Taylor Hawkins è morto a 50 anni

Alcune notizie molto inaspettate e orribilmente tragiche hanno colpito molti direttamente allo stomaco la scorsa notte quando i Foo Fighters hanno annunciato che Taylor Hawkins , che è stato l'iconico batterista della band per 25 anni, è morto improvvisamente. Aveva solo 50 anni.

Nella dichiarazione che annunciava la morte di uno di loro, i Foo Fighters hanno reso omaggio al talento e allo spirito di Taylor:

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Foo Fighters (@foofighters)

Taylor Hawkins è morto in un hotel situato nella città di Chapinero a Bogotá, in Colombia, dove i Foo Fighters avrebbero dovuto suonare ieri sera al Festival Estéreo Picnic. Secondo NBC News , il governo municipale di Bogotá ha rilasciato una dichiarazione questa mattina, affermando che la scorsa notte un'ambulanza è stata inviata all'hotel di Taylor dopo che è arrivata una chiamata su “ un paziente con dolori al petto. Taylor non ha risposto quando sono arrivati ​​i medici e non sono stati in grado di rianimarlo. Nessuna causa di morte è stata data.

Durante il periodo in cui i Foo Fighters avrebbero dovuto suonare al Festival Estéreo, i fan hanno messo delle candele sul palco in ricordo di Taylor:

I Foo Fighters erano in tournée attraverso il Sud America e l'ultima volta che hanno suonato è stato il 22 marzo al Lollapalooza Argentina. L'intero set della band è sotto, e intorno all'1:12:00 c'è un potente momento agrodolce in cui Dave Groh l'uno scambia di posto con Taylor Hawkins. E Taylor non solo mostra i suoi leggings estremamente caldi di Tony the Tiger, ma mostra a Dave enormi quantità di amore prima di cantare una cover di Somebody To Love dei Queen :

Taylor Hawkins è nato Oliver Taylor Hawkins il 17 febbraio 1972 a Forth Worth, TX. È cresciuto a Laguna Beach, in California, dove ha suonato nella band Sylvia prima di diventare il batterista dei Sass Jordan . E se sei andato a vedere Alanis Morissette in tournée negli anni '90, allora c'è una buona possibilità che tu abbia visto la magica criniera dorata di Taylor sferzare l'aria durante You Oughta Know, perché è stato il suo batterista dal 1995 al 1997.

Per quanto riguarda il modo in cui Taylor è diventato un Foo Fighter, la storia racconta che l'allora batterista della band William Goldsmith lasciò la band nel 1997 e Dave Grohl iniziò a cercare un nuovo batterista. Dave ha chiesto a Taylor Hawkins alcuni consigli e, a quanto pare, Dave non ha mai chiesto a Taylor se fosse interessato al concerto poiché Alanis era un nome più grande dei Foo Fighters all'epoca. Taylor ha lanciato il suo nome sul ring e il resto è storia dei Foo Fighters.

Quando Taylor Hawkins si è unito ai Foo Fighters, si è unito ai Foo Fighters. Non solo suonava la batteria, ma suonava la voce solista, suonava la chitarra e il piano e scriveva canzoni. Taylor ha fatto il suo debutto nell'album in studio con i Foo Fighters con There Is Nothing Left To Lose del 1999. L'ultimo album della band Medicine at Midnight è uscito l'anno scorso ed è stato annunciato che si sarebbero esibiti ai Grammy il mese prossimo. Proprio l'anno scorso, Taylor è stato inserito nella Rock and Roll Hall of Fame con gli altri membri dei Foo Fighters.

Nel 2006, il progetto parallelo di Taylor Taylor Hawkins and the Coattail Riders ha pubblicato un LP e ha continuato a realizzare due album in studio. Ha anche suonato in una cover band dei Police chiamata The Cops (e talvolta chiamata Fallout ) e in una cover band rock chiamata Chevy Metal. E ha suonato la batteria nei brani di Coheed e Cambria , Brian May e Slash . Per non parlare dell'altra sua band The Birds of Satan e dei supergruppi a cui si è unito. Taylor era semplicemente innamorato di tutto ciò che riguarda la musica e non ne ha mai abbastanza.

Taylor era aperto sulle sue lotte con l'abuso di sostanze. Durante un'intervista con Beats 1 nel 2018, Taylor ha parlato di come le feste difficili lo abbiano portato a un'overdose di eroina nel 2001. L'overdose lo ha lasciato in coma per due settimane.

Gli amici di Taylor e coloro che hanno lavorato con lui piangono questa enorme perdita:

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Rush (@rush)

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Stevie Nicks (@stevienicks)

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Rush (@rush)

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da travisbarker (@travisbarker)

Taylor lascia la moglie di quasi 17 anni Allison Hawkins e i loro tre figli: Oliver , Annabelle ed Everleigh .

Riposa in pace, Taylor Hawkins.

Foto : Scott Dudelson/Getty