Vincitori e perdenti dei Super Bowl del 2019

Dietz & Watson / Bud Light

Il Super Bowl 2019 è nei libri ed è stato … non eccezionale. E 'stato brutto La partita è stata lenta e noiosa, lo spettacolo di fine stagione non era ispirato, le valutazioni erano terribili e il mio amato Philadelphia Eagles non ha vinto. Semplicemente deludente tutto intorno.

Gli spot erano in realtà la mia parte preferita, il che è sorprendente ora che mi siedo qui e ci penso. Non tutte le pubblicità, però. C'erano alcuni grugniti là dentro, naturalmente. Ci sono sempre. Ma c'erano anche cani e draghi e battute infantili sulle noci e non mi imbarazza dire che sono qui per tutte queste cose. Mettili tutti in uno spot il prossimo anno. E Jeff Bridges divaga in un microfono. Dai alle persone quello che vogliono. Io, almeno. Dammi quello che voglio. Grazie. Vai agli uccelli.

Di seguito, trovi i vincitori e i perdenti della serie di spot di Super Bowl di quest'anno.

VINCITORE – Cani

Un grande anno per i cani. C'era la Budweiser con le buone orecchie del cane che sbattevano al vento, e il sistema di alimentazione Pet Comfort con il buon cane che attraversava la fabbrica, e quello dell'Amazzonia dove il buon cane di Harrison Ford ordinò un'assoluta montagna di cibo per cani usando Alexa. Io sostengo questo. La maggior parte degli spot pubblicitari dovrebbe avere cani. Non rendere duro a te stesso, alle persone.

Le ultime due pubblicità che ho menzionato sono servite come parti complementari. La cosa del sistema di alimentazione dà ai cani un modo per controllare il loro cibo una volta che è in casa. Il cane di Harrison Ford sa come utilizzare la tecnologia per ottenere il cibo consegnato. Se ottiene il suo cane la prima cosa e smette di essere così irritabile per la seconda cosa (rilassarsi, Harrison, geez, è solo affamato), quel bravo ragazzo è fondamentalmente indipendente. Guardalo andare.

PERDENTE – Robot

C'erano troppi robot quest'anno. C'erano troppi robot quest'anno. Molti di loro erano tristi. Il falso Alexa nella pubblicità di Pringles era depresso, il robot della pubblicità Michelob Ultra era triste perché non poteva bere birra, e il robot bambino inquietante nello spot TurboTax era triste perché … non poteva funzionare a TurboTax? Non lo so. Potrei fare a meno di raccapriccianti robot bambini tristi nei miei eventi sportivi, amico.

Anche quelli non erano gli unici robot. L'intera notte è stata chiusa con loro. Ha dato al procedimento una strana atmosfera, come se avessimo bisogno di costanti promemoria che i robot alla fine ci sostituissero tutti e ci schiavizzassero e ci facessero servire in uno spettacolo di mostri carnevaleschi umani grotteschi. O qualcosa. E a quanto pare l'unica cosa che li ferma è la depressione paralizzante. Se ci fosse stata una pubblicità di Zoloft con un robot, saremmo già tutti morti.

VINCITORE – Essere 11 anni

Le seguenti cose sono tutte vere:

  • Questo spot era infantile
  • Ho riso molto forte
  • sono un bambino

In tutta onestà, do il merito ai crediti di Dietz & Watson per essermi semplicemente appoggiato a tutto questo. Avrebbero potuto andare con un'opzione più sicura. Avrebbero potuto ignorare il fatto che i "dadi Dietz" suona come "deez noci". Sarebbe stato comprensibile in un sacco di modi. Ma un'anima coraggiosa ha lanciato cautela al vento e lo ha comunque illuminato. Sono orgoglioso di loro.

Facciamo un Bank of America BofA uno il prossimo anno. Possiamo avere di nuovo 11 anni e governerà.

