Roberta Siragusa, il gip non convalida l’arresto per il fidanzato Pietro. Che cosa sta succedendo

"Non l'ho uccisa." Questa è stata l'unica sentenza pronunciata dal 19enne davanti al pubblico ministero. Poi silenzio. "La ricostruzione dei fatti fornita dal giovane contrasta totalmente con quanto accertato durante le indagini sinora svolte", ha scritto il pm. E ci sono difetti nella storia di Pietro Morrale. In effetti, le versioni fornite dal ragazzo sono diverse.

La prima, domenica mattina, quando ha detto alla madre di Roberta Siragusa di averla lasciata davanti alla porta alle 2.15 di sabato sera prima di recarsi in caserma con il padre per indicare il luogo in cui era stato ritrovato il corpo. Poi l'ammissione e poi una nuova ritrattazione. I giudici sembrano avere pochi dubbi sulla colpevolezza di Pietro Morreale. Per la Procura di Termini Imerese (Palermo) le immagini "estrapolate dalle telecamere di videosorveglianza" sono "determinanti". Continua dopo la foto

Lo scrivono i pubblici ministeri nel provvedimento e lo riferisce l'Adnkronos. In particolare, una telecamera da una casa in contrada San Rocco che "conduce al luogo del ritrovamento", unica "strada di accesso a Caccamo". “Dalla visione dei video – scrive il pm – si è appurato che la Fiat Punto di Morreale ha attraversato due volte la strada. Proprio i video mostrano la Fiat Punto che effettua un primo passaggio verso il luogo in cui è stata ritrovata la salma alle 2.37 per poi rientrare alle 2.43. Continua dopo la foto

Successivamente si nota un secondo passaggio della stessa vettura a 3.20 con ritorno a 3.40 ″. "Questa circostanza – scrive il pm – non ha trovato alcuna conferma nella versione fornita dall'indagato". Intanto oggi è arrivata la decisione del giudice delle indagini preliminari, al termine dell'udienza di convalida e dopo una breve camera di consiglio, non ha convalidato l'ordine di arresto ma ha applicato la custodia cautelare in carcere per il giovane. Continua dopo la foto

{loadposition intext}
Il giudice istruttore non ha riconosciuto il pericolo di fuga per il giovane ma l'inquinamento delle prove. Prove che gli inquirenti continuano a cercare ascoltando i testimoni e scavando nella vita del ragazzo, secondo gli amici della coppia violenta al punto da ferirla in un paio di occasioni. Nel frattempo, l'autopsia sul corpo di Roberta Siragusa dovrebbe essere rinviata a dopodomani, dopo essere stata ritrovata al Policlinico di Palermo. Al momento non è possibile fissare una data per il funerale.

Potrebbe interessarti: "Non ho fatto niente, si è uccisa". Roberta Siragusa, ora parla il fidanzato: cosa ha detto ai pm

L'articolo Roberta Siragusa, del gip non convalida l'arresto per il fidanzato Pietro. Quello che sta succedendo arriva da Caffeina Magazine .

(Fonte: Caffeina)