Questo fotografo crea bellissimi memoriali per gli animali morti in cui accade e qui ci sono 25 dei più affascinanti

Amanda Stronza è un'antropologa, professoressa e fotografa, appassionata di fauna selvatica e delle persone che vivono più vicino agli animali selvatici di tutto il mondo. Se visiti il ​​suo profilo Instagram, troverai centinaia di immagini mozzafiato che catturano le incredibili vite degli animali selvatici. Tuttavia, noterai che alcune delle foto sono leggermente diverse.

Dal momento che Amanda adora e rispetta così tanto la nostra Madre Natura, ha creato questa piccola tradizione per se stessa per fare un memoriale per ogni animale morto che incontra. La donna adorna di fiori il corpo dell'animale e lo fotografa per onorarne la vita. Ne ha già fatti alcuni e sono tutti assolutamente belli ma assolutamente strazianti.

Bored Panda ti invita a guardare attraverso alcuni dei memoriali di animali più affascinanti creati dalla straordinaria Amanda Stronza. Inoltre, abbiamo avuto la possibilità di porre alla donna alcune domande interessanti, quindi assicurati di scorrere verso il basso e cercare le sue risposte.

Maggiori informazioni: Instagram

# 1

"Anni fa, quando stavo facendo il mio dottorato di ricerca nell'Amazzonia peruviana, ho trovato un topo di campagna fuori dalla mia capanna. Era chiaramente in una sorta di angoscia. Forse era stato catturato da un falco e caduto? Lo so. Si muoveva a malapena. L'ho raccolto e ho iniziato a prendermi cura di lui il più gentilmente possibile. L'ho portato ovunque con me, anche alle interviste. Gli ho dato da mangiare latte per bambini con un piccolo contagocce blu. Per circa una settimana , L'ho visto prendere forza e ho iniziato a sentirmi sicuro che sarebbe andato tutto bene, in grado di vivere da solo. Poi un giorno, ha iniziato ad aspirare il latte attraverso il naso. L'avevo sovralimentato. O gli avevo dato da mangiare troppo in fretta. È morto tra le mie mani. È stato tutto così veloce e terribile e completamente colpa mia. Ero inconsolabile. Non riuscivo a smettere di piangere. I giorni passavano e la gente cominciò a dirmi: "Amanda, è solo un topo!" e "Sono ovunque. Perché sei così arrabbiato?"

Capisco cosa intendevano. Capisco. Non era una creatura rara o preziosa. Non era un giaguaro o un ara scarlatto o una lontra gigante. Era "solo un topo".

Ma anche io non lo capisco. Era un topo a cui tenevo e amavo. Era un essere senziente, anche se minuscolo, con sentimenti, paure, piaceri e pensieri che non avrei mai potuto conoscere. Ha avuto una vita. Era speciale. Perché sono tutti speciali.

Questo topolino non è quel topo di tanti anni fa in Perù. Questo è quello che ho trovato nel mio cortile in Colorado alcuni mesi fa. Non so cosa gli sia successo. Forse era stato catturato da un falco e lasciato cadere? Era troppo tardi per fare qualcosa. Ma l'ho preso in braccio e mi sono preso cura di lui il più gentilmente possibile. "

Crediti immagine: Amanda Stronza

# 2

"È stata una giornata per onorare i morti. Abbiamo trovato questo scoiattolo sul sentiero questa mattina. Il suo corpo era ancora caldo. Forse investito da una bicicletta? L'ho trascinata sotto un albero e ho fatto il giro del suo corpicino con bellezza. Nessuno che vede ora la congederà come 'solo uno scoiattolo morto' ".

Crediti immagine: Amanda Stronza

# 3

"Tutti i giorni. Mi dispiace.

L'ho trovata proprio ora, nel bel mezzo di una luminosa mattina calda. Si trovava nella corsia più lontana di un'autostrada a 6 corsie, circondata dall'espansione suburbana. I coyote si adattano così bene ai nostri spazi costruiti in cemento e cemento. Vivono in mezzo a noi, anche quando li abbiamo lasciati con così poco. Così poco spazio per vagare. Intelligenti e veloci come sono, è difficile battere le sei corsie. Ne abbiamo davvero bisogno così tanti?

