Troll di Photoshop che accetta le richieste di foto troppo letteralmente colpisce ancora, e il risultato è esilarante (17 foto)

Ci sono pochi editor di foto su Internet che hanno avuto un successo così grande con le loro argute buffonate come il grafico britannico James Fridman , troll di Photoshop e straordinario mago. Le probabilità sono che hai passato una delle sue esilaranti modifiche alle foto sui social media senza renderti conto che è lui che sta facendo la sua magia dietro lo schermo.

James è diventato famoso per aver preso le richieste di fotoritocco troppo, troppo alla lettera. Ricordi quell'episodio de "I Simpson" in cui la famiglia trova e usa la zampa di una scimmia per esaudire i desideri, ma hanno tutti dei colpi di scena? Bene, questo è esattamente ciò che significa chiedere aiuto a James! Prende le richieste molto alla lettera e porta a tutti i tipi di imbrogli. Naturalmente, è tutto fatto con un sorriso e per il bene di un po' di grande umorismo (ehi, ridere è davvero buono per abbassare i livelli di stress).

Dai un'occhiata alle più recenti modifiche alle foto di James qui sotto e vota le tue preferite, Panda. E se hai ancora fame di una commedia più letterale, dai un'occhiata agli altri post recenti di Bored Panda sul troll del gran maestro in persona proprio qui , qui e qui . Buon scorrimento (e trolling)!

Ricorda solo che se sei un fan del lavoro di James, dovresti davvero tenere a mente che non dovresti inviargli nessuna foto che non vorresti che rendesse pubblica. Non è possibile rimettere il genio nella bottiglia dopo aver premuto il pulsante "invia".

Assicurati di leggere l'intervista di Bored Panda con il fotografo Dominic Sberna sulla necessità di modificare almeno un po' tutte le foto per i clienti, anche quando non hai intenzione di apportare modifiche importanti.

Maggiori informazioni: JamesFridman.com | Facebook | Instagram | Twitter | Prenota | JamesFridmanFoundation.org

#1

Crediti immagine: James Fridman

Ho contattato il fotografo Dominic perché ero interessato a sapere se tutti i professionisti dovrebbero modificare le loro foto o se alcune immagini possono essere lasciate intatte.

"Sì, ogni foto deve essere ritoccata almeno un po' se stai fornendo i tuoi servizi per qualcuno", ha detto Dominic a Bored Panda che i fotografi dovrebbero tenere in primo piano le esigenze dei loro clienti "Sarai in grado di portare fuori i colori molto di più nel tuo software di editing preferito, così come altre cose, ma ti consigliamo di modificarlo almeno un po'."

Bored Panda ha chiesto a Dominic quanto tempo dovrebbe essere dedicato al fotoritocco. Secondo il fotografo, non è qualcosa che puoi prevedere con precisione finché non ti metti al lavoro.

"Il tempo speso per modificare le foto dipende molto dalle foto stesse e non può essere valutato finché non inizi a lavorarci sopra. Quando sei soddisfatto del risultato finale, è quando hai finito", ha osservato come possiamo dire con certezza che non sono più necessari ritocchi. "Nessuna quantità di tempo prestabilita può essere contabilizzata da un lavoro all'altro a meno che tu non abbia una routine specifica che applichi a tutto il tuo lavoro."

#2

Crediti immagine: James Fridman

Infine, Dominic ha spiegato che superare i limiti delle tecniche di fotoritocco che attualmente conosciamo può aiutare a rinvigorire i professionisti. "Penso che tutto dipenda dalla persona e da cosa sperano di ottenere dalle loro foto e dal software", ha detto che se dovremmo imparare costantemente qualcosa di nuovo dipende dall'individuo. "Spingere i limiti è ciò che crea risultati migliori per tutti noi in questo campo. È facile sentirsi a proprio agio ed è qualcosa di cui sono colpevole a volte. Ma, a volte, quando provi una nuova tecnica di editing, potresti ritrovarti ad amare il risultato più di quanto avresti avuto in precedenza se ti fossi fermato prima di quel miglio in più."

Il seguito del troll di Photoshop di James continua a fiorire e non c'è fine in vista. Se il suo numero di fan fosse un titolo, vorresti sicuramente investire. Ha 1,6 milioni di follower su Facebook, 2,2 milioni di fan su Instagram e 1,9 milioni di utenti Internet adoranti che lo seguono su Twitter.

Non sorprende che le sue modifiche alle foto siano decollate. Sono spiritosi, si impegna con il pubblico ed è molto divertente cercare di indovinare quali modifiche farà James, in base alla richiesta di foto.

Questo autunno, James ha messo insieme il suo libro di debutto, "Joy of Photoshop", contenente le sue alternative fotografiche più popolari e alcune modifiche che nessuno ha mai visto prima. Vale la pena dare un'occhiata se sei un suo fan.

#3

Crediti immagine: James Fridman

#4

Crediti immagine: James Fridman

Qualche tempo fa, ho parlato con la fotografa professionista Anna Chii della sua filosofia del photoshopping. “Spesso, quando le persone sentono la parola 'Photoshop', immaginano le ragazze di Instagram che rendono i loro volti irriconoscibili facendole 'photoshopping' e pensano che Photoshop sia usato proprio per quello. In realtà, le persone lo scambiano con altre app come "Facetune". Photoshop è un pacchetto software per lavorare con le immagini digitali e viene utilizzato non solo per la fotografia, ma anche per il design, l'editing video, la manipolazione delle foto e altro ancora", ha detto Anna a Bored Panda in un'intervista esclusiva e approfondita.

“Quando parliamo di fotografia, non esiste un unico modo comprovato di utilizzare questo software quando si tratta di modificare le immagini. Ogni singolo fotografo o ritoccatore ha il proprio stile, modo di modificare o insieme di abilità utilizzate per realizzare le migliori foto possibili. Ecco perché le immagini photoshoppate possono avere un aspetto molto diverso: dai volti cerosi o di plastica a un aspetto assolutamente naturale. Da drastici cambiamenti nelle caratteristiche del viso o del corpo alle semplici correzioni del colore. Dalla creazione di un mondo fantastico attorno al soggetto alla semplice rimozione di oggetti indesiderati dallo sfondo", ha spiegato il fotografo.

#5

Crediti immagine: James Fridman

#6

Crediti immagine: James Fridman

"Per esperienza personale, dopo molti anni di apprendimento e sperimentazione, le riprese richiedono meno tempo rispetto alle altre parti del processo: pianificazione e ritocco", ha rivelato Anna. “Faccio principalmente ritratti. Di solito, le mie clienti non sono modelle professionali con un trucco pesante, che copre tutte le loro imperfezioni e non richiede quasi nessun ritocco. I miei modelli sono persone che vogliono avere belle foto di se stessi, che vogliono ritrarre la propria vita e vivere momenti divertenti mentre si congelano quei momenti, senza pressione o paura di essere imperfetti".

La fotografa Anna ha parlato di come ritocca ogni singola immagine. “Credo che i miei clienti abbiano bisogno di ottenere il miglior risultato possibile. E rendere eccezionale una foto normale richiede non solo scattare foto correttamente da un punto di vista tecnico, ma anche aggiungere un po' di magia a ciascuna di esse", ha affermato che vale la pena fare il possibile.

#7

Crediti immagine: James Fridman

#8

Crediti immagine: James Fridman

“E non si tratta di cambiare le caratteristiche, o di far sembrare le persone perfette e non rappresentative del modo in cui appaiono nella vita reale. Riguarda i piccoli dettagli, che fanno risaltare la foto senza farla sembrare irrealistica. Riguarda i colori e l'illuminazione. A proposito di umore. Ogni persona che fotografo ha la sua storia e un'aura unica. Voglio che le mie foto riflettano la sensazione che provo quando sono con la persona e la condividano in tutta l'immagine finale. E può richiedere da mezz'ora a un paio d'ore per immagine. Dipende dall'emozione che voglio ritrarre nell'immagine finale", ha detto.

#9

Crediti immagine: James Fridman

#10

Crediti immagine: James Fridman

“Per me Photoshop non significa cambiare la persona nella foto, ma migliorare la qualità dell'immagine. Correggere ombre e luci, migliorare i colori, correggere piccoli dettagli come le rughe sui vestiti o il trucco fa un'enorme differenza. Può essere fatto con l'aiuto di professionisti: truccatori, assistenti, stilisti. Prima e durante le riprese correggeranno trucco, vestiti, capelli, reggeranno un riflettore per una luce migliore. E può essere fatto anche durante la post-produzione in Photoshop. Quasi lo stesso risultato, semplicemente un modo diverso di ottenerlo. Produrre una fotografia di qualità richiede tempo e fatica. Quindi Photoshop non è un modo semplice per ottenere belle immagini con pochi clic del mouse", ha sottolineato Anna che il fotoritocco non è così facile come qualcuno potrebbe pensare.

#11

Crediti immagine: James Fridman

#12

Crediti immagine: James Fridman

“Se ti piacciono le immagini senza Photoshop e vuoi fare un servizio fotografico per te, è fantastico. Trova un fotografo che scatta "foto naturali" e assumilo/lo. Eppure, non credo che, se sono professionisti, ti daranno una foto senza alcun (almeno lieve) ritocco. Forse l'immagine sembrerà naturale, ma lo sarà davvero, è una domanda diversa (a meno che tutto ciò che interessa a un fotografo sia ottenere i soldi e sbarazzarsi del cliente il più velocemente possibile).”

#13

Crediti video: James Fridman

#14

Crediti immagine: James Fridman

Anna ha spiegato che i fotografi dovrebbero essere disposti a sviluppare costantemente le proprie capacità e ad apprendere nuove tecniche, incluso come modificare meglio le foto. “Con il passare del tempo nel tuo viaggio fotografico, desideri scattare foto migliori e migliorare la qualità del tuo lavoro. E per questo, devi imparare nuove tecniche. E acquisisci nuove competenze. Compreso Photoshop. Penso che se un fotografo ha buone capacità di Photoshop, è solo un vantaggio", ha detto a Bored Panda.

#15

Crediti immagine: James Fridman

#16

Crediti immagine: James Fridman

“Ma non puoi produrre buone fotografie se non puoi fare buone fotografie. Photoshop non ti aiuterà a creare una buona immagine da uno scatto terribile. Se non sai come usare Photoshop, probabilmente finirà per essere l'opposto. Puoi rendere un'immagine anche peggiore di prima. Ma se la fotografia in sé è buona, Photoshop può migliorarla e renderla un po' migliore in un modo diverso, dipende dall'obiettivo", ha spiegato che Photoshop non è una panacea. Le foto stesse devono essere buone.

#17

Crediti immagine: James Fridman

(Fonte: Bored Panda)