Will Smith si è dimesso dall’Academy: “Ho tradito la fiducia dell’Academy”

L'Academy – AMPAS – ha già mentito, travisato e non è riuscita a chiarire la sua storia su Will Smith e sul suo schiaffo sul palco di Chris Rock. L'unica cosa che è chiara è che l'Academy (cioè il Board of Governors e le alte sfere) è stata preparata per tutto questo tempo a punire Will Smith e ad avere una visione molto chiara di ciò che è successo. Se fossi stato al posto di Will, probabilmente avrei lasciato che le mie due scuse (quella sul palco degli Oscar e le sue scuse su IG il giorno successivo) parlassero e mi sarei semplicemente seduto a guardare tutto mentre si svolgeva. Ma il fatto è che Will Smith è sinceramente pieno di rimorsi e sinceramente dispiaciuto. Il che significa che ha deciso di rinunciare alla sua iscrizione all'Accademia prima che potessero portargliela via:

Dopo aver schiaffeggiato Chris Rock sul palco degli Oscar, Will Smith ha dichiarato venerdì che si dimetterà dall'Academy of Motion Picture Arts and Sciences. In una dichiarazione ottenuta da The Hollywood Reporter, Smith ha detto che aveva il cuore spezzato e avrebbe accettato tutte le conseguenze per la sua condotta durante la cerimonia di domenica.

“Le mie azioni alla presentazione della 94a edizione degli Academy Awards sono state scioccanti, dolorose e imperdonabili. L'elenco di coloro che ho ferito è lungo e include Chris, la sua famiglia, molti dei miei cari amici e persone care, tutti i presenti e il pubblico globale a casa", ha detto Smith. “Ho tradito la fiducia dell'Accademia. Ho privato altri candidati e vincitori della loro opportunità di celebrare ed essere celebrati per il loro lavoro straordinario. Sono affranto. Voglio riportare l'attenzione su coloro che meritano attenzione per i loro risultati e consentire all'Academy di tornare all'incredibile lavoro che svolge per supportare la creatività e l'abilità artistica nei film".

All'inizio di questa settimana, l'Academy ha avviato un procedimento disciplinare contro Smith dopo una riunione del suo consiglio di amministrazione e ha rilasciato una dichiarazione in cui affermava che a Smith era stato chiesto di lasciare lo spettacolo dopo lo schiaffo, ma che aveva rifiutato. La dichiarazione non ha fornito dettagli, ma ha riconosciuto che l'Accademia "avrebbe potuto gestire la situazione in modo diverso". Un membro del consiglio ha detto a THR che non era ancora chiaro chi avesse chiesto a Smith di andarsene, o la sequenza degli eventi, mentre altre due fonti hanno affermato che non c'era mai stata una richiesta fatta direttamente all'attore.

Le dimissioni di Smith significano che non può più votare per gli Oscar, ma può ancora essere nominato per gli Academy Awards, partecipare a cerimonie future e conservare la statua che ha vinto. Tuttavia, la revisione formale dell'Accademia continuerà.

"Abbiamo ricevuto e accettato le dimissioni immediate del signor Will Smith dall'Academy of Motion Picture Arts and Sciences", ha dichiarato il presidente dell'Academy David Rubin in una dichiarazione. "Continueremo ad andare avanti con i nostri procedimenti disciplinari contro il signor Smith per violazioni degli standard di condotta dell'Accademia, prima della nostra prossima riunione del consiglio programmata per il 18 aprile".

[Da THR]

Ancora una volta, lo gestirei in modo diverso nei suoi panni, ma capisco perché lo sta facendo e perché sta cadendo così completamente sulla sua spada. Al di là del suo vero rimorso, vuole dimostrare pubblicamente il suo rimorso e risparmiare all'Accademia la fatica di togliergli l'iscrizione, in una sorta di "non puoi licenziarmi, me ne vado" . Mi chiedo se anche qui viene fatto un piccolo calcolo, ovvero che se l'Accademia persegue davvero ulteriori misure punitive, sembrerà che stiano reagendo in modo eccessivo o di parte.

Foto per gentile concessione di Avalon Red e Instar.