L'ho trascinata fuori strada, su una piccola collina e oltre i binari della ferrovia all'ombra di un albero. Io, lei e io dovevamo essere uno spettacolo. Va bene. Voglio che le persone vedano. Quanti sono passati e l'hanno lasciata lì?

Questi fiori rosa erano ovunque. L'hanno resa solo più bella. "

Crediti immagine: Amanda Stronza

"Alcune persone mi hanno chiesto perché vedo così tanti animali morti. Potrebbe sembrare che mi avventuri fuori ogni giorno a cercarli. Non lo faccio. Prometto di no! Vedo qualcosa di morto quasi ogni giorno. Dovrei dire un essere. O qualcuno. Vedo qualcuno morto ogni giorno. È altrettanto facile non vederlo. È normale camminare o guidare vicino a un animale morto e ignorarlo. È. Facile ignorarlo ", ha detto Amanda a Bored Panda .

# 4

"Veniamo filando

dal nulla,

stelle sparse

come la polvere.

~ Rumi

Ho trovato questo bambino nel mio cortile la scorsa notte. Nessuna ferita o segno visibile. Ora avvolto dalla bellezza della sua troppo breve vita in primavera ".

Crediti immagine: Amanda Stronza

# 5

"'Solo un altro procione morto sulla strada.' No. Sono tutti esseri, con vite e storie di vita. Era ancora giovane, senza ferite o ferite visibili. È stata uccisa al crepuscolo. Forse stava attraversando la strada al primo momento di raffreddamento con questo caldo da record. Il suo grigio al crepuscolo. Sono sicuro che fosse invisibile all'autista. Mi dispiace, piccola. "

Crediti immagine: Amanda Stronza

"La mia intenzione e speranza nella creazione dei memoriali è di prestare attenzione e rispetto agli animali che trovo, come individui, come esseri interi che hanno avuto una vita propria", spiega Amanda. "Voglio notarli, vederli, vederli davvero, non solo come" animali morti ". Non come oggetti. Condividono il mondo con noi. Una volta avevano cuori e ricordi, paure e follie pulsanti. Avevano famiglie. Creando bellezza dalla loro morte, spero di aiutare tutti noi a vederli. Tutti. Condivido il foto e storie non per sensazionalizzare, ma piuttosto, in un certo senso, per fare il contrario, per normalizzare ".

# 6

"L'abbiamo trovata sul ciglio della strada. Non potevamo lasciarla lì. Auto e camion stavano sfrecciando a 70 mph, a pochi centimetri dal suo corpo, frusciando sulla sua pelliccia ancora morbida. Si meritava la nostra preoccupazione e cura. Un po 'di dignità nella sua morte. Era solo un cerbiatto, ancora con le sue macchie. "

Crediti immagine: Amanda Stronza

# 7

"Rest In Peace, dolce grackle. Potrebbe sembrare che tu sia solo uno degli innumerevoli, anonimi grackles di Austin. Ma ti abbiamo notato e ti abbiamo onorato nella tua morte."

Crediti immagine: Amanda Stronza

# 8

"Dove vivo in Texas, le battute sull'armadillo sono comuni quanto gli armadilli. Ce n'è una sul pollo che attraversa la strada" per mostrare all'armadillo come è possibile ". Ce n'è uno in cui gli armadilli sono "Texas speedbumps". Capisco. Va bene fare luce sulle cose oscure, trovare umorismo nella tristezza. È una cosa bella e divertente che fanno gli umani.

Ma ho sentito così tante persone dire di non aver mai visto un armadillo vivo in Texas, solo quelli morti per strada. Questo mi fa riflettere. Quanti esseri non umani vediamo solo quando sono morti? E poi li vediamo persino?

