Will Arnett ha parlato del suo “brutale” divorzio da Amy Poehler

Ricordo di aver pensato che Will Arnett e Amy Poehler fossero la coppia perfetta per la commedia, e sono rimasto davvero scioccato quando hanno annunciato la loro separazione nel 2012 . Ora sono passati dieci anni e Will sta finalmente parlando pubblicamente del loro divorzio "brutale, brutale, brutale" in una nuova intervista con The Guardian per promuovere il suo nuovo spettacolo Murderville . Era più brutale di Show Dogs perché se è così, è brutale 3 .

Will, 51 anni, e Amy, 50, hanno iniziato a frequentarsi nel 2000 e si sono sposati nel 2003. Hanno lavorato insieme a diversi progetti, tra cui Arrested Development e Blades of Glory . Condividono due figli, Archie , 13 anni, e Abel , 11 anni. Amy ha frequentato Nick Kroll dal 2013 al 2015 e la ragazza di Will, Alessandra Brawn , ha dato alla luce un figlio, Alexander, nel maggio 2020. Al momento della loro separazione, Will stava realizzando la quarta stagione di Arrested Development, che Netflix aveva ripreso dopo la sua cancellazione da parte di Fox nel 2006, tramite The Guardian:

Era entusiasta di essere tornato con il cast, ma le riprese sono state, dice, “quasi strazianti… Solo brutali, brutali, brutali. Un giorno stavo guidando verso il set e mi sono fermato sul ciglio della strada e ho pianto per un'ora". Almeno all'epoca stava lavorando con Hurwitz, che, dice, lo ha aiutato a trasformare il suo dolore in qualcosa di "esilarante e catartico" nello show.

Will dice che far parte di una famosa relazione era "strano":

“Le persone parlano di te come se ti conoscessero e parlano della tua relazione come se sapessero cosa sta succedendo. Quindi immagina quanto sia strano. È brutale con qualsiasi relazione, e abbiamo figli, e senza entrare nei dettagli, poi vedi cose online, come questo giornalista ha scritto: "Sono il Team Amy". Sono tipo: 'Sei una persona adulta. Di cosa stai parlando? Questa è una rottura. Questa è una famiglia. Questo non è un gioco.'”

Nel libro di memorie di Amy del 2014, Yes Please , immagina ipotetici libri di auto-aiuto per le persone che stanno divorziando. Uno si chiama “Voglio il divorzio! Ci vediamo domani!" e scherza sul fatto che aiuterà gli ex con i bambini piccoli, "avere una lotta a terra e trascinare e comunque partecipare alla festa di compleanno di un bambino insieme lo stesso giorno". L'intervistatore del Guardian lo ha sollevato a Will, e questa è stata la sua risposta:

Fa un piccolo sorriso. “Sì, vai avanti. Sono passati quasi 10 anni ei miei figli sono così fortunati che Amy sia la loro madre e io sono così fortunato che siamo una parte così importante della vita dell'altro, anche più di quanto non lo fossimo cinque anni fa”, dice.

Amy non si è tuffata nel divorzio nelle sue memorie. Ha scritto che era "troppo triste e troppo personale" e non le piaceva "le persone che sanno la mia merda".

Bene, quindi il punto è che DIVORCE SUCKS, e Will e Amy non vogliono assolutamente entrare nei dettagli. E parlando di dettagli su un matrimonio, vorrei che Will Arnett entrasse in tutti i dettagli del suo matrimonio di 1 anno con Penelope Ann Mille r nel 1994. Perché: COSA?!

Immagine : INSTAR