“Sono l’idiota per aver letteralmente mostrato a mio padre come si comporta ogni giorno quando torna a casa dal lavoro?”

Non importa quanto possano essere sane le dinamiche familiari, le tensioni e i litigi tra te e i tuoi cari sono inevitabili. Prendi le faccende domestiche, per esempio, un argomento delicato in molte famiglie. Alcune persone spesso finiscono per fare la maggior parte delle faccende domestiche – dalla cucina alle pulizie fino alla cura dei bambini – mentre altre scivolano attraverso la vita senza dover muovere un dito. Anche se il loro ritardo può essere giustificato dalla quantità di tempo che trascorrono a lavorare, è comunque estenuante.

Una cosa, tuttavia, che rende le cose ancora più complicate è quando si lamentano costantemente della qualità delle faccende domestiche. Questo è esattamente quello che è successo a una Redditor che ha recentemente condiviso la sua confessione sulla comunità AITA. Come ha spiegato in dettaglio l'adolescente di 16 anni, si sentiva malata e stanca di come suo padre si comporta in casa, in particolare di come parla con sua madre e i suoi fratelli quando torna dal lavoro.

"Mio padre torna a casa alla fine della giornata e si lamenta letteralmente di tutto, come il modo in cui il tappeto non è pulito o il cibo freddo", ha scritto l'adolescente. Nel tentativo di mostrare come appaiono le sue azioni dall'esterno, ha escogitato un piano elaborato che coinvolge un abito, nastro nero e alcune buone capacità di recitazione. Scorri verso il basso per leggere la storia per intero, così come le reazioni che ne sono seguite, e assicurati di dare un peso alla discussione nei commenti!

Di recente, questa adolescente ha condiviso come si sentiva infastidita dalle lamentele di suo padre sullo stato della casa ogni volta che torna dal lavoro

Crediti immagine: cottonbro (non la foto reale)

Quindi ha deciso di dare un'impressione dei suoi comportamenti scortesi per fare un punto

Crediti immagine: cottonbro (non la foto reale)

Crediti immagine: Malachi Cowie (non la foto reale)

Crediti immagine: Throwaway61565

La storia ha suscitato molto scalpore nella comunità dell'AITA, dove la stragrande maggioranza dei lettori si è schierata in modo schiacciante con l'adolescente e ha applaudito i suoi sforzi. Come hanno affermato i commentatori, anche quando suo padre non era un grande fan della sua acrobazia, la figlia ha portato alla luce i suoi schemi negativi e comportamenti malsani e ha fatto un favore a lui e al resto della famiglia.

Tuttavia, questo tipo di situazioni sono più comuni di quanto si pensi. Secondo il Pew Research Center, nel 2016 più di 11 milioni di genitori (18%) si consideravano mamme o papà casalinghi. Tradizionalmente, il loro ruolo e le loro responsabilità includono la cura dei bambini e della famiglia e le faccende domestiche, come cucinare i pasti, pulire, fare il bucato, manutenzione della casa e la spesa. Anche se questo potrebbe avere senso dal momento che sono quelli che trascorrono la maggior parte del loro tempo a casa, molti lottano per tenere il passo.

Sembra che l'idea che essere un genitore casalingo sia un lavoro a tempo pieno stia diventando un ricordo del passato. Un sondaggio commissionato da Welch's ha rilevato che le madri lavorano in media 14 ore al giorno o una settimana lavorativa di 98 ore, l'equivalente di 2,5 lavori a tempo pieno per prendersi cura dei propri figli. Il sondaggio ha esaminato 2.000 mamme statunitensi con bambini di età compresa tra i 5 ei 12 anni e ha rivelato che, in media, iniziavano il loro lavoro alle 6:23 e terminavano la giornata alle 20:31, con solo 1,7 ore di tempo libero nel mezzo.

