Sammy Hagar: Preferirei che tutti tornassero al lavoro, morirò [per quello]

wenn37680569

Rolling Stone ha fatto un articolo interessante in cui hanno chiesto a molti musicisti più anziani e affermati degli effetti di COVID-19 sulla loro vita. RS voleva che i musicisti pensassero al futuro della musica dopo la cancellazione di concerti e festival. Hanno citato molti musicisti, tra cui Chrissie Hyde, Bruce Springsteen, David Crosby, Stevie Nicks e Philip Bailey. Gran parte delle loro risposte sono state molto interessanti, ad eccezione di quelle di Sammy Hagar. Sammy, precedentemente di Montrose e Van Halen e attualmente Chickenfoot, ha deciso che all'età di 72 anni, è disposto a fare volontariato come omaggio in modo da poter riaprire le porte del buon vecchio USA.

Mi sentirò a mio agio a suonare uno spettacolo prima che ci sia un vaccino, se è in calo e sembra scomparire. Farò una dichiarazione radicale qui. Questo è difficile da dire senza suscitare qualcuno, ma in verità, preferirei ammalarmi personalmente e persino morire, se è quello che serve. Dobbiamo salvare il mondo e questo paese da questa cosa economica che ucciderà più persone nel lungo periodo. Preferirei vedere tutti tornare al lavoro. Se alcuni di noi devono sacrificarsi su questo, OK. Morirò per i miei figli e i miei nipoti di avere una vita ovunque vicina alla vita che ho avuto in questo meraviglioso paese. Questo è solo il modo in cui mi sento al riguardo. Non ho intenzione di andare in giro a diffondere la malattia. Ma potrebbe esserci un momento in cui dobbiamo sacrificare. Voglio dire, quante persone muoiono sulla Terra ogni giorno? Non ne ho idea. Mi dispiace dirlo, ma dobbiamo morire tutti, amico.

[Da Rolling Stone via Seriamente? OH MIO DIO! WTF? ]

Perdonate il mio candore, ma questa è una delle cose più stupide che ho sentito da un po '. Non mi preoccupo la persona disposta a morire. Che dire delle case e dei quartieri in cui tutti quei frequentatori di concerti porteranno i loro sé appena infetti? E la posta e le persone di consegna che vengono a quelle case? Questo virus non accetta di sacrificare occasionalmente sacrifici umani, sta arrivando per tutti noi. Inoltre, quei bambini e nipoti per i quali Sammy è disposto a morire non verranno salvati ma anche infettati. C'è un miglior tasso di sopravvivenza per loro, ma nessuna reale garanzia che non moriranno. Avrei sfidato Sammy e chiunque fosse disposto a prendere uno-per-il-team per vedere effettivamente una persona che muore di COVID prima di salire su quel cavallo alto. È una morte dolorosa, debilitante, lenta e tortuosa. Non sta saltando di fronte a un proiettile, il nostro "eroe" giace in un letto d'ospedale mentre il virus lentamente perde la loro vita, un agonizzante fallimento d'organo alla volta. Per non parlare, alcuni che sopravvivono a un caso grave sono condannati a una vita di problemi di salute. Per quanto riguarda il fatto che il suo commento, "dobbiamo tutti morire", è vero virus o no, ma resto comunque fuori dalla strada se arriva un autobus.

Gli altri musicisti hanno dato risposte molto più ragionevoli. Molti di loro parlano del colpo finanziario. Tom Peterson (Cheap Trick) e David Crosby affermano che non sono così eleganti come tutti pensano e che il tour sia il loro biglietto del pasto, ma accettano di dover mettere la salute della nazione sopra ogni altra cosa e semplicemente aspettare. Buddy Guy (chitarrista blues), Bruce Springsteen e Philip Bailey si sono lamentati di sentirsi soffocati in modo creativo e hanno mancato di suonare dal vivo, ma, di nuovo, questa era una preoccupazione secondaria per loro. È interessante notare che le donne citate nell'articolo sembravano in grado di adeguarsi agli attuali ordini di quarantena, con alcuni che trovavano giri positivi da mettere in atto. Judy Collins ha detto che sta cercando di prendersi una pausa per anni (e poi ha menzionato quanto sia stata ben riposata). Chrissie Hynde pensa che sia l'occasione perfetta per correggere molti difetti nell'attuale sistema turistico. Ma la mia risposta preferita è stata da John Fogerty (Creedence Clearwater Revival), che ha offerto un modo diverso di guardare il virus: “Continuo a dire alla mia famiglia, se fossero leoni e tigri che vagavano là fuori, lo vedevi, così che si prepara psicologicamente, quindi ti rendi conto di non voler andare là fuori e di essere sconsiderato. " Voglio dire, forse non dire a un bambino di due anni che ci sono tigri affamate nel negozio di alimentari, ma rendere il virus un cattivo e la maschera può essere lo scudo di Capitan America.

wenn37563431

wenn37558604

Credito fotografico: WENN / Avalon

Commenta su Facebook