Selena Gomez: "Per la mia generazione, i social media sono stati davvero terribili"

72 ° Festival del cinema di Cannes 2019, Photocall film "I morti non moriranno"

Ecco alcune foto aggiuntive di Selena Gomez al Festival del Cinema di Cannes questa settimana. In precedenza ho coperto la moda di Selena alla Cannes Opening Night , dove ha scelto due look di Louis Vuitton, entrambi in bianco ed entrambi … okay. Per il photocall di The Dead Do not Die , Selena indossava un abito Chanel e conservava la stessa parte centrale, il panino posteriore a fettine. È uno sguardo … Voglio dire, in realtà mi piace il costume di Chanel (con mia sorpresa) e mi piace che sia molto professionale e accattivante. Penso solo che i capelli di Selena siano una delle sue migliori risorse, e non capisco perché lei lo nasconda!

In ogni caso, Selena ha attraversato molto negli ultimi anni e ha trascorso gran parte del 2018 e dei primi mesi del 2019 fuori dagli occhi del pubblico. Pubblica a malapena qualcosa sui social media, non partecipa a molti eventi e non rilascia molte interviste. L'atmosfera è che sta solo dando priorità alla sua salute fisica e alla salute mentale di questi tempi. Ha parlato brevemente a Cannes su cosa le passa per la testa in questi giorni e perché non è molto impegnata sui social media:

Selena Gomez ha preso un momento al Festival di Cannes per lamentare una cultura in cui tutti vivono sui loro telefoni.

"Penso che il nostro mondo stia attraversando molto", ha detto Gomez in una conferenza stampa nel Sud della Francia mercoledì mattina. "Direi che per la mia generazione, in particolare, i social media sono stati davvero terribili. Mi fa paura quando vedi come sono esposti questi giovani ragazzi e ragazze. Non sono a conoscenza delle notizie. Penso che sia pericoloso di sicuro. Non penso che le persone stiano ricevendo le informazioni giuste a volte ".

Gomez ha più di 150 milioni di follower su Instagram, ma ha detto di aver imparato a essere selettiva su ciò che pubblica. "Penso che sia praticamente impossibile renderlo sicuro a questo punto", ha detto Gomez. "Sono grato di avere la piattaforma. Non faccio molte foto inutili. Per me, mi piace essere intenzionale con esso. Mi spaventa. Vedrò queste ragazze a incontrarsi e salutare. Sono devastati, si occupano di bullismo e non sono in grado di avere la propria voce. Può essere fantastico nei momenti. Farei attenzione e concediti dei limiti di tempo per quando dovresti usarlo. "

[Dalla varietà]

Anni fa, quando le celebrità più giovani hanno parlato delle pressioni sui social media, mi limitavo a roteare gli occhi e pensavo che "non è poi così difficile, basta eliminare l'app e andare avanti con la giornata". Ma adesso capisco, soprattutto quando è qualcuno come Selena – che ha un seguito intenso di ragazze molto giovani – parla della pressione dei coetanei che i bambini stanno affrontando con i social media e di come queste immagini "curate" distorcono le loro prospettive e influenzano la loro immagine corporea e il senso della loro autostima. Per gli adulti è facile schernire e dire semplicemente "non andare su Insta", ma questi sono solo bambini e sono stati distorti da queste piattaforme e ancora non ne capiamo nemmeno gli effetti a lungo termine.

Photocall 'The Dead Do not Die', Festival di Cannes 2019

Foto per gentile concessione di WENN.

72 ° Festival del cinema di Cannes 2019, Photocall film "I morti non moriranno"
72 ° Festival del cinema di Cannes 2019, Photocall film "I morti non moriranno"
Il film The Dead Do not Die al Festival di Cannes
Photocall 'The Dead Do not Die', Festival di Cannes 2019

Commenta su Facebook