Wil Wheaton: I miei genitori mi hanno costretto a essere un attore bambino ed erano emotivamente violenti

Incorpora da Getty Images
Stand By Me di Stephen King compie trentacinque anni quest'anno. Per commemorare il classico di culto, diretto da Rob Reiner, Stand By Me verrà ripubblicato nelle sale questa settimana. L'ex star bambino Wil Wheaton ha parlato della sua esperienza nel girare il film a 14 anni. Will, che è estraneo ai suoi genitori, ha recentemente detto a Yahoo! su come essere costretti a recitare abbia causato un trauma. Wheaton ha anche discusso di come l'abuso e l'incuria che ha ricevuto dai suoi genitori abbiano informato il suo personaggio, Gordie, che aveva a che fare con genitori emotivamente distanti dopo la morte di suo fratello maggiore. Di seguito sono riportati alcuni punti salienti di Yahoo !:

“Non volevo fare l'attore quando ero bambino. I miei genitori mi hanno costretto a farlo, mia madre me lo ha fatto fare. Mia madre mi ha insegnato ad andare nella sua agenzia e dire all'agente dei bambini: 'Voglio fare quello che fa la mamma' ", ci dice Wheaton in una nuova intervista (guarda sopra) sulla crescita a Burbank, in California, con la madre Debra, un'attrice e padre Richard, un medico specialista. (Yahoo non è stato in grado di contattare i genitori di Wheaton per un commento.) "E attraverso una combinazione di un incredibile abuso emotivo da parte di mio padre e un sacco di manipolazioni, usando me, mia madre, mi ha davvero messo in quel posto."

Wheaton, che ora ha 48 anni e si è allontanato dai suoi genitori, dice che l'angoscia che ha sopportato in quel momento ha alimentato la sua performance di un ragazzo che ha a che fare con genitori negligenti e distanti emotivamente che vacillano per la morte del fratello maggiore adolescente (John Cusack).

"[Mi] ha messo esattamente nel posto giusto per interpretare Gordie", dice. “Perché l'esperienza di Gordie rifletteva molto la mia esperienza. Siamo entrambi invisibili nelle nostre case. Entrambi abbiamo un fratello che è il bambino d'oro. Siamo entrambi il capro espiatorio della famiglia. Quindi, quando guardo Stand by Me adesso, non posso ignorare l'incredibile tristezza nei miei occhi. E non posso ignorare la realtà che è stata quella tristezza, quell'isolamento che penso mi abbia dato ciò di cui Gordie aveva bisogno per prendere vita e penso che Rob Reiner lo abbia capito ".

[Da Yahoo!]

Non sapevo nemmeno che Wil stesse ancora recitando perché non ho mai visto Big Bang Theory . Stand By Me è stato uno dei miei film preferiti nel 1986. È stato lì che mi sono innamorato per la prima volta di River Phoenix. Avevo il cuore spezzato quando River morì diversi anni dopo. Anche il personaggio di Wil, Gordie, era riconoscibile e anche Wil era una bomba. Mi dispiace leggere che Wil stava subendo abusi in quel momento dai suoi genitori. I tuoi anni da adolescente sono già caotici e sono sicuro che è stato ancora più stressante per lui perché era sotto i riflettori. Adoro il modo in cui Wil è stato in grado di collegare ciò che stava attraversando nella vita reale al suo personaggio e ha potuto usare il suo dolore per dare profondità al suo personaggio. Mi piace che Will abbia detto che voleva diventare uno scrittore come Gordie. Ha anche riconosciuto che ciascuna delle sue co-star era l'incarnazione del loro personaggio in Stand By Me. È stato bello vedere le celebrità aprirsi sui loro viaggi nel campo della salute mentale. Credo che più le persone di alto profilo si occupano della loro salute mentale, più lo farà anche il pubblico. A volte abbiamo solo bisogno del comportamento modellato per noi. Sicuramente rivedrò Stand By Me . Penso che siano passati più di trent'anni dall'ultima volta che l'ho visto.

Incorpora da Getty Images

avalon-0330066740

avalon-0335279538

credito fotografico: Getty, Avalon.red e tramite Instagram