Sam Asghari ha indossato una t-shirt “Free Britney” prima dell’udienza del suo conservatorio

L'ultima persona che ti aspetteresti di vedere indossare una t-shirt Free Britney, il fidanzato di Britney Spears , Sam Asghari , ha pubblicato una sua foto con indosso una t-shirt Free Britney oggi su Instagram mentre è in corso l' udienza per la sua tutela . Il messaggio in sé non è poi così inaspettato, ha definito il padre/conservatore di Britney Jamie Spears " un totale stronzo " dopotutto, è solo che non ci aspettiamo, e certamente non vogliamo, che Sam indossi una maglietta affatto. Non è giusto, e non è giusto. Ma secondo TMZ , la scelta di Sam di abbassare la luce sotto una Hanes Beefy T potrebbe riecheggiare le intenzioni di Britney mentre testimonia alla sua udienza più tardi oggi.

Ecco la dimostrazione di sostegno di Sam per il movimento Free Britney e, si spera, per estensione, per Britney stessa.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Britney's Bitch (@britneys_bitch)

TMZ afferma che la decisione di Sam di quadruplicare l'importo della sua bolletta settimanale del bucato è significativa perché " Sam è l'unica persona che interagisce con Britney quotidianamente " e quindi l'unica che conosce i suoi veri sentimenti riguardo alla sua tutela. Come abbiamo appreso la scorsa notte , sono stati resi pubblici documenti del tribunale che indicano che Britney è contraria da anni. Secondo il New York Times :

Ma ora, i documenti del tribunale confidenziali ottenuti dal New York Times rivelano che la signora Spears, 39 anni, ha espresso una seria opposizione alla tutela prima e più spesso di quanto fosse noto in precedenza, e ha affermato che limitava tutto ciò con cui usciva al colore di suoi mobili da cucina.

"Ha espresso la sensazione che la tutela sia diventata uno strumento oppressivo e di controllo contro di lei", ha scritto un investigatore del tribunale in un rapporto del 2016. Il sistema aveva "troppo controllo", ha detto la signora Spears, secondo il resoconto della conversazione dell'investigatore. "Troppo, troppo!"

Nel 2019, la signora Spears ha dichiarato alla corte di essersi sentita costretta dal conservatore a soggiornare in una struttura per la salute mentale e ad esibirsi contro la sua volontà.

Britney a un certo punto ha detto che era " stufa di essere sfruttata " e si è lamentata che " è lei che lavora e guadagna i suoi soldi, ma tutti intorno a lei sono sul suo libro paga. Inoltre, fin dal 2014 aveva “ voleva esplorare la rimozione di suo padre come conservatore, citando il suo bere, tra le altre obiezioni su una 'lista della spesa' di rimostranze. Spero che aggiunga alla sua lista di far mettere una maglietta al suo bel ragazzo, A GIUGNO NON MENO. Sam non avrebbe dovuto coprire i suoi capezzoli pelosi per nessun motivo fino almeno dopo il Labor Day. Sam potrebbe dire " Gratis Britney ", ma sto facendo una crociata con #FreeSamsChestMeats.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Sam Asghari (@samasghari)

Pic: Instagram