Gli armadilli mi fanno amare vivere in Texas. Ogni volta che ne vedo uno, dal vivo, il mio cuore perde un battito. Sono come una magia per me. La coda di dinosauro. Le orecchie ondulate. La squisita armatura – come piccoli, nobili cavalieri. Se solo la loro armatura potesse proteggerli dalle nostre auto.

Il mio caro amico ha trovato questo durante la sua corsa in bicicletta al lavoro (sì alla bicicletta al lavoro!) E mi ha mandato un messaggio. Forse sembra strano: un amico che scrive per dirmi di aver trovato un armadillo morto. Ma sapeva che avrei voluto allontanarlo dalla strada, dargli un addio adeguato, degno di un cavaliere.

Pochi minuti dopo averlo circondato con bellezza sotto un albero, un avvoltoio solitario arrivò, pronto a completare il ciclo.

Mi dispiace, piccola. Non stavo ridendo. "

Crediti immagine: Amanda Stronza

"'Mi dispiace' è quello che dico a ciascuno. Non solo per me, o per i conducenti che li hanno colpiti, ma per tutti noi, le nostre crudeltà e danni, intenzionali o meno, le nostre indifferenze e gli occhi ciechi al altri esseri. Li adorno e faccio una foto ogni volta, non solo per onorarli, quelli che trovo, con la bellezza, ma per onorare tutti gli esseri che non riusciamo a vedere. Il mio desiderio è che il colore e la luce dei fiori , rami, erbacce e foglie che li circondano nella morte possono aiutarci a vederli tutti. Tutti ", ci ha detto la donna.

# 9

"Matilda e io abbiamo trovato un'altra carrozza sulla strada. È straziante vedere una creatura così forte e vitale, che sembra in qualche modo buttata da parte, come spazzatura sul marciapiede. Non posso sopportarlo. Mi piace pensare che questo sia un modo per dimostrarlo rispetto per tutti i vivi, anche se è troppo tardi e senza senso per questo.

Mi dispiace. Spero che in qualche modo, a un certo livello, a un piano di esistenza, anche tu ora ti senta onorato. "

Crediti immagine: Amanda Stronza

# 10

"Questo piccolino. Un minuscolo, perfetto toporagno. Non so perché o come sia morto, ma era ancora al caldo quando l'ho trovato sul sentiero. L'ho circondato con la bellezza del suo habitat, sulle rocce vicino al Rolling Creek.

Molti degli animali che trovo non sono sulle strade, non uccisi dalle macchine d'acciaio che usiamo per esplodere nel mondo. Piuttosto, li trovo sui sentieri in montagna, in zone urbane di erbacce ed erba, nel mio cortile ".

Crediti immagine: Amanda Stronza

# 11

"Matilda e io abbiamo trovato questa piccolina durante il nostro cammino. Sembrava sana, persino dolcemente paffuta. Nessuna ferita visibile. Forse solo nel mio cuore."

Crediti immagine: Amanda Stronza

# 12

"Matilda e io abbiamo trovato questo piccolino durante la nostra passeggiata questa sera, in qualche modo lavato sulla riva del fiume. Ho raccolto il bambino nel palmo della mano, ho cercato di creare una bellezza fugace dalla morte. Non ho visto un nido, ma una femmina grackle mi ha guardato tutto il tempo. Potrebbe essere la madre. Potrebbe essere uno degli esseri che si nutriranno dei morti. In ogni caso: cerchio della vita ".

Crediti immagine: Amanda Stronza

Dopo aver visto questi bellissimi memoriali, eravamo curiosi di chiedere ad Amanda se crede nell'aldilà o no. Ci ha detto questo: "Sono attenta ai cerchi e ai cicli, e ai molti processi naturali ecologici ed energetici che danno e prendono vita che ci collegano come esseri umani con esseri non umani, così come con le piante, gli alberi, il suolo, rocce, acque e aria tutt'intorno a noi. Sono profondamente consapevole che facciamo parte di un sistema, anche se così spesso possiamo sentirci separati da esso. Condividiamo cicli di nascita e morte, crescita e decadimento, forza e senescenza con altri esseri . Immagino l'aldilà come una trasformazione o un passaggio a qualcos'altro, a qualcosa di diverso fisicamente, energeticamente ed ecologicamente, forse su piani di esistenza ed essere che non possiamo comprendere appieno. Il mistero è inquietante e confortante per me ".

