“Sono l’idiota per aver fatto licenziare un assistente diurno al centro di mia figlia?”

Quando hai un'altra persona che si prende cura di tuo figlio, l'ultima cosa che vuoi è un istinto che ti dice che qualcosa non va. Ma questo è esattamente ciò che l'utente di Reddit CeleryKey9938 ha dovuto provare.

Di recente, ha iniziato ad avere dubbi su uno dei lavoratori dell'asilo nido di sua figlia, quindi ha iniziato a prestare maggiore attenzione al modo in cui la donna trattava suo figlio. Quasi immediatamente la mamma ha notato un enorme livello di familiarità, che semplicemente non poteva accettare. Così è andata dal regista.

L'operaia ha dovuto dire addio non solo alla figlia di Celery Key, ma anche al suo lavoro. Ecco perché alcuni dei suoi conoscenti hanno detto alla donna che avrebbe potuto gestire la situazione in modo più calmo. Incerta su cosa pensare delle sue azioni, la mamma ha pubblicato un post su " Sono io il [coglione]? ' subreddit, chiedendo ai suoi membri di condividere i loro pensieri sul confclit. Ecco cosa ha scritto.

Questa mamma era così sconvolta dalla durata dell'interazione di un'operaia di un asilo nido con sua figlia, è andata a parlare con il direttore

Crediti immagine: Tanaphong Toochinda (non la foto reale)

Ma la familiarità è continuata e ha detto che la lavoratrice sembrava essere "ossessionata" dal suo bambino



Crediti immagine: Mark Baylor (non la foto reale)







Crediti immagine: CeleryKey9938

Per sottolineare il suo punto, l'autore del post ha fatto un ulteriore commento , sottolineando che ciò che rendeva le cose strane era il fatto che suo figlio era l'unico a ricevere molte attenzioni in più.

“Mia figlia è una bambina fantastica ma [ce ne sono] almeno una ventina nella stanza. Non capisco perché è mia figlia che è ossessionata in modo specifico”, ha spiegato. "Questo è ciò che mi ha messo a disagio."

Indipendentemente da come ti senti riguardo a questo caso particolare, la realtà è che molti genitori non sono del tutto contenti dell'asilo nido dei loro figli e i nostri stili di vita frenetici sono spesso ciò che ci mette in situazioni imbarazzanti.

In una precedente intervista a Bored Panda , l'ex redattore capo e la donna dietro i blog Motherhood: The Real Deal e 40 Now What , Talya Stone, ha detto di aver messo in dubbio anche le cose che succedevano nell'asilo nido di sua figlia, ma da allora i genitori si affidano a questi servizi per poter continuare la loro carriera, gestire la destrezza tra crescere una famiglia e guadagnarsi da vivere può essere piuttosto difficile.

"Anche se possiamo sentire che le condizioni sono tutt'altro che ideali o all'altezza dei nostri standard, francamente almeno per la maggior parte dei genitori, non mandare i propri figli non è un'opzione", ha detto.

La maggior parte era d'accordo con il poster originale (OP) e ha affermato che il lavoratore stava oltrepassando i confini
















Quel che è peggio, il prezzo medio per mandare un bambino in un asilo nido nel 2021 è aumentato del 5% a $ 226 a settimana, rispetto ai $ 215 del 2019, prima della pandemia, secondo un sondaggio annuale di Care.com, una piattaforma online per trovare una famiglia cura.

Nel frattempo, avere una tata costava $ 694 a settimana nel 2021, un aumento del 23% rispetto a $ 565 a settimana nel 2019, mentre le tariffe medie settimanali per babysitter erano $ 261 l'anno scorso, con un aumento del 7% rispetto al periodo pre-pandemia.

Washington DC era l'area più costosa per l'assistenza all'infanzia o una tata: in media, mandare tuo figlio in un centro per l'infanzia costava $ 419 a settimana e $ 855 per avere una tata, rispettivamente dell'85% e del 23% al di sopra della media nazionale.

"Quando si tratta di assistenza all'infanzia, ci sono tre criteri critici – costo, qualità e disponibilità – e sulla base dei risultati della nostra ricerca, non solo non siamo riusciti a fare progressi come paese, siamo effettivamente tornati indietro", Natalie Mayslich, presidente del lato consumatori di Care.com, ha affermato .

L'aumento dei costi per l'assistenza all'infanzia tra il 2019 e il 2020 ha persino superato il tasso annuo di inflazione . Allo stesso tempo, quasi la metà dei genitori ha affermato che è più difficile trovare servizi di assistenza all'infanzia. Il che ha senso se si considera che quasi 16.000 fornitori di servizi di assistenza all'infanzia hanno chiuso tra dicembre 2019 e marzo 2021.

Se i genitori avessero più scelte o potessero permettersi altri mezzi per l'assistenza all'infanzia, forse potrebbero trovare posti che si adattano meglio ai loro bisogni (e ai loro figli) e avremmo meno storie come questa per cominciare?

Ma alcuni erano sul recinto e non volevano esprimere alcun giudizio o addirittura trovavano che l'OP fosse il coglione della situazione


Il post "Sono l'idiota per aver fatto licenziare un assistente diurno al centro di mia figlia?" è apparso per la prima volta su Bored Panda .

(Fonte: Bored Panda)