Quegli aiutanti di palazzo stanno effettivamente descrivendo il modo in cui hanno sabotato la duchessa Meghan

Royal visita a Reprezent FM

Non ho avuto la possibilità di coprire questa storia del Times of London prima che l'intervista di Oprah andasse in onda, ma tantissime persone ne stavano parlando. È stato l'ennesimo assassinio del personaggio della duchessa del Sussex da parte di aiutanti di palazzo che speravano di ottenere i loro successi prima dell'intervista e guidare una narrazione su come Meghan fosse "esigente" e "drammatica". Il pezzo del Times si intitolava "Come Meghan divenne la mogliettina mogliettina di Windsor" e, come puoi immaginare, l'onere è stato attribuito interamente a Meghan per come la trattavano queste persone arroganti e razziste. Non dobbiamo parlare dell'intera faccenda, ma queste erano le sezioni che sono state discusse:

La gente odiava Meghan fin dall'inizio: c'era una diffusa preoccupazione e simpatia per Meghan mentre entrava nella tana dei leoni del territorio della fidanzata reale. Ma anche prima del matrimonio l'eccitazione per il fidanzamento di Harry era svanita a Kensington Palace, allora a casa del principe. "La metà del personale ha minacciato di lasciare", ha affermato un ex aiutante di uno dei membri più anziani della famiglia reale. Un'altra fonte del Palazzo ha affermato con insolita iperbole che "l'intera famiglia era sul punto di lasciare … era un dramma, un dramma, un dramma con quei due".

Meghan era "scortese": dopo il matrimonio, la simpatia per Meghan ha lasciato il posto all'allarme. "La famiglia ha cercato di essere accogliente", ha insistito in quel momento un ex aiutante. "Tutto lo staff e i presidi hanno sinceramente cercato di essere gentili, ma lei è sinceramente scortese, mettendo Harry contro di loro." Un amico di una vita di Harry ha osservato: “Lo ha cambiato. È scomparso, è un leone in gabbia ".

Il palazzo era già preoccupato per le accuse di razzismo: c'è particolare risentimento per i suggerimenti secondo cui a causa dell'eredità afroamericana di Meghan, il razzismo potrebbe essere stato un fattore nell'atteggiamento del personale della famiglia reale. "La politica della diversità nelle famiglie è esemplare", ha insistito una fonte senior. “A causa dei legami della regina con il Commonwealth e del suo desiderio di rappresentare tutti i britannici, si sono fatti in quattro per essere inclusivi. È assolutamente sbagliato dire che il Palazzo è istituzionalmente razzista. Non lo è davvero. " Ma le famiglie hanno ancora molta strada da fare per rendere visibile la diversità: le persone appartenenti a minoranze etniche e nere in ruoli di alto livello sono poche e lontane tra loro.

Hanno trovato un ragazzo nero per aiutare Meghan: si diceva anche che Meghan sentisse che nessuno ha cercato di aiutarla ad adattarsi ai requisiti irreggimentati del protocollo reale e costituzionale. "Niente potrebbe essere più lontano dalla verità", ha detto un aiutante. Un'altra fonte di Palace ha insistito: "Tutti si sono piegati all'indietro per accoglierla – ora si sentono totalmente fottuti e collettivamente fatti per sembrare razzisti". Un altro cortigiano ha rivelato che l'allora scudiero della regina, il tenente colonnello Nana Kofi Twumasi-Ankrah, il primo uomo di colore nominato per il ruolo – che lui stesso potrebbe essersi sentito una volta come un estraneo che trova la sua strada – è stato schierato per aiutare il "mentore" Meghan.

È colpa di Meghan per non aver capito che non è importante: eppure dietro tutte le accuse dei Sussex che si comportano in modo scadente si trovano domande imbarazzanti per un'istituzione che sembra aver avuto un'idea acuta delle ragioni della miseria di Meghan, ma sembra non essere stata in grado di rispondere loro. "Non ha idea dell'istituzione in cui si è sposata … pensa che dovrebbe essere in condizioni di parità con la regina e la duchessa [di Cambridge], che il mondo gira intorno a lei", ha detto un aiutante reale quando le ruote sono iniziate cadere. "Quello che non capisce o accetta affatto è l'ordine gerarchico."

Uno stile di vita Beyoncé? "Perché Meghan è così?" ha chiesto una fonte reale senior. “Un'infanzia molto strana ne fa sicuramente parte. Ha cresciuto se stessa per gran parte di esso, vivendo a lungo con suo padre e prendendosi cura di lui. L'assenza di amici al matrimonio era un segno piuttosto rivelatore. È davvero intelligente, se avesse potuto vederne l'uso all'interno dell'istituto. Voleva essere la lista "A" – la famiglia reale è al di là della lista "A" – ma lo voleva alla maniera di Beyoncé, senza restrizioni. Non è mai stata pronta per la vita reale. Fin dall'inizio, ha corteggiato il rifiuto ".

[Dal Times]

Quindi, questa era la narrativa pre-intervista. Meghan è terribile perché i suoi genitori erano divorziati e lei "si è cresciuta" e voleva che le cose fossero fatte "alla maniera di Beyoncé" e guarda, le abbiamo dato un Black Equerry per supporto, e tutti l'hanno odiata dalla parola GO ma lo staff l'ha davvero supportata , lo promettiamo, ragazzi. Quindi, solo … rango dilettantismo, ancora una volta. Non riescono nemmeno a mettere in chiaro le loro storie e il razzismo è saltato fuori dalla pagina.

Stavo pensando a questa storia mentre leggevo questa stupida storia inglese di Becky al Daily Mail questa mattina. English viene informato da quegli stessi aiutanti di palazzo – quelli che hanno minacciato di lasciare non appena una donna nera è salita a bordo, gli stessi che hanno pensato che fosse appropriato individuare un Black Equerry come mentore per Meghan – che Meghan aveva tonnellate di supporto fin dall'inizio. Un insider dice a Becky: “C'era un brillante team di aiutanti molto esperti e leali per aiutarli. Purtroppo, lei e Harry non erano disposti ad ascoltare nessuno. E questa è la verità onesta. " Una squadra brillante che ha iniziato a trapelare cose su ME-Gain solo pochi mesi dopo il matrimonio? Quella squadra brillante? La brillante squadra che ha minacciato di dimettersi in massa dopo il matrimonio, secondo le stesse fonti di Palazzo? Comunque, sì, qualunque cosa. L'hanno impostata per fallire e quando non ha fallito, l'hanno sabotata.

Visita del principe Harry al Castello di Cardiff

Foto per gentile concessione di Avalon Red, Backgrid.

Il principe Harry e Meghan Markle partecipano alle prove a squadre Invictus a Bath
Il principe Harry e Meghan Markle, incinta, escono a Sydney
Meghan, duchessa del Sussex, è tutta sorrisi alla Hubb Community Kitchen di Londra
Meghan Markle incinta mostra il suo pancione al National Theatre di Londra
Royal visita a Reprezent FM
Visita del principe Harry al Castello di Cardiff