Tilda Swinton dice che è strana

In una nuova intervista con British Vogue , la mistica divinità teatrale conosciuta come Tilda Swinton ha rivelato di identificarsi come "queer". Ha continuato chiarendo che, per lei, la parola “queer” non si limita alla sessualità; descrive la sua "sensibilità" e la sua visione del mondo. La sessantenne Tilda è nota per cazzeggiare con il genere, la performance art , la moda folle e altre cose d'avanguardia . Un eccentrico, se vuoi.

Tilda ha detto a Vogue (tramite ET Canada ):

"Ho sempre sentito di essere strana", ha detto, aggiungendo che ha trovato conforto nella sua carriera. "Stavo solo cercando il mio circo queer e l'ho trovato."

Swinton ha aggiunto: “Sono molto chiaro che il queer in realtà, per me comunque, ha a che fare con la sensibilità. E dopo averlo trovato, è il mio mondo. "

"Ora ho una famiglia con Wes Anderson, ho una famiglia con Bong Joon-ho, ho una famiglia con Jim Jarmusch, ho una famiglia con Luca Guadagnino, con Lynne Ramsay, con Joanna Hogg."

I figli di Tilda, i gemelli di 23 anni Honor e Xavier, dicono, "Ehm, mamma? Anche tu hai una famiglia con noi. Destra? Destra?!" Tilda condivide i bambini con il suo ex di 81 anni, il drammaturgo John Byrne. Dal 2004 è in coppia con il pittore 42enne Sandro Kopp .

Ora, lo so che è passato un minuto, ma ai tempi il termine "queer" significava "strano" per la maggior parte. Sono andato in una scuola chiamata Merwin Greer quando ero giovane, ei bambini sull'autobus per tornare a casa (non dalla mia scuola) urlavano "Merwin Queer, Merwin Queeeer!" Pensavo ci chiamassero "strani", quindi mi giravo di scatto e urlavo: "E se fossimo gay? Amo essere diverso! " Poi mi farebbero il prepotente più forte. Bene, sembrerebbe che quei piccoli omofobi fossero su qualcosa, perché ora la parola è praticamente sinonimo di sessualità. Secondo Out.com:

Molte persone vedono queer non solo come un termine generico per la sessualità, ma anche come una specifica visione del mondo. Ciò ha portato alcuni a rinnegare termini come "gay", dato il tipo di "omonormatività" che è sorta all'interno della comunità, e invece si identificano come queer. Oggi, la queerness è ancora quasi inestricabilmente legata alla sessualità, ma nei decenni passati lo è stata meno. È stato visto, da alcuni, semplicemente come un punto di vista alternativo.

Eeeenteresting. Ora, terminiamo con questa immagine dal servizio fotografico di Vogue britannico di Tilda, in cui posa con un adorabile pollo:

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da British Vogue (@britishvogue)

Quanto è strano?

Pic: Wenn.com