Tutti gli uomini del presidente sono idioti e bugiardi tesori compromessi

Il presidente Trump rilascia commenti al National Memorial degli ufficiali di pace

Ormai da anni diciamo che quando i primi domino cadranno a Trumpland, sarà uno spettacolo da vedere perché tutti questi aspiranti gangster e grandi idioti inizieranno ad accendersi immediatamente. Ci è voluto molto più tempo di quanto ognuno di noi desiderasse: continuavamo a pensare che questo o quello sarebbe stato il primo domino. Ma no. Era l'informatore e una telefonata di Donald Trump al presidente ucraino Zelensky. Da lì, i domino hanno iniziato a cadere. Considerando che Trump non può fare una discarica senza incriminare se stesso e metà del suo gabinetto, non sorprende che una telefonata scrupolosa abbia portato a tutto questo. Tutto questo si è rotto nel giro di circa due ore ieri, nel tardo pomeriggio e in prima serata. È stato glorioso:

Rudy Giuliani è stato servito. La Camera Foreign and Oversight ha emesso un mandato di comparizione per i documenti di Giuliani relativi a qualcosa sullo sforzo di Trump di sporcare Joe Biden in Ucraina.

Trumpy aveva bisogno dell'aiuto di Oz. Trump è andato dal primo ministro australiano Scott Morrison per "aiutare il procuratore generale William P. Barr a raccogliere informazioni per un'inchiesta del Dipartimento di Giustizia secondo cui Trump spera di screditare l'inchiesta Mueller, secondo due funzionari americani a conoscenza della chiamata." Trump è andato a Le autorità australiane per aiutarlo a dimostrare che l'indagine Mueller – che è finita e in cui Trump è ancora scarica – era in qualche modo ingiusta, criminale o cattiva.

Mike Pompeo era al telefono. Il segretario di Stato Mike Pompeo era SULLA CHIAMATA tra Trump e Zelensky. Aveva cercato di fare il furbo riguardo a questa telefonata, come se non avesse mai nemmeno sentito parlare di tradimento, come se non avesse mai nemmeno considerato che fosse un reato invalicabile chiedere a un governo straniero di sporcare un avversario politico. Ma Pompeo era al telefono.

Incontri stranieri di AG Bill Barr. Barr era all'estero, conducendo "incontri privati" con funzionari dell'intelligence straniera per ottenere "il loro aiuto in un'indagine del Dipartimento di Giustizia secondo cui il presidente Trump spera di screditare l'esame delle interferenze russe da parte delle agenzie di intelligence statunitensi nelle elezioni del 2016, secondo le persone che hanno familiarità con la questione. "Stava conducendo incontri privati ​​con spie straniere nella speranza di convincere quelle spie straniere ad aiutarlo a screditare i risultati degli agenti dell'intelligence americana che SÌ, la Russia aveva interferito nelle elezioni del 2016 e stava pianificando di interferire nelle elezioni del 2020. Non puoi inventarlo.

Fondamentalmente, tutti nell'orbita di Trump sono compromessi. Non mi sorprenderebbe affatto se nelle prossime 24 ore venissimo a sapere che anche Ivanka Trump era al telefono e che Jared Kushner chiese a Mohammed Bin Salman di uccidere i democratici e che Steve Mnunchin uccise gli hobos e poi usò i cadaveri degli hobo ' pelle per soldi.

Raduno in Florida per il candidato alla guida repubblicana Ron DeSantis

Presidente e Sig.ra Trump Benvenuto Presidente e Sig.ra Duda della Polonia

Foto per gentile concessione di Backgrid e Avalon Red.

Mike Pompeo ha prestato giuramento come Segretario di Stato
Raduno in Florida per il candidato alla guida repubblicana Ron DeSantis
Il presidente Trump rilascia commenti al National Memorial degli ufficiali di pace
Presidente e Sig.ra Trump Benvenuto Presidente e Sig.ra Duda della Polonia