# 13

"Oh, piccolo geco. Mi dispiace tanto.

Amo questi esseri magici che vivono intorno a casa mia, portando vita e movimento in spazi e fessure segreti. Aggrappato alle mie finestre a mezzanotte. A volte entrano anche loro. Cerco sempre di trovarli il più velocemente possibile. Prendo i loro corpi fragili nella mia mano, così squisiti e delicati, come se li vedessi tutti, i loro cuori pulsanti, attraverso la pelle traslucida. "Sbrigati, piccola!" I miei gattini. Ho dei gattini dentro.

Sono così dispiaciuto."

Crediti immagine: Amanda Stronza

# 14

"Ho trovato questo scoiattolo ucciso da un'auto davanti a casa mia la scorsa notte. L'ho portata su un albero nel mio cortile e le ho fatto un cerchio in bellezza, in onore. Avevo una telecamera installata nel mio cortile, sempre a guardare per mamma armadillo . Questa mattina ho scoperto che una volpe ha trovato lo scoiattolo e l'ha portata via. Circolo della vita. "

Crediti immagine: Amanda Stronza

# 15

"Abbiamo trovato questo coniglio, incredibilmente piccolo, lontano dalla sua famiglia e senza riparo da nessuna tana. Senza vita. L'abbiamo onorata vicino al torrente, in bellezza e amore. Abbiamo posizionato una telecamera vicino per vedere chi potrebbe venire per lei. Circolo della vita , e di morte e nutrimento. Abbiamo pensato che forse una volpe o un falco o un avvoltoio, o forse anche uno dei pulcini del grande gufo cornuto che ancora volava tra noi. Ma no. Una gazza è arrivata, a metà giornata, e l'ha portata via . Un momento di riconoscimento, per l'essere che era, la breve vita che ha vissuto, la nuova vita che ha contribuito a sostenere e la comunità di tanti cuori che conosceva come casa ".

Crediti immagine: Amanda Stronza

"A meno che non lavoriamo nella professione medica o morente, o a meno che non siamo artisti, sembra che molti di noi siano al riparo dalla morte, resistenti anche all'idea della morte. Capisco perché. Ma è anche strano. Siamo circondati dalla morte. Se prestiamo attenzione, vedremo la morte ovunque, proprio accanto alla vita: il decadimento lascia il posto alla crescita, i corpi morti che sostengono e nutrono quelli vitali ", ha detto Amanda a Bored Panda. "È la paura della nostra mortalità o la paura di perdere quelli che amiamo che ci rende ipersensibili alla morte umana, anche se in qualche modo siamo impermeabili o ciechi alla morte degli altri? Se abbiamo trovato resti umani nei boschi o sul strada ("roadkill" – useremmo anche quella parola per gli esseri umani?) o portati da un gatto, potremmo essere traumatizzati. Tuttavia, i corpi e i resti di esseri non umani tutt'intorno a noi. Non li vediamo perché indossiamo li percepisci come qualcuno? "

# 16

"Ecco la bellissima coachwhip che Matilda e io abbiamo trovato questa sera. Era appena stato investito da un'auto, ed era ancora vivo, ma decisamente sofferente. Mi sono fermato sulla strada e ho salutato circa 10 auto per favore. Tutti molto gentilmente L'ho messo all'ombra, pensando che forse poteva ancora riprendersi o almeno morire in pace. Quando Matilda ed io siamo tornati dalla nostra passeggiata, l'ho trovato, non più sofferente. Così, lo abbiamo riportato a casa nostra e gli abbiamo reso omaggio e gli abbiamo circondato i fiori di campo che stavano crescendo dove è morto. Forse le volpi verranno stanotte. "