PERDENTE – Il mio appetito

Gente, avrei potuto fare senza il latte grosso. Non mi è piaciuto. Ho visto il contenitore del latte ribaltarsi in avanti e mi sono detto "Ragazzo, spero che il latte non sia grosso perché probabilmente masticherò un po 'se vedrò latte grosso in alta definizione" e poi, con mio grande sgomento, è stato e L'ho fatto.

Non sono uno per la censura. Come Tom Hanks ci ha ricordato nello spot del Washington Post più tardi nella notte, la democrazia muore nell'oscurità. Ma se oggi il Congresso tenesse una sessione di emergenza e proibisse la rappresentazione di un grosso latte viziato da tutte le pubblicità in corso, sarei a posto. Penso che i Padri Fondatori mi appoggerebbero su questo, una volta che spiegheremo loro cos'è un Super Bowl e cos'è il calcio e cos'è la televisione e come abbiamo sfruttato la potenza del fuoco per illuminare e riscaldare le nostre case con la vibrazione di un interruttore . Sarà una lunga chiacchierata.

VINCITORE – Draghi

Ho urlato. Questa è la prima cosa che devo chiarire. Mi ci è voluto poco tempo per capire esattamente cosa stava succedendo. Ho visto The Mountain là fuori e l'ho visto scavare gli occhi del Bud Knight e io ero tipo "Wow, questo è davvero appoggiato alla cosa del Game of Thrones , dannazione" perché sono più denso dello sciroppo di mais che erano così arrabbiati . Ma poi il tema musicale ha colpito e il drago ha arrostito tutti e io ho urlato.

In parte era il Trono di tutto questo, lo so. Lo spettacolo è stato via per oltre un anno ed è quasi tornato per la sua ultima stagione e il mio cervello è stato condizionato a diventare eccitato ogni volta che mi viene ricordato di questo. (Vedi sopra, figlio mio.) Ma per lo più, adoro che tutte le persone dilly e disordinate siano state bruciate a morte. Quello era buono. Spero che un drago sputafuoco si presenti in più pubblicità. Non sono il solo.

Scrivilo nel prossimo libro, George.

PERDENTE – Natura

Due cose:

  • A cosa sono collegati questi microfoni?
  • Zoe Kravitz è fantastico e non intendo offesa, ma sarebbe stato divertente vedere il drago anche a metà di questo.

Lascia fuori la natura, birra.

VINCITORE – Calcio finto

La finta azione calcistica in questo spot è stata più eccitante di qualsiasi cosa succedesse nel Super Bowl. Sarebbe stato perfetto per me se avessero cancellato la seconda metà e avessimo lasciato invecchiare l'Hall of Fame in un evento formale per un'ora e mezza. Avrei potuto guardare Deion Sanders e Barry Sanders correre un po 'per almeno così a lungo. Dammelo e poi un rapido colpo di Ronnie Lott che affronta Roger Goodell attraverso un tavolo di dessert e sto bene.

PERDITA – La maggior parte delle celebrità

Sono sempre felice di vedere la faccia di Steve Carell sul mio televisore. Sono contento che Ludacris sia arrivato a un certo punto. Ma al di fuori di Jeff Bridges nei panni di The Dude che pronuncia Stella Artois con una S difficile, alla fine, non penso che ci sia stato un singolo momento di celebrità che mi ha spostato l'ago. Nessuno nella stanza in cui mi trovavo sembrava tutto ciò che suonava. Non so se è più che sono diventato insensibile ai volti famosi che lanciano prodotti in questi spot da anni di esposizione o se sono solo un dozzino cinico e sfinito ora (o entrambi) (probabilmente è entrambi), ma sembra pigro a questo punto per inserire un cameo e metterlo là fuori come la tua grande commedia.

Mettiamola così: immagina ogni spot commerciale di quest'anno che ha avuto una celebrità in esso. L'ascensore Jason Bateman, l'oratore stretto di Luke Wilson, tutti loro. Ora sostituisci tutte quelle celebrità con i cani parlanti. O cani normali. Qualsiasi cane, davvero. Meglio, giusto?

Qui per aiutare.

( Fonte )

Commenta su Facebook