“Si è visibilmente arrabbiata e ha chiesto se mio marito fosse un coglione tanto quanto me”: una donna ha detto al nuovo vicino che non vuole essere amica

"Ama il tuo prossimo" potrebbe sembrare fantastico sulla carta, ma è dannatamente difficile da mettere in pratica. Soprattutto se ti capita di avere a malapena qualcosa in comune e preferisci tenerti per te. "Buone recinzioni fanno buoni vicini", infatti. A volte, per quanto educato qualcuno sia, altri preferiscono semplicemente essere lasciati soli.

Un redditor ha chiesto al subreddit AITA la loro opinione su un po' di dramma di vicinato in cui era entrata di recente. Avendo vissuto nel suo quartiere per oltre mezzo decennio, la donna ha notato che qualcuno si era trasferito in fondo alla strada, una mamma di tre figli a tempo pieno.

La nuova vicina loquace, che aveva opinioni politiche opposte, ha davvero messo alla prova la pazienza del redditor introverso e ha condiviso esattamente cosa è successo dopo. Dai un'occhiata alla storia completa di seguito e facci sapere chi ritieni abbia torto. Cosa avresti fatto di diverso? Nel frattempo, parlaci di come vai d'accordo con i tuoi vicini nei commenti, Panda. Preferisci semplicemente annuire e dire un rapido "ciao" o vai a prendere in prestito del sale e parlare del tempo in dettaglio?

Bored Panda voleva capire se l'onestà totale è sempre il modo migliore per parlare con i vicini, quindi abbiamo contattato Suzanne Degges-White , Ph.D., consulente, professoressa e presidente del Dipartimento di consulenza e superiore Istruzione presso la Northern Illinois University .

Una donna, a cui piace tenersi per sé, ha chiesto alla comunità AITA se si sbagliava su come si comportava con un nuovo vicino loquace

Crediti immagine: dadblunders (non la foto reale)



Crediti immagine: Eric Lewis (non la foto reale)

Ci ha spiegato che, anche se l'onestà è di regola la migliore politica, "a volte gli sforzi di una persona per l'onestà risultano un po' troppo 'brutali' e i sentimenti vengono feriti e le relazioni danneggiate, e non viene servito alcun bene maggiore". Essere un po' più emotivamente tattici quando si parla con un vicino eccessivamente loquace può aiutarli a diventare più consapevoli di se stessi e può aiutare a evitare tensioni lungo la linea. È anche meglio non dire apertamente a qualcuno che non vuoi essere suo amico.

Secondo il professor Degges-White, della Northern Illinois University, a seconda della situazione, dire una bugia bianca o optare per una leggera delusione è un'opzione migliore.

"Il 'nuovo vicino' potrebbe essere cieco sull'effetto che la sua chiacchierata sta avendo sugli altri e forse un piccolo feedback gentile potrebbe effettivamente aiutare il vicino a crescere nell'autoconsapevolezza e diventare un vicino migliore", ha spiegato i potenziali vantaggi di un più diplomatico approccio.

"Dire senza mezzi termini che non ci si vede mai diventare amici può lasciare l'amaro in bocca al vicino e l'acrimonia che ne deriva potrebbe durare a lungo", ha detto l'esperto di psicologia a Bored Panda.

“Un'altra considerazione importante è che i vicini possono avere un impatto significativo sulla nostra vita domestica! Non vuoi avere cattive relazioni con le persone con le quali sarai in stretta vicinanza ogni giorno. Questo è uno stress aggiunto di cui nessuno ha bisogno, data la quantità di stress che tutti noi proviamo dopo gli ultimi due anni a causa degli eventi mondiali!” il professore ha sottolineato che nessuno ha bisogno di questo tipo di stress aggiuntivo nella propria vita.

Il professor Degges-White ha condiviso alcuni modi in cui puoi ritirarti tatticamente se un vicino non sa quando smettere di parlare.