Crediti immagine: Amanda Stronza

# 17

"Due scoiattoli, due cuori, uccisi dalle macchine nel mio quartiere. Erano a circa 500 metri di distanza. Li ho riportati nel mio cortile, così nella morte potevano trovare un po 'di dignità e pace lontano dalla strada, e così forse la volpe poteva trovare i loro corpi più tardi stanotte. "

Crediti immagine: Amanda Stronza

"Sono stato commosso nell'apprendere come i memoriali sugli animali, la chiamata a" vederli tutti ", stiano influenzando gli altri. Ho adorato scoprire come così tante persone fanno lo stesso e ho onorato gli animali nei memoriali sotto l'albero per un È emozionante e incoraggiante trovare connessioni con così tanti spiriti affini ", ci ha detto la donna.

# 18

"Matilda e io abbiamo trovato questa piccola tartaruga durante la nostra passeggiata. Naturalmente, l'abbiamo portata su un albero vicino allo stagno e abbiamo creato nella sua morte quanta più bellezza possibile."

Crediti immagine: Amanda Stronza

# 19

"Oh, ancora una volta il leoncino in casa mia ha trovato una vera preda. Moremi era accovacciato nel mio armadio, e quando ho guardato sotto il cassettone, ho visto solo uno dei suoi topolini giocattolo. Ho pensato che stesse cercando di raggiungerlo. Quindi , Ho tirato fuori il cassettone, solo per scoprire che stava guardando la cosa reale. È stato tutto finito in pochi secondi. Mi dispiace, vero piccolo topo. "

Crediti immagine: Amanda Stronza

# 20

"Mi dispiace.

Questo è il terzo serpente che ho trovato in un piccolo tratto di strada in così poco tempo. È un tratto lungo solo pochi metri, ma collega due ricche macchie di foresta e savana in un quartiere altrimenti sviluppato di umani. So che non esiste un corridoio migratorio per i serpenti. Ma forse questo è un punto in cui i serpenti indugiano sulla strada, forse per crogiolarsi. O forse rallentano sul marciapiede rinfrescante al crepuscolo, rimanendo tragicamente troppo a lungo prima che arrivi la prossima macchina. Potrei immaginare un segno qui. "Snake crossing." Aggiungerei: 'Vai piano. Guidare con attenzione. Sii sensibile, per favore. Ma temo che qualsiasi segno non farebbe che peggiorare le cose. I serpenti sono così incompresi, così diffamati. La gente farebbe di tutto per colpirli?

Questo era un serpente ratto del Texas. Bello, grande e benigno.

Lo riportai a casa mia per circondarlo e onorarlo con il rosmarino nel mio cortile. L'ho lasciato in un posto dove sapevo che sarebbe stato più sicuro per gli avvoltoi venire a compiere la loro magia del cerchio della vita.

Guardali tutti. "

Crediti immagine: Amanda Stronza

"Almeno alcune persone non sono state toccate. Stavano roteando gli occhi, increduli che l'avrei fatto per un coyote, per esempio." Ce ne sono troppe ", dissero." Non sai che uccidono alci e piccoli cerbiatti? " "Ti rendi conto che uccidono animali domestici?" Forse le persone mi vedono come un sentimentale e ingenuo, non consapevole della dura realtà dei predatori, o delle difficoltà che possono portare alle persone. Non mi dispiace i commenti. Li sento così spesso. Prendersi cura degli animali selvatici e difenderli conto nei regni politici e nelle comunità, è la mia professione. È il lavoro della mia vita. Capisco le sfide della coesistenza con la fauna selvatica e provo un'enorme empatia per le persone che vivono in spazi rurali e selvaggi, vicino a grandi predatori, elefanti e altre specie. Ho visto in prima persona come le persone subiscono perdite, pericoli e stress che molti amanti degli animali che vivono in città potrebbero avere difficoltà a comprendere ", ha detto Amanda a Bored Panda.