Ovviamente ogni famiglia è diversa. Ma la chiave per mantenere dinamiche familiari sane quando un genitore è una mamma casalinga e un altro va al lavoro è la gestione delle aspettative e dell'empatia. Qualcosa che, sfortunatamente, non era il caso in questa situazione.

Per approfondire l'argomento, abbiamo contattato Judy Bartkowiak , terapeuta familiare, coach e autrice di Understanding Children and Teens . "Questa potrebbe non essere un'opinione popolare, ma la mia sensazione è che, consentendo a suo marito o partner di essere così scortese, soprattutto di fronte ai bambini, la mamma si lascia abusare e mostra ai suoi figli che questo è un comportamento accettabile", Bartkowiak disse Bored Panda .

Secondo il terapeuta familiare, questo fornisce un esempio dannoso per la figlia che potrebbe avere le stesse aspettative in futuro: "non essere rispettata e apprezzata quando arriva il suo momento".

Bartkowiak crede che le mamme dovrebbero riconoscere questi schemi dannosi: “Se non vogliono che la loro figlia venga trattata in questo modo, non va bene nemmeno per loro permetterselo. Allo stesso modo, un figlio maschio penserà che va bene trattare la moglie in questo modo. I genitori sono modelli per i bambini e hanno bisogno di pensare a cosa stanno comunicando”.

Parlando dell'impressione precisa che l'adolescente ha di suo padre, Bartkowiak ha detto che questo comportamento ha un nome. “Noi terapeuti lo chiamiamo 'Coaching with Humor' ed è stato identificato da Frank Farrelly che lo ha chiamato Terapia Provocativa. L'idea è di evidenziare il comportamento in modo umoristico, attirando così l'attenzione su di esso con calore nonostante il messaggio di fondo che questo comportamento non è accettabile", ha spiegato.

“Penso che questa sia stata una strategia molto saggia perché, da bambini, non è compito loro rimproverare il padre, ma poiché la mamma non stava facendo nulla al riguardo da sola, almeno stavano mostrando i loro sentimenti. Si spera che papà ci rifletta e cambi i suoi modi. Dirglielo avrebbe potuto semplicemente renderlo arrabbiato e sulla difensiva e il messaggio non sarebbe arrivato", ha aggiunto Bartkowiak.

Ai genitori che si trovano in situazioni simili a casa, Bartkowiak ti ha consigliato di pensare a come stai mostrando ai tuoi figli sani confini di ciò che è accettabile e cosa non lo è. "Imparano da te giorno per giorno e molti bambini e adolescenti che alleno lottano davvero con i limiti".

Tuttavia, i genitori possono aiutare i bambini con questo dicendo "no" ed essendo coerenti. “Questo dà più valore al loro 'sì'”, ha spiegato il terapeuta familiare. “Questi bambini sono stati messi in imbarazzo e a disagio perché la loro mamma non è in grado di esprimere i suoi confini tra ciò che è OK e ciò che è maleducato e sgraziato. Certo, papà ha bisogno di rilassarsi quando torna a casa, ma le critiche sono offensive e non necessarie. La mamma dovrebbe parlare per se stessa in modo che i bambini non debbano farlo”, ha concluso Bartkowiak.

Se desideri ascoltare parole più sagge da Bartkowiak o prenotare una sessione gratuita di 30 minuti su qualsiasi argomento, assicurati di contattarci qui .

Ci piacerebbe sentire i tuoi pensieri su questo argomento in basso. Giustifichi le azioni della figlia per mostrare lo specchio dei comportamenti di suo padre? O è andata un po' troppo oltre e potrebbero esserci soluzioni migliori per trovare una via d'uscita da questa situazione? Sentiti libero di condividere i tuoi pensieri con noi nei commenti!

I lettori si sono schierati in modo schiacciante con la figlia in questa storia, ecco cosa hanno da dire

Il post "Sono l'idiota per aver letteralmente mostrato a mio padre come si comporta ogni giorno quando torna a casa dal lavoro?" è apparso per la prima volta su Bored Panda .

(Fonte: Bored Panda)