Una donna chiede a Twitter se gli uomini hanno eroi femminili e si aprono su chi ammirano

"Gli uomini hanno donne eroe?" Questa è la domanda intrigante che l'avvocato Jessica Brown ha posto ai suoi follower su Twitter. Le risposte che ha ottenuto sono state molto varie e Jess ha acceso un vero dibattito sulla piattaforma dei social media.

Le risposte sono state piacevolmente oneste e le persone sono andate nei dettagli su chi sono le loro eroine e perché. Molte persone hanno detto di vedere le loro madri e Margaret Thatcher come i loro eroi personali. Scorri verso il basso, dai un'occhiata a chi alcuni uomini chiamano i loro eroi personali e dai un voto positivo ai tuoi tweet preferiti. Oh, e facci sapere nei commenti qui sotto chi sono le tue eroe femminili, cari Panda.

Il thread di Jess ha ottenuto più di 106,9k Mi piace su Twitter, è stato ritwittato 10,1k volte e ha appassionato molte persone a parlare dell'argomento. Anche se non tutte le interazioni sono state amichevoli, l'importante è che le persone parlino, giusto?

# 1

Crediti immagine: Priyant1987

# 2

Crediti immagine: erickpinos

# 3

Crediti immagine: JustCardenas

Una conclusione che puoi trarre dal thread dell'avvocato è che alcuni uomini hanno sicuramente delle donne eroe mentre altri sono sinceri sul fatto che idolatrano altri uomini di successo. In altre parole, molto dipende da ogni singola persona.

Tuttavia, perché alcuni uomini sono più riluttanti ad avere eroi femminili? Potrebbe essere correlato al fatto che alcuni ragazzi hanno difficoltà ad accettare le donne supereroe. L'attrice e star di Harry Potter Emma Watson ha toccato questo problema in un'intervista con Entertainment Weekly. Secondo lei, i ragazzi sono stati condizionati a guardare i supereroi maschi ed evitare quelli femminili.

# 4

Crediti immagine: MarkfromBAL

# 5

Crediti immagine: spooknine

# 6

Crediti immagine: dollarrev

“È qualcosa a cui non sono abituati e non gli piace. Tutto ciò che devia dalla norma è difficile da accettare. Penso che se sei stato abituato a guardare personaggi che assomigliano, suonano, pensano come te e poi vedi qualcuno sullo schermo e dici, 'Beh, quella è una ragazza, non mi assomiglia. Voglio che assomigli a me in modo da poter proiettare me stesso sul personaggio ", ha riflettuto Watson.

Ha aggiunto che le ragazze si sentono meno minacciate e hanno un tempo più facile relazionarsi con tutti i personaggi, qualunque sia il loro sesso.

# 7

Crediti immagine: adambrabant1

# 8

Crediti immagine: PeterWMurphy1

# 9

Crediti immagine: scutologo

“Le donne sono bravissime in questo. Vediamo chiunque sia sullo schermo e riconosciamo le qualità umane dell'uomo con cui ci relazioniamo e non c'è un tale divario, ma per qualche ragione, c'è una sorta di barriera lì dove [gli uomini] sono come, 'Non voglio relazionarsi con una ragazza. Non voglio, non voglio questo ", che penso sia intrinsecamente parte del problema", ha detto l'attrice e ambasciatrice delle Nazioni Unite per l'iniziativa HeForShe. Tuttavia, non tutto è triste e Watson crede che le cose stiano cambiando lentamente ma inesorabilmente.

# 10

Crediti immagine: heru_hdk

# 11

Crediti immagine: CharlSaai

# 12

Crediti immagine: EliteSkeptiC

# 13

Crediti immagine: SMKleinman

# 14

Crediti immagine: endofdaysonmars

# 15

Crediti immagine: tom67012622

# 16

Crediti immagine: kodunthamizhan

# 17

Crediti immagine: hyounpark

# 18

Crediti immagine: 21st_future

# 19

Crediti immagine: FidelCostco

# 20

Crediti immagine: The66Ramblers

# 21

Crediti immagine: proustmalone

# 22

Crediti immagine: WFKARS

# 23

Crediti immagine: alecrogers1968

# 24

Crediti immagine: DanielCreminUK

# 25

Crediti immagine: uk_rants

# 26

Crediti immagine: deGourlay

(Fonte: Bored Panda)