Un influencer ha pianto di essere messo in quarantena in Ruanda dopo essere risultato positivo per COVID-19

L'influencer di TikTok Charly Jordan ha recentemente documentato un'esperienza incredibilmente straziante di test positivo per COVID-19 durante una vacanza in Ruanda, dove è stata costretta a trascorrere 4 giorni in una camera d'albergo a 3 stelle. Era privata del cibo (le piaceva), separata dai suoi compagni TikTokers e, peggio ancora, era rimasta con solo i suoi pensieri profondi per compagnia. Charly ha usato il tempo per valutare le sue scelte di vita, dall'ortografia del suo nome a come la sua tenace dipendenza dalla convalida esterna ha contribuito al declino della società verso una vita performativa e una diminuzione generale dell'autostima e dell'individualismo, nonché della sua salute mentale. Haha, ti ho preso, questo dingus è salito su Tik Tok e ha pianto un milione di lacrime di coccodrillo albino per come è stata trattata ingiustamente.

Secondo Vulture , Charly è volata in Ruanda (che è uno dei soli 30 paesi al mondo che accetta turisti americani, con restrizioni) per aiutare i gorilla facendosi un selfie di fronte a loro, ma il suo viaggio è stato interrotto quando è risultata positiva per COVID -19, nonostante abbia affermato di avere già il COVID diversi mesi fa. Fu allora che " letteralmente il fottuto governo si presentò " e le disse di mettere in quarantena. Immagina, letteralmente il fottuto governo che intraprende misure per rallentare la diffusione di un virus globale mortale. Il nervo!

Jordan ha scritto ai suoi 3,3 milioni di follower su Instagram il 2 settembre, scrivendo che è "arrivata in Rwanda" e che è "decisamente senza corona haha 100 controlli di temperatura dopo. Pazzo dove è il mondo in questo momento. "

Ma dopo aver ballato davanti a una jeep da safari e aver recitato una poesia che ha scritto durante il volo, Jordan ha pubblicato un video in lacrime ai suoi 1,8 milioni di follower di TikTok in cui ha rivelato che dopo il suo viaggio in gorilla è "risultata positiva e letteralmente il fottuto governo ha mostrato Su a casa mia, e sono venuti e mi hanno trascinato via da tutti quelli con cui ero, e non parlo la lingua, e mi hanno rinchiuso in questa fottuta stanza. E non posso andarmene. " Nel video, Jordan dice: "Non so per quanto tempo starò qui e non mi diranno nulla". Ha anche detto che aveva già il coronavirus tre mesi prima e da allora era risultata negativa.

Sì, l'inglese è una delle quattro lingue ufficiali del Ruanda che Charly non può parlare. Ecco lei che spiega la sua situazione nella sua lingua madre che suona come AIV (American Influencer Vernacular).

Sono particolarmente confuso riguardo ai ritiri di marijuana. Non sarebbe successo indipendentemente dal fatto che fosse stata messa in quarantena? Questo piano vertiginoso di acquistare marijuana là dove è attualmente illegale? I suoi amici stavano portando? La generazione di TikTok non ha mai visto Brokedown Palace ! Se mai c'è stato un momento per un remake con influencer viziati, è adesso.

In ogni caso, Charly è riuscita a soffocare abbastanza cibo per rimanere in vita per tutti i 4 giorni in cui è stato aspettato a mani e piedi dallo staff ruandese nella sua posizione di quarantena ed è stato infine rilasciato di nuovo in natura dopo essere risultato negativo (il test originale era apparentemente un falso positivo). Ecco Charly che spiega il suo calvario. Non lo so, a me sembra malata. Cosa c'è che non va nei suoi occhi e sono quelle ali? Questa ragazza ha bisogno di un esorcismo se me lo chiedi.

Signore e signori, vi do un ATTORE! Voglio dire, sì, è prima di tutto una poetessa, ma la lista dei candidati per il mio remake del remake di Brokedown Palace è appena diventata molto più breve.

@charlyjordan

Una poesia che ho scritto durante il mio volo di 30 ore ❤ l'amore è sempre la risposta

♬ Inspirational Piano – AShamaluevMusic

Pic: Instagram