“Un terribile incendio, non aprire le finestre”. Il fuoco divampa, colonne di fumo nero. L’allarme del sindaco

Paura in Lombardia per un violento incendio che ha colpito la provincia di Milano. Infatti, un grande incendio è scoppiato all'interno di un magazzino di un'impresa edile, situato precisamente nel comune di Vanzago. Le immagini dell'altissima colonna di fumo, visibile anche da grande distanza, hanno fatto preoccupare gli abitanti della zona. Il sindaco del paese si è subito allarmato e ha invitato i suoi cittadini a evitare di esporsi a questi fumi che provengono dall'aria.

Immediatamente sul posto sono intervenute le squadre dei vigili del fuoco, impegnate a spegnere le pericolose fiamme. L'episodio è avvenuto il sabato di Pasqua, il 3 aprile. Per chilometri la gente ha potuto assistere a questo brutto spettacolo, infatti sono arrivate segnalazioni nell'hinterland nord-ovest della città di Milano. L'area interessata dall'episodio è la località Mantegazza. Oltre ai vigili del fuoco, sul posto sono arrivati ​​anche i carabinieri e la polizia locale per i soccorsi. (Continua dopo la foto)

Secondo le prime informazioni circolate, l'origine dell'incendio non è stata ancora accertata, ma fortunatamente nessuno è rimasto ferito. Subito dopo l'incidente, il sindaco di Sedriano, Angelo Cipriani, ha voluto rilasciare un comunicato: "Riguardo all'incendio attualmente in corso al Mantegazza, sono già intervenuti sul posto i vigili del fuoco, i carabinieri e la polizia locale per tenere sotto controllo la situazione. Inoltre è stata contattata ARPA Lombardia ”. (Continua dopo la foto)

Il sindaco ha anche aggiunto: “L'Agenzia regionale per la protezione ambientale sta effettuando le opportune indagini. Si consiglia prudentemente ai cittadini e ai cittadini di tenere le finestre chiuse. Purtroppo poco fa un'impresa edile di Vanzago ha preso fuoco. Le cause sono sconosciute, ti aggiornerò non appena riceverò aggiornamenti dalla polizia e dai vigili del fuoco arrivati ​​sul posto ”. Inoltre, dalla pagina "This is Vanzago" sono stati pubblicati altri video sull'imponente incendio. (Continua dopo la foto)

A proposito di Milano, la sera del 2 aprile è morto un uomo di 40 anni di nome Andrea Elifani caduto la sera di venerdì 2 aprile, a seguito dell'improvvisa rottura di una balaustra sullo storico ponte pedonale in ferro battuto, posto all'inizio della sepoltura del canale Martesana. Secondo le prime informazioni, la vittima è stata temporaneamente assistita.

La balaustra del ponte crolla improvvisamente, Andrea muore a 40 anni. La scena davanti ai passanti

L'articolo "Un terribile incendio, non aprire le finestre". Il fuoco infuria, colonne di fumo nero. L'allarme del sindaco arriva da Caffeina Magazine .

(Fonte: Caffeina)