The National Enquirer Live! Theme Park ha aperto l'attrazione per la morte di una principessa Diana

Sembrava che Whitney Houston avesse il titolo di " Most Disertpected Dead Celebrity" al lock questa settimana quando i piani di mettere la sua immagine digitale in tour sono stati rivelati quasi contemporaneamente alla rivelazione che Kanye West stava facendo usare a Pusha T quella infame foto del bagno di Drunk di Whitney come copertina di un album . Bene, The National Enquirer Live! Theme Park ha fatto questo, ha detto "mantieni la mia birra" e ha annunciato che stanno aprendo un'attrazione basata sulla morte prematura della principessa Diana. Archie Harrison Mountbatten-Windsor si è appena voltato e ha cercato di risalire verso la duchessa Meghan disgustato da questo mondo pacchiano.

The Daily Beast riporta che National Enquirer Live! è un vero e proprio posto a pochi chilometri da Dollywood a Pigeon Forge, nel Tennessee. Ha aperto ieri. C'è un'attrazione di Michael Jackson Dangling Baby e una ricostruzione della scena dell'omicidio di Nicole Brown Simpson:

E c'è anche una mostra della Principessa Diana è un modello computerizzato che ha rintracciato la morte di Diana in un incidente d'auto a Parigi il 31 agosto 1997. Un rappresentante del parco è stato in grado di aggiustarsi la faccia per cercare di spiegare come questa non sia la definizione moderna di "Non è mai troppo presto."

"È un modello di computer in 3D, e stai guardando in basso a ciò che assomiglia a Parigi, ma è tridimensionale", ha spiegato l'impresario di divertimenti Robin Turner a The Daily Beast a proposito della mostra Princess Diana, un aspetto da attrazione che apre al pubblico il venerdì a mezzogiorno.

Robin Turner ha proseguito spiegando che la mostra traccia il percorso che l'auto di Diana ha cercato di eludere i paparazzi e include anche "il bagliore che riteniamo cieco all'autista – e come è successo". Se c'è un Gesù, sta piangendo.

Va bene, però, perché la morte di DI è "gestita in modo sensibile", il che significa che non stanno mostrando le foto del suo cadavere nel relitto. È un tributo sottile e dignitoso, ovviamente. Con teorie cospirative!

"Non c'è sangue. Non c'è niente di tutto ciò. Vedi l'incidente d'auto attraverso l'animazione al computer ", ha spiegato Turner, aggiungendo che gli spettatori saranno invitati a intrattenere varie teorie cospirative ampiamente sfatate, che nell'immediato dopo l'incidente includevano l'affermazione che Diana fosse incinta dal suo fidanzato egiziano, Dodi Fayed e assassinato dai servizi segreti britannici per volere di Buckingham Palace.

È l'esatto contrario del cattivo gusto! In effetti, è "fatto in modo positivo", ha detto Turner.

Turner ha insistito: "Non è decisamente di cattivo gusto. Sta solo mostrando il percorso di ciò che è successo. Per le persone che non sono mai state a Parigi, mostra solo la topografia, la distanza, il tunnel e quel tipo di cose … È fatto molto professionalmente. "

La più grande sensibilità di tutti è, pensi che fosse incinta del bambino di Dodi? "

Mai l'acronimo "SMH" è stato più necessario. La mostra è una delle 100 nello spazio di attrazione dell'Enquirer e costa $ 24,99 per un biglietto per adulti (i bambini entrano per $ 18,99). La famiglia reale ha rifiutato di commentarlo. A Robin Turner è stato chiesto se i principi William e Harry potessero essere offesi invece di amarlo ed essere sicuri di acquistare la maglietta commemorativa.

"Spero di no", rispose. "Ma è difficile da dire. So che sono molto sensibili. "

C'è anche una mostra basata sul ritratto dell'Enquirer di Elvis nella sua bara. No, non c'è cattivo gusto qui.

Foto: The National Enquirer Live!

Commenta su Facebook