Secondo quanto riferito, “Mission: Impossible VII” è costato $ 290 milioni fino ad ora

Mission: Impossible VII sta davvero prendendo il suo nome un po' troppo sul serio, perché secondo quanto riferito è stato un pasticcio da fare e non uscirà fino al 14 luglio 2023, dopo l' ennesimo respingimento a gennaio. E Variety ha sentito da fonti che affermano che il film sta raggiungendo $ 290 milioni di costi di produzione grazie a COVID-19 ed essendo in primo luogo un film d'azione ad alto budget. Yikes, è costoso! Tom Cruise non può essere felice perché sicuramente rischia di perderlo di nuovo con alcuni membri dell'equipaggio. Non stare troppo vicini gli uni agli altri!

Il franchise di M:I ha incassato oltre 3,5 miliardi di dollari in tutto il mondo grazie ai suoi sei film, con il più recente Mission: Impossible – Fallout , che è stato il maggior successo e ha guadagnato 791 milioni di dollari in tutto il mondo con un budget di produzione di 190 milioni di dollari. Non sorprende che M:I 7 sia costoso come una merda, dato che Tom è stato Where In the World Is Carmen Sandiego? – facendolo in tutto il mondo dall'Italia alla Polonia, alla Norvegia, agli Emirati Arabi Uniti e altro ancora. Per non parlare del fatto che saltare dai treni probabilmente non costa poco. E a quanto pare, i costi esorbitanti delle riprese hanno rotto il loro budget in estate. Distributore, la Paramount ora sta dando dei calci a milioni nel film perché i co-produttori di Skydance hanno già rispettato i loro obblighi contrattuali, dal punto di vista economico.

I problemi di budget hanno raggiunto un crescendo la scorsa estate, quando il distributore di Mission: Impossible , la Paramount, ha dovuto affrontare da solo circa $ 50 milioni di eccedenze. Il problema era che il co-produttore Skydance aveva già raggiunto il suo limite in termini di contributi finanziari, secondo due fonti. Hanno rifiutato di superare i loro requisiti contrattuali, circa $ 240 milioni, e hanno raccolto i fondi aggiuntivi che Cruise e McQuarrie hanno affermato fossero necessari per completare il film.

Anche il coronavirus ha interrotto più volte la produzione. A un certo punto, Tom ha ottenuto una nave da crociera per l'equipaggio su cui vivere durante le riprese.

Variety aggiunge che la Cina è importante per il film da quando Fallout ha guadagnato 180 milioni di dollari nel paese. Ma le tensioni tra Stati Uniti e Cina hanno “impattato l'appetito del Paese per i film di Hollywood, tagliando i loro incassi nell'importante mercato. Ma Tom ha un po' di tempo per aggiustare DA SOLO le relazioni Cina-America dal momento che il film non uscirà in programma per un altro anno, ma ha bisogno di soldi in fretta poiché il piano è di girare l'ottavo e ultimo film subito dopo il settimo, quindi possono mandare via senza problemi il personaggio di Tom's Ethan Hunt in un "culmine" finale. Oh merda, Ethan Hunt raggiunge OT VIII?

Il piano è che il settimo e l'ottavo film servano come commiato per il personaggio di Ethan Hunt di Cruise – un "culmine" dell'intera serie, come l'ha descritto un insider – il che ha anche aumentato la pressione sulla star e McQuarrie per dare uno slam -Bang addio alla super spia. Inizialmente i due film dovevano essere girati contemporaneamente, ma quel piano è stato abbandonato. L'ottavo film sta per entrare in produzione in Sud Africa.

Due film d'azione ad alto budget uno dopo l'altro? In una pandemia?! È meglio che Tom chiami il suo migliore amico David Miscavige , perché è tempo di tuffarsi in alcuni di quei fondi Scientology esentasse di cui Leah Remini parla sempre!

Immagine : INSTAR