Viola Davis: Dobbiamo smantellare lentamente questo sistema e esaminare le riparazioni

CHXvNX7gepG
Viola Davis è protagonista di Ma Rainey's Black Bottom di August Wilson, che uscirà il 4 dicembre su Netflix. Ma Rainey è stato anche l'ultimo film girato da Chadwick Boseman prima della sua morte in agosto. Si tratta della cantante blues georgiana, Gertrude "Ma Rainey" Pridgett, conosciuta come la "madre del blues". Ma Rainey fu arrestata nel 1925 per aver partecipato a un'orgia a casa sua con le sue cantanti femminili, oggetto della sua canzone del 1928 Prove It On Me.

Viola Davis è stata inserita nella rivista Instyle di dicembre, dove discute del suo ruolo di Ma Rainey. Dice che le donne della sua famiglia le hanno insegnato l'accettazione del corpo che le ha permesso di incarnare pienamente il carattere di Ma Rainey. Parla anche di essere autentica e di come la sua vita è cambiata in meglio da quando ha incontrato suo marito. Di seguito sono riportati alcuni estratti:

Su come interpretare Ma Rainey
Tutto mi ha attratto da Ma Rainey, soprattutto l'idea che non sentivo di poterla interpretare. Ma mi ricorda anche le donne con cui sono cresciuto, tutte le mie zie e parenti, le persone più grandi di statura che vedevo così belle. Non hanno mai messo in dubbio il loro valore. Avevano il trucco completo, gli orecchini, gli Afros, i pantaloni a gamba larga. Nella cultura bianca americana, l'idea di bellezza e sicurezza classiche è sempre stata associata all'estrema magrezza, ma non nella mia cultura. Nella cultura afroamericana siamo al comando dei nostri corpi. C'è un modo impenitente con cui affrontiamo l'abbigliamento. Anche nel modo in cui i seni di Ma Rainey erano fuori. All'inizio ho pensato: "Dovrei tirarmi su il vestito ed essere più modesto?" Ma dovevo canalizzare la mamma e lei non lo avrebbe fatto. Nemmeno i miei parenti.

Sull'essere autentici
Ehm, non vedo il comando. [ride] Le altre persone lo vedono molto più di me. Dirò che penso che la mia più grande fonte di forza sia la mia autenticità. Se provo a incanalare qualche altro essere, mi perdo. È allora che il mio livello di ansia aumenta. Cresciuta a Central Falls [RI] come l'unica ragazza color cioccolato con i capelli stravaganti, ho sempre cercato di canalizzare le ragazze che avevano l'aspetto di Farrah Fawcett. Ha avuto risultati disastrosi. Quindi l'unica cosa che posso fare è canalizzare la mia autenticità. Questo è davvero uno strumento potente perché passiamo tutta la vita cercando di arrivarci. Se lo stai proiettando, è quello da cui le persone sono attratte.

Sul trauma americano
Penso che [avvocato e politico] Barbara Jordan l'abbia detto meglio. Ha detto: "Ciò che la gente vuole è semplice. Vogliono un'America all'altezza della sua promessa ". E la conclusione è che si tratta di un sistema che è stato costruito sulla disumanizzazione dei neri e dei bruni. Di tutto, da Jim Crow ai codici neri, all'incarcerazione, ai milioni e milioni di vite perse nel Passaggio di Mezzo. Il trauma di ciò si riverbera ancora oggi, e non solo con i neri e i bruni, ma con i cosiddetti oppressori, che sono i bianchi. Siamo stati tutti colpiti dal trauma. È quasi come se dovessimo imparare di nuovo a interagire gli uni con gli altri. Come amarci l'un l'altro. Come incontrarsi da pari a pari. È molto difficile perché il nostro sistema di caste si basa sull'essere un uomo alto. Un'ideologia e un'etica americane che si basano su chi è in cima ottiene il sogno americano e chi è in fondo, chi fallisce il test, no. Dobbiamo smantellarlo. Se siamo davvero svegliati e non vogliamo che un altro 2020, 1965, 1877 o 1865 accada di nuovo, allora dobbiamo iniziare lentamente a smantellare questo sistema. E poi esamina le riparazioni.

[Da Instyle]

Prima di entrare nel vivo di questa intervista, devo riconoscere come Viola HA SERVITO nelle foto. Non riesco a credere che questa bellissima dea melanica dalla pelle scura abbia 55 anni. Trasuda solo vitalità. Ci sono state molte pepite che Viola ha lasciato cadere in questa intervista. Concordo con l'intervistatore che Viola COMANDA. Qualche anno fa, quando si è tagliata tutti i capelli, è diventata naturale e ha tinto i capelli alla cannella, Viola possedeva il tappeto rosso. Viola dice che non si considera autorevole, ma che la sua più grande fonte di forza è essere autentica e forse questo è ciò che le persone sono attratte.

Apprezzo anche il pensiero di Viola su come 400 anni di razzismo e disumanizzazione di persone di colore e di colore ci abbiano traumatizzato tutti, compresi i bianchi. Ha detto che il sistema delle caste americano è incentrato sulla superiorità e l'ideologia americana si basa sul fatto che chi è al vertice ottiene il sogno americano. Mi ha davvero colpito. Affinché l'America possa avere una vera società equa, avremo bisogno di deprogrammare 400 anni di disumanizzazione camuffati da "capitalismo" che permea tutti gli aspetti della vita.

La mia era della storia preferita sono i ruggenti anni '20 e non vedo l'ora che arrivi il Black Bottom di Ma Rainey . Non so molto di Ma Rainey, ma sono sicuro che Viola ha fatto una performance incredibile. Adoro il modo in cui Viola supera sempre i limiti quando si tratta di racconti delle donne nere. Ma Rainey ci darà anche l'opportunità di vedere l'ultimo sipario di Chadwick Boseman. Forse allora saremo finalmente in grado di lasciare andare Chadwick e far risplendere la sua eredità.

Visualizza questo post su Instagram

È il vestito per me.

Un post condiviso da instylemagazine (@instylemagazine) su

credito foto: Instyle tramite Instagram e David Lee per Netflix tramite Netflix Press