Un Oscar per il miglior film per "Roma" potrebbe cambiare l'industria cinematografica per sempre

Youtube

Una vittoria per la Roma agli Academy Awards di domenica sarebbe la prima in una serie di modi diversi. Il film messicano in veste di Miglior film sarebbe il primo film straniero a portare a casa il massimo onore dell'Academy. Sarebbe anche il primo film di servizio in streaming a vincere un Oscar per il miglior film, che potrebbe avere un impatto sul settore in vari modi.

Il film di Alfonso Cuarón, su una collaboratrice domestica di Città del Messico degli anni '70, è stato un successo critico, ma ha infranto i tradizionali confini della distribuzione cinematografica in vari modi. La maggior parte delle persone, per esempio, ha visto il film per la prima volta su Netflix, il gigante dello streaming che ha acquistato i diritti per il film d'arte e ha investito milioni di dollari in una campagna di Oscar per il film.

Il New York Times ha scritto di questa campagna durante il fine settimana, sottolineando l'influenza di Lisa Taback sull'influente campagna For Your Consideration che Netflix ha messo insieme per i Rom . Come molti hanno notato, quest'anno nessun vero film è apparso come un favorito nell'affollato campo del miglior film, il che significa che la Roma ha una legittima possibilità di vincere il premio.

E se lo fa, beh, Hollywood potrebbe non essere mai più la stessa. Come ha notato lo scrittore del Times Brooks Barnes, Roma ha faticato a trovare la sua strada nei cinema perché Netflix voleva dargli una corsa molto più piccola sul grande schermo. Ma se vince la Roma , sarà molto più difficile per i cinema dire di no al gigante dello streaming. Una fonte ha detto "il gioco cambia per sempre" se la Roma vince, ma Barnes ha riassunto bene qui.

Se un film distribuito principalmente online vince, il dibattito a Hollywood su ciò che costituisce il cinema è finito. Sarebbe un duro colpo per le grandi catene multiplex, che si sono rifiutate di mostrare Roma perché Netflix offriva loro un esclusivo periodo di gioco di sole tre settimane; tre mesi è la norma. Per quanto riguarda i botteghini, Netflix ha detto che il film è apparso in circa 250 teatri negli Stati Uniti da quando è stato rilasciato il 21 novembre, ma si rifiuta di rivelare le vendite dei biglietti. Una vittoria della Roma potrebbe incoraggiare gli studi di vecchia data come Universal e Warner Bros. per accorciare le proprie "finestre" teatrali.

Il cinema è il tradizionale guardiano quando si tratta di dare una prima occhiata ai film è ancora la norma nel 2019. Ma Netflix aggirando quella strada tradizionale e ancora vincendo la gloria degli Oscar vorrebbe dire che non è essenziale per il processo. Gli amanti dei film possono avere una visione in continua evoluzione di come vogliono consumare film, e molti ancora desiderano che un film come la Roma fosse disponibile nell'ambientazione teatrale. Ma la narrativa che si stabilisce qui è chiara: se Netflix vince questa battaglia, giganti come AMC e Regal Cinemas potrebbero dover cambiare significativamente la loro posizione sulle finestre del cinema per rimanere vivi nella più grande guerra dei film.

Forse sembra inevitabile che un titolo in streaming vince Best Picture, ma Netflix ha certamente speso per farlo accadere quest'anno. Il Times stimava di spendere da $ 25 a $ 30 milioni per la pubblicità del film d'arte, più di quanto costasse fare. E alcuni critici dicono che il numero è molto più alto. Ma Netflix ha difeso la sua spesa. E, francamente, ha buone ragioni per fare una grande spinta quest'anno.

Perché, come osserva Barnes, Netflix ha i propri lupi alla porta nel settore dello streaming sotto forma di una sfilza di servizi concorrenti come Disney +, Apple e WarnerMedia, che tutti intendono lanciare servizi di streaming entro la fine dell'anno. Quindi potrebbe non essere quest'anno per Netflix, e potrebbe non essere la Roma , ma la società sta sicuramente scommettendo in grande che succede domenica.

( Fonte )

Commenta su Facebook