Un’indagine ha stabilito che Martin Bashir ha ingannato la principessa Diana nella sua intervista del 1995

Nel novembre 1995, diversi milioni di persone hanno trascorso 54 minuti con gli occhi incollati ai televisori quando la BBC ha trasmesso un'esclusiva intervista individuale con la principessa Diana nella serie di notizie Panorama . L'intervista è stata condotta dal giornalista Martin Bashir , ed è qui che abbiamo appreso tutto ciò che la famiglia reale non voleva che tu sapessi sul matrimonio di Diana con il principe Carlo , come se fosse un periodo terribile e miserabile per Diana (erano stati legalmente separati per tre anni al momento del colloquio). Quell'intervista di Panorama ci ha anche fornito l'iconica citazione di Diana sul fatto che " tre di noi " nel loro matrimonio (aka Charles, Diana e Duchess Camilla ). È stata un'intervista super segreta che ha scioccato tutti, e probabilmente molte persone si sono chieste come Martin Bashir l'abbia convinta ad accettare un simile pubblico trascinamento del suo famosissimo marito. Bene, dopo una lunga indagine, è stato deciso che Martin Bashir non era esattamente onesto con Diana quando stava cercando di ottenere il concerto del secolo.

25 anni dopo la trasmissione dell'intervista di Diana per Panorama, ITV ha pubblicato un documentario sull'argomento chiamato The Diana Interview: Revenge of a Princess. In esso, ITV ha affermato che Martin Bashir ha falsificato gli estratti conto bancari per aiutare a costringere Diana a dirgli tutto. Il fratello di Diana, Charles Spencer , il nono conte Spencer, ha affermato che i falsi estratti conto sarebbero stati utilizzati per convincere Diana che i confidenti nella sua cerchia ristretta erano in realtà spie, il che presumibilmente l'ha aiutata a convincerla a raccontare la sua storia. Un'indagine interna del 1996 alla BBC ha stabilito che gli estratti conto bancari non avevano " alcuna relazione " con l'intervista, mentre Charles Spencer ha continuato ad accusare la BBC e Martin Bashir di " pura disonestà". I falsi estratti conto sono stati consegnati da Martin a Charles, che poi li ha consegnati a Diana. La BBC è stata ripetutamente accusata di aver ottenuto quell'intervista con mezzi loschi, e l'anno scorso hanno aperto una seconda indagine (una mossa che è stata pubblicamente sostenuta sia da Charles Spencer che dal principe William ).

Quell'indagine interna di terze parti si è conclusa oggi e i risultati affermano che sì, quei falsi estratti conto non erano una buona mossa. Un rapporto messo insieme dall'ex giudice dell'Alta Corte Lord John Dyson è stato rilasciato questa mattina e accusa Martin Bashir di violare le linee guida editoriali della BBC, creando due falsi estratti conto con l'intento di manipolare la situazione. tramite persone :

"L'uso dell'inganno nella realizzazione di programmi fattuali sarebbe stato consentito solo nel caso di indagini su reati gravi … e dove erano già state ottenute prove prima facie della colpevolezza della persona indagata", Richard Ayre, responsabile della politica editoriale della BBC nel 1995, ha detto giovedì al Daily Telegraph. “Queste circostanze chiaramente non si applicano a un'intervista con la principessa del Galles. Non sarebbe stato accettabile usare un inganno significativo in questo caso. "

Il direttore generale della BBC, Tim Davie, ha rilasciato una dichiarazione sulle scoperte di Lord Dyson, e lo accettano, ma in qualche modo hanno anche implicato che gli estratti conto bancari o meno, Diana avrebbe comunque fatto l'intervista:

“Vorrei ringraziare Lord Dyson. Il suo rapporto sulle circostanze dell'intervista del 1995 è completo e completo. La BBC accetta integralmente le scoperte di Lord Dyson. Sebbene il rapporto affermi che Diana, principessa del Galles, era entusiasta dell'idea di un'intervista con la BBC, è chiaro che il processo per ottenere l'intervista è stato molto al di sotto di ciò che il pubblico ha il diritto di aspettarsi. Siamo molto dispiaciuti per questo. Lord Dyson ha identificato evidenti difetti ".

Lord Dyson ha anche riconosciuto che Diana probabilmente avrebbe accettato l'intervista a prescindere, ma con un giornalista della BBC diverso, probabilmente un giornalista più anziano con un po 'più di esperienza (Martin Bashir aveva 32 anni al momento dell'intervista). Ma, Lord Dyson ha aggiunto che gli estratti conto bancari sono stati chiaramente utilizzati da Martin per la manipolazione. Martin Bashir ha rilasciato una dichiarazione, scusandosi per i falsi estratti conto bancari, ma ha aggiunto di essere ancora estremamente orgoglioso di quell'intervista a Panorama . Martin Bashir ha lasciato il suo lavoro alla BBC il mese scorso, secondo quanto riferito per occuparsi di problemi di salute.

E secondo i rapporti, Kensington Palace ha confermato che la BBC ha inviato delle scuse al principe William. Non è noto se abbiano fatto lo stesso per il principe Harry .

Secondo quanto riferito, la prossima stagione di The Crown salterà avanti nel tempo fino agli anni '90, e non è necessaria una sfera di cristallo per indovinare che probabilmente dedicheranno un intero episodio o due all'intervista di Diana. So che alcuni tipi britannici vogliono davvero, davvero, un disclaimer aggiunto a The Crown che dichiari esplicitamente che si tratta di un'opera di finzione creativa. Ma Netflix è stato irremovibile sul fatto che non faranno nulla del genere. In effetti, nessuno dovrebbe sorprendersi se aggiungono un disclaimer a un paio di episodi che recitano: “ È successo al 100%. Lo ha detto Lord Dyson. "

Pic: BBC