Simone Biles dice a One Million Moms “La LGBTQIA avrà sempre il mio sostegno”

CHI0DKqBP2d
Simone Biles si è pronunciata contro un gruppo cristiano conservatore chiamato One Million Moms. Simone recita in un simpatico spot di Uber Eats con Jonathan Van Ness, star di Queer Eye. Nella pubblicità, Jonathan, che si identifica come non binario, indossa gli stessi abiti di Simone e cerca di copiarla. Mi piace il modo in cui capovolgono "quello che un ragazzo può fare anche una ragazza" e lo hanno fatto su Jonathan, un appassionato di ginnasta, che cerca di inchiodare mosse come Simone, la ginnasta GOAT. Million Moms afferma che questo sta promuovendo uno "stile di vita LBTQ", come se Uber Eats stesse cercando di fare il lavaggio del cervello ai propri figli attraverso uno spot innocuo e divertente. Simone non aveva quello. Ha chiarito su Twitter che sta con la comunità LGBTQIA + e che i suoi account sui social media saranno sempre un posto sicuro. Di seguito è riportato di più sulla storia di People:

Il mese scorso, Uber Eats ha lanciato una serie di spot pubblicitari con la medaglia d'oro olimpica e la star di Queer Eye in cui Van Ness mostra il suo talento da ginnasta mentre indossa lo stesso body di Biles.

"Tutto ciò che Simone Biles può fare, Jonathan Van Ness può farlo … a modo suo, straordinario", si legge nello slogan sull'annuncio.

In risposta agli annunci, il gruppo cristiano conservatore One Million Moms ha lanciato una petizione per porre fine alla campagna "Tonight I'll Be Eating", chiamando Van Ness – che si identifica come non binario – un "travestito" e sostenendo che Uber Eats è " tentando di fare il lavaggio del cervello agli spettatori ".

"Invece di far perdere l'appetito al pubblico esaltando uno stile di vita LGBTQ, Uber Eats dovrebbe concentrarsi su ciò che fa e rimanere neutrale sulle questioni controverse", si legge in un articolo che accompagna la petizione.

Lunedì, Biles, 23 anni, ha risposto alla petizione, scrivendo: "Il mondo in cui viviamo mi rende triste, ma farei altri 1000000 spot pubblicitari con te solo per mandare via tutti!"

"La LGBTQIA avrà sempre il mio sostegno e si sentirà la benvenuta sui miei social", ha aggiunto la ginnasta.

[Dalle persone]

Sono così stanco delle persone che usano Dio per difendere il loro fanatismo e odio. Mi rende così orgoglioso vedere Simone resistere a questo gruppo. Le generazioni più giovani sono sempre più progressiste e di mentalità aperta e vogliono solo che le persone siano felici. Spero che questo tipo di retorica inizi a seguire la strada del Dodo e si spenga. È un peccato che questo sia ancora un argomento di conversazione. La mia domanda a queste mamme è: "Qual è questo programma di cui parli?" Queste donne non sanno che i loro figli non possono essere indottrinati alla stranezza? È assolutamente assurdo e antiquato.

Sono con Simone, Jonathan e la comunità LGBTQIA + su questo. La pubblicità è super carina e adoro Jonathan. Potrei passare agli account di Jonathan, Simone e Uber Eats e mettere mi piace e condividere lo spot per supportarli.

Ecco lo spot!

UberEatsJohnathanSimone2

CGx1hW5gtAk

CG3IbqFBeUX

CGx1hW5gtAk
CHI0DKqBP2d
UberEatsJohnathanSimone
UberEatsJohnathanSimone2
CG3IbqFBeUX

Foto tramite Instagram e YouTube