Sport in lutto. Marco si schianta con la sua moto. Addio al ‘Panda’: “Dolore profondo”

Terribile incidente stradale nelle Marche. Un uomo di 61 anni, Marco Novelli, è morto a Cerreto D'Esi, sulla strada detta 'delle Serre', mentre si stava dirigendo verso Fabriano. L'incidente è avvenuto ieri pomeriggio, giovedì 22 ottobre. Secondo le prime informazioni, la vittima stava guidando la sua moto, una KTM enduro, quando è stata coinvolta in un impatto molto violento contro un'auto. Resta da capire la causa dell'incidente, ma purtroppo il bilancio è grave.

Dopo aver colpito duramente la macchina, Novelli è stato sbalzato fuori strada e ha colpito l'asfalto per alcuni metri. Per il 61enne non c'è stato niente da fare, nonostante il tempestivo invio di soccorsi sul posto. Gli operatori sanitari del 118 non hanno potuto fare a meno di notare la sua morte improvvisa. La salma dell'uomo è stata trasportata all'ospedale di Fabriano ed è a disposizione del magistrato di turno, che dovrà prendere la decisione di effettuare o meno l'autopsia. (Continua dopo la foto)

Eseguita l'eventuale autopsia o nel caso in cui il magistrato dovesse dare l'ok senza esame, la salma di Novelli verrà restituita alla sua famiglia, che potrà organizzare il funerale per salutarlo un'ultima volta. I funerali si terranno nel comune di Jesi. La vittima era molto conosciuta nella zona, infatti veniva chiamata da tutti 'Panda' ed era conosciuta nel mondo dell'enduro marchigiano. Amici e conoscenti hanno inondato i social di messaggi in ricordo di Marco. (Continua dopo la foto)

Il motociclismo marchigiano perde quindi una cifra molto importante. Sulla pagina ufficiale del team 'Autocross Marche Racing' è stato scritto questo post per rendergli omaggio: "Era uno degli esponenti più noti dell'Enduro Marche e avevamo collaborato con lui ai due eventi del Vallesina MotorShow, dove l'anno scorso era anche direttore di gara ". Scrive anche un post del Comitato "Uisp Jesi": “Siamo profondamente addolorati per la sua tragica scomparsa”. (Continua dopo la foto)

'Uisp Jesi' ha aggiunto: “Perdiamo caro Marco, motociclista e dirigente sportivo. Esprimiamo sentimenti di profondo cordoglio ai membri della famiglia ”. Il pilota di Jesi Alex Polita ha aggiunto: “Siamo solo polvere nel vento. Solo una goccia d'acqua in un mare infinito. Ciao Marco Panda Novelli, starai sicuramente già registrando un campo verde infinito ”.

Coronavirus, record assoluto di infezioni. In tre regioni oltre duemila casi

L'articolo Sport in lutto. Marco si schianta con la sua moto. Addio al 'Panda': “Deep Pain” arriva da Caffeina Magazine .

(Fonte: Caffeina)