# 21

"Purtroppo abbiamo trovato un'altra anima questa mattina. Il suo corpo era ancora caldo, e ho potuto sentire gli ultimi battiti silenziosi del suo cuore mentre lo sollevavo dalla strada. Possa lui riposare in pace, avendo conosciuto un ultimo momento di tenerezza prima di morire . "

Crediti immagine: Amanda Stronza

# 22

"Potrebbe sembrare che mi avventuro fuori ogni giorno alla ricerca di animali morti. Non lo faccio. Prometto di no! Vedo qualcosa di morto quasi ogni giorno. Qualcuno essere. Qualcuno. Vedo qualcuno morto ogni giorno.

È altrettanto facile non vedere. È normale camminare o guidare vicino a un animale morto e ignorarlo. It. Facile ignorarlo.

A meno che non lavoriamo in professioni mediche o morenti, oa meno che non siamo artisti, sembra che molti di noi siano al riparo dalla morte, resistenti anche all'idea della morte. Lo capisco. Ma è anche strano. Siamo circondati dalla morte. Se prestiamo attenzione, vedremo la morte ovunque, proprio accanto alla vita: il decadimento che lascia il posto alla crescita, il defunto che sostiene e nutre il vitale. È il terrore della nostra mortalità o la paura di perdere quelli che amiamo che ci rende ipersensibili alla morte umana, anche se in qualche modo siamo impermeabili o ciechi alla morte degli altri? Se trovassimo resti umani nei boschi o sulla strada (omicidio stradale – useremmo anche quella parola per gli esseri umani?) O portati dal gatto, rimarremmo traumatizzati. Tuttavia, i corpi e le spoglie di esseri non umani sono tutt'intorno a noi. Non li vediamo perché non li percepiamo … come qualcuno?

Matilda e io abbiamo trovato queste piume durante una delle nostre escursioni quest'estate. Uno sfarfallio del nord. Abbiamo visto la bellezza nelle ali spezzate e volevamo onorare la vita e la morte ".

Crediti immagine: Amanda Stronza

# 23

"Matilda e io abbiamo trovato questo durante la nostra escursione questa sera. Ora onorato come dovrebbe essere un piccolo serpente, se non altro nella morte."

Crediti immagine: Amanda Stronza

Amanda ha concluso la nostra conversazione dicendo questo: "La verità è che sono sfacciatamente sentimentale nei confronti degli animali. Sono anche una scienziata. È possibile, è facile, essere entrambi. Mi interessa la vita dei singoli animali. Mi preoccupo anche della salute. popolazioni predatori-prede. È possibile, è facile, prendersi cura di entrambi. Provo empatia per gli esseri non umani e ho empatia per gli umani che condividono lo spazio con loro. È possibile, è facile, entrare in empatia con tutti, amare tutti di loro e anche di tutti noi. "

# 24

"Mi dispiace. È quello che dico a ciascuno. Non solo per me, o per l'autista che l'ha picchiata, ma per tutti noi, le nostre crudeltà e danni, intenzionali o meno, le nostre indifferenze e occhi ciechi verso l'altro esseri. La adorno e faccio una foto ogni volta, non solo per onorarla, questa, con la bellezza, ma per onorare tutti gli esseri che non riusciamo a vedere. Possa il colore e la luce dei fiori, dei rami, delle erbacce e delle foglie circondarli nella morte ci aiuta a vederli tutti.

Un potente, bellissimo tasso. Penso che fosse incinta. "

Crediti immagine: Amanda Stronza

# 25

"Ho imparato, nella tradizione di alcune persone, che i serpenti rappresentano la vita, la morte e la rinascita. Questa sarebbe la totalità dell'esistenza. Un cerchio dell'infinito.

I King Snakes maculati sono i miei preferiti. Sono come gioielli, con delicati punti gialli su una pelle liscia e nera. Sono innocui.

Questo mi ha spezzato il cuore. L'ho trovato su una strada vicino a casa mia e l'ho portato a riposare su un letto di muschio.

Non aveva segni. Niente sangue. Solo immobilità. "

Crediti immagine: Amanda Stronza

(Fonte: Bored Panda)