Richard Kay: Si sentiva la “voce arrabbiata” del principe William dettare la sua dichiarazione

Richard Kay del Daily Mail – il "più anziano statista" dei commentatori reali – ha scritto un pezzo sulla dichiarazione arrabbiata e analfabeta del principe William pubblicata nei momenti conclusivi del Caribbean Flop Tour. La dichiarazione di William è stata scritta in gran parte (se non interamente) da lui, con pochissimi feedback e input da Buckingham Palace o Clarence House. Nemmeno Kay può inchinarsi su questo. Quindi Kay sceglie le sue parole con attenzione. Alcuni punti salienti del pezzo DM di Kay , "Il principe William ci ha appena dato un primo assaggio di come regnerà quando diventerà re".

Kay pensa che la dichiarazione di William fosse in cattiva forma: “Allora cosa dobbiamo pensare della dichiarazione frettolosamente redatta di ieri sera in cui potevi quasi sentire la sua voce arrabbiata dettare le parole? Infelicità certamente per le critiche che sono state rivolte a lui e Kate per i passi falsi nelle pubbliche relazioni che hanno rovinato il loro tour caraibico. Ma allo stesso tempo ci ha dato un'idea del tipo di uomo premuroso in cui William, a 39 anni, si sta trasformando e, soprattutto, che tipo di re sarà. Quando è stata l'ultima volta, se mai, un membro anziano della famiglia reale ha ammesso di aver riconosciuto gli errori? E nella sua dichiarazione William ha fatto proprio questo. Vuole che vediamo che lui e Kate non si allontaneranno dalla censura, ma piuttosto impareranno da essa.

William è stato "ferito": "Il suo tono di ferito lievemente ferito è probabilmente giustificabile, soprattutto alla luce di quei commentatori come il corrispondente reale della BBC che sembravano incolpare la coppia stessa di essere responsabile di opportunità fotografiche scherzanti e di aver letto male sensibilità postcoloniali nell'era di Black Lives Matter. Un'immagine particolare della coppia che incontra gioiosamente un fugace contatto con le dita tese dei bambini giamaicani che spingono attraverso un recinto di filo metallico perseguiterà i pianificatori della Royal, che avrebbero dovuto rendersi conto dell'immagine dannosa che potrebbe trasmettere.

William era “contuso”: “È molto insolito che una dichiarazione venga rilasciata alla conclusione di un tour e quando gli applausi della folla alle Bahamas erano quasi ancora udibili. Forse William voleva che il mondo sapesse come lui – e Kate – si sentono, che sono feriti per essere stati accusati di cose di cui non pensano di essere responsabili.

Ma l'affermazione era la cosa giusta da fare? “Particolarmente da quando c'è stato un passaggio chiave che ha lasciato critici e sostenitori reali a chiedersi perché sia ​​stata sollevata una questione che non è mai stata discussa durante la visita di otto giorni della coppia: il futuro del Commonwealth. Improvvisamente, William ha aperto una questione delicata. Stava mettendo in dubbio il ruolo del principe Carlo, che la regina chiese ai leader del Commonwealth di approvare come suo prossimo capo? I funzionari del palazzo hanno assicurato che non era così e che William si riferiva alle sue prospettive future e volevano sottolineare che non dava nulla per scontato.

William fu goffo: "Tuttavia, sebbene sia stato un intervento sorprendentemente goffo perché il regno di suo padre non è stato menzionato, rivela una maturità in William che raramente vediamo in pubblico … scoprì, per la prima volta, che navigando in luoghi lontani dei regni di sua nonna non sarà sempre semplice. E ha mostrato che, quando arrivano i guai, è pronto a prendere l'iniziativa e che sta ascoltando.

[Dal Daily Mail]

A volte penso che Kay sia un vero hack, ma ho trovato impressionante vederlo infilare questo particolare ago. Sono sicuro che Baldemort sarà contento che Kay faccia più riferimenti a che re saggio, premuroso e umile sarà, perché William è chiaramente troppo stupido per capire che Kay sta effettivamente mettendo in evidenza la goffaggine di William, la sua rabbia e la sua riluttanza ad ascoltare e ricevere consigli. Più significativamente, Kay sta aggirando il complesso dei martiri di William. Kay sta sottolineando che William si sente come la vittima qui, che William si sente "ferito" e "contuso" da una critica completamente equa delle sue stesse azioni e parole sordi. Kay sta smascherando William per quello che è: miope, stupido, dalla pelle sottile, egoista, arrogante.

Foto per gentile concessione di Instar, Backgrid.