“Quando un vicino vuole chiacchierare troppo a lungo al recinto del giardino, inventa solo i motivi per cui devi 'correre'. Se le loro chiacchiere stanno interrompendo una serata tranquilla nel tuo giardino, fai sapere al vicino che "è stata una giornata stressante e io sono qui solo per un po' di pace e tranquillità", o qualcosa del genere", ha detto come possiamo abbandonare un gentile suggerimento che abbiamo bisogno di un po' di privacy.

"Se hai davvero solo bisogno di dire al tuo vicino che 'non vuoi essere suo amico', che suona molto da scuola elementare, puoi condividere qualcosa del tipo: 'Apprezzo la tua cordialità e sono felice di sapere che ti piace il nostro quartiere.' Quindi vai dentro o gira le spalle e vai avanti con qualunque cosa tu stia facendo. Si spera che il nuovo vicino riceva il messaggio, ma scegliendo di non impegnarsi, chiarisci i tuoi confini".

Ci vuole un'acuta intelligenza emotiva per capire se un pizzico di completa onestà è meglio che essere diplomatici in una particolare interazione. Qualunque sia la verità, a volte, vale la pena esprimere le cose in modo indiretto. Anche se, altre volte, le persone hanno davvero bisogno di sentire esattamente quello che pensi.

Tutto dipende dalla situazione e con chi hai a che fare. Qualcuno che è un po' più vulnerabile potrebbe preferire che tu sia un po' più tattico per risparmiare i propri sentimenti. Anche se le altre persone semplicemente non capiscono il suggerimento o interpretano male la gentilezza per ambiguità.

Il mondo sarebbe un posto migliore se tutti dicessero la verità, tutta la verità e nient'altro che la verità? Se non l'hai ancora fatto, potresti voler guardare il film "The Invention of Lying" su un universo in cui nessuno ha mai mentito. Non è davvero l'utopia che potresti pensare che sia.

Secondo uno studio condotto da Pew Research , c'è una differenza generazionale nel modo in cui le persone sociali sono con i loro vicini, almeno negli Stati Uniti. È più probabile che gli americani di età pari o superiore a 65 anni sappiano chi sono i loro vicini rispetto ai giovani.

I numeri sono, beh, sbalorditivi. Un enorme 57% degli intervistati ha affermato di conoscere solo alcuni dei loro vicini. Nel frattempo, un misero 26% ha affermato di conoscere la maggior parte delle persone che vivono vicino a loro. In breve, più persone tendono a volersi tenere per sé in questo giorno ed età.

Tuttavia, non è la fine del mondo. In questa era di comunicazioni moderne, gli americani che conoscono almeno alcuni dei loro vicini, preferiscono conversare con loro faccia a faccia, piuttosto che tramite telefono, e-mail o SMS. E c'è anche un po' di fiducia tra loro. Pew osserva che il 66% delle persone che conoscono almeno alcuni dei loro vicini si sentirebbe completamente a proprio agio lasciando con sé le chiavi di casa per le emergenze. Questa è una vera fiducia proprio lì. Potresti dire lo stesso per qualcuno nel tuo condominio o quartiere, Pandas?

Sfortunatamente, la maggior parte degli americani non si è mai incontrata con i vicini alle feste, grandi o piccole che siano. E, secondo lo studio, sembra che coloro che vivono negli Stati Uniti rurali abbiano maggiori probabilità di conoscere tutti coloro che vivono vicino a loro. Ironia della sorte, è anche più probabile che si tengano per se stessi.

La donna ha condiviso altri suoi pensieri nei commenti al suo post










Ecco cosa hanno pensato altri utenti di Internet sul lampo del dramma di quartiere

Il post "Si è visibilmente arrabbiata e ha chiesto se mio marito fosse così idiota come me": la donna ha detto al nuovo vicino che non vuole essere amica è apparso per la prima volta su Bored Panda .

(Fonte: Bored Panda)