Qualcuno crea una foto da 10 miliardi di pixel della “Ragazza con l’orecchino di perla” di Vermeer

"Ragazza con l'orecchino di perla" è un iconico dipinto a olio del 1665 del pittore olandese dell'età dell'oro Johannes Vermeer. Nel corso degli anni, il dipinto ha ricevuto molti nomi diversi prima di approdare al titolo attuale, sottolineando il grande orecchino di perla indossato dalla donna, un po 'di tempo nel XX secolo.

Nel 2018, Emilien Leonhardt e Vincent Sabatier di Hirox Europe, con il supporto di Abbie Vandivere, hanno effettuato un esame ravvicinato del dipinto in cui hanno utilizzato un microscopio 3D per creare un incredibile panorama di 10 miliardi di pixel.

Maggiori informazioni: YouTube | micro-pano.com

"Ragazza con l'orecchino di perla" è un dipinto ad olio del 1665 del pittore olandese Johannes Vermeer

Crediti immagine: micro-pano

La creazione di questo affascinante panorama è stata una parte di un esame approfondito del dipinto chiamato "Girl in the Spotlight" che ha avuto luogo al museo Mauritshuis dell'Aia, Paesi Bassi, nel maggio 2018. L'obiettivo di questa parte del Il progetto era "per saperne di più sulla tecnica pittorica di Vermeer, per valutare le condizioni della superficie, misurare le crepe e la topografia di varie aree chiave". L'intero processo è stato documentato e quindi caricato su YouTube da Hirox 3D Digital Microscopy.

Nel maggio 2018 è stato effettuato un esame approfondito del dipