Tom Brady si è ufficialmente ritirato e non ha menzionato i Patriots una volta nella sua dichiarazione

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Tom Brady (@tombrady)

Domenica, ESPN ha riferito di avere più fonti vicine a Tom Brady, tutte dicendo che presto avrebbe annunciato il suo ritiro, come nel giro di pochi giorni. Brady ha convinto il suo manager a rilasciare una dichiarazione dicendo: non sta ancora accadendo e non sto confermando che accadrà. Bene, 48 ore dopo, ed eccoci qui. Tom Brady ha annunciato il suo ritiro su Instagram. Scrisse:

"Ho sempre creduto che lo sport del calcio fosse una proposta 'tutto compreso': se non c'è un impegno competitivo al 100%, non avrai successo e il successo è ciò che amo così tanto del nostro gioco", ha detto Brady nella sua dichiarazione su Instagram. “C'è una sfida fisica, mentale ed emotiva OGNI singolo giorno che mi ha permesso di massimizzare il mio massimo potenziale. E ho fatto del mio meglio in questi ultimi 22 anni. Non ci sono scorciatoie per il successo sul campo o nella vita.

“È difficile per me scrivere, ma eccolo qui: non prenderò più quell'impegno competitivo. Ho amato la mia carriera nella NFL e ora è il momento di concentrare il mio tempo e le mie energie su altre cose che richiedono la mia attenzione. Ho riflettuto molto la scorsa settimana e mi sono posto domande difficili. E sono così orgoglioso di ciò che abbiamo ottenuto. I miei compagni di squadra, allenatori, compagni concorrenti e fan meritano il 100% di me, ma in questo momento è meglio che lasci il campo di gioco alla prossima generazione di atleti dedicati e impegnati”.

“La mia carriera da giocatore è stata una corsa così elettrizzante, ben oltre la mia immaginazione, e piena di alti e bassi. Quando ci sei dentro ogni giorno, non pensi davvero a nessun tipo di finale. Mentre mi siedo qui ora, tuttavia, penso a tutti i grandi giocatori e allenatori con cui ho avuto il privilegio di giocare e contro: la competizione è stata feroce e profonda, PROPRIO COME CI PIACE. Ma le amicizie e le relazioni sono altrettanto feroci e profonde. Ricorderò e conserverò questi ricordi e li rivisiterò spesso. Mi sento la persona più fortunata del mondo”.

“Ai miei compagni di squadra Bucs negli ultimi due anni, vi amo ragazzi e ho adorato combattere con voi. Hai scavato così in profondità per sfidare te stesso e mi ha ispirato a svegliarmi ogni giorno e a darti il ​​meglio di me. Sono sempre qui per voi ragazzi e voglio vedervi continuare a spingervi per essere il vostro meglio. Non potrei essere più felice di ciò che abbiamo realizzato insieme”.

[Da ESPN]

La gente sta già scavalcando il fatto che Tom non abbia controllato i nomi di nessuno dei Patriots o solo della "famiglia Patriots" o altro. Voglio dire, Tom è stato con i Patriots per quasi due decenni, è strano che non li abbia nemmeno menzionati, ma penso che ci siano state delle emozioni negative da entrambe le parti quando se ne è andato. Per quanto riguarda il suo ritiro… se ne andrà alle sue condizioni, e in realtà sono super grato che non abbia fatto una "stagione d'addio" con molti tributi e piangendo in campo ad ogni partita o altro. Vai in pensione con una semplice dichiarazione e trascorri più tempo con la tua famiglia, questo è il modo di farlo.

Foto per gentile concessione di Avalon Red, Backgrid.