Sharon Stone fa causa al rapper Chanel West Coast per aver usato la sua somiglianza e il suo nome

L' effetto Streisand colpisce ancora. Non ho tenuto il passo con ciò che il rapper Chanel West Coast ha fatto ultimamente (apparentemente esistente, che era una novità per me), ma Sharon Stone lo ha fatto. È stata profondamente investita nella carriera del rapper. E per investimento intendo che ha investito molti soldi in spese legali per impedire a Chanel di trarre presumibilmente profitto dalla sua immagine e dal suo nome. Secondo Rolling Stone , Sharon ha intentato una causa contro Chanel per la sua canzone e video del 2018 Sharon Stoned . Ora, grazie esclusivamente a Sharon Stone, ho dovuto sopportare 5:42 minuti di ripetitivi bumble rap da una versione trascinata di Sharon Stone con un lato di Surprise Michael Rapaport . Perciò dico a Sharon, vaffanculo signora, e anche, portala giù fino in fondo.

Rapporti Rolling Stone:

Chanel West Coast – il vero nome Chelsea Chanel Dudley – ha pubblicato "Sharon Stoned" nel 2018. La canzone, come nota la tuta, trasforma il nome di Stone in un gancio, mentre il video (pubblicato in aprile) trova Dudley che ricrea alcune famose scene del film Stone, compreso l'interrogatorio di Basic Instinct . La causa sostiene che l'intenzione di Dudley fin dall'inizio – sia con la canzone che con il video – era quella di "commerciare sulla fama e sui diritti di pubblicità di Sharon Stone per il [suo] guadagno commerciale".

La causa contiene un'analisi dettagliata della recitazione e del lavoro filantropico di Stone e sostiene che l'attrice "mantiene uno stretto controllo sul modo in cui vengono usati il ​​suo nome, la sua somiglianza, l'immagine, l'identità e la persona".

Ecco il video in questione. Personalmente non riesco a immaginare che qualcuno abbia pagato Chanel più di $ 50 per questo trascinamento in un centesimo, ma a quanto pare c'è un lucroso sostegno alla carta rotolante Shine nel mix, complicando ulteriormente le cose. Sharon è anche incazzato che la canzone ripete " Sharon Stone " 33 volte e il nome " Sharon " 99 volte.

Quanto sta eliminando Red Man in questi giorni? Anche se l'intero mondo ha visto il suo castoro, Sharon non vuole che nessuno pensi che approvi la marijuana (ma sta bene con l' appoggio di James Franco !?!).

In definitiva, la causa sostiene che usando il nome di Stone nella canzone e incorporando la sua somiglianza nel video, Dudley non solo ha violato l'identità di Stone ma ha usato il nome di Stone "come sostenitore di celebrità" senza il suo permesso e il suo consenso. (La causa afferma anche che, poiché il video mostra la collocazione del prodotto per i fogli rotanti Shine, ha reso Stone un "sostenitore di celebrità per promuovere la vendita di accessori di cannabis senza il suo permesso o consenso.")

Gli avvocati di Sharon hanno davvero cercato l'uccisione quando hanno affermato che Chanel stava “ cercando di ottenere il potere” invocando e scambiando lo status di celebrità e la fama di altri. 'e ha citato un articolo di BET del 2017 in cui le persone hanno reagito negativamente a Chanel vantandosi di essere “ talentuoso come Drake e Kanye West. "In questo, l'anno di nostro Signore 2019, ha torto ?

Sharon è alla ricerca di danni punitivi e di eventuali profitti che Chanel potrebbe aver guadagnato dalla canzone o dal video. Questa causa mi porta a credere che Sharon debba aver approvato questo disegno di James Corden che è molto più offensivo e dannoso per l'immagine di Sharon di qualsiasi cosa Chanel abbia mai fatto.

Foto: Wenn.com

Commenta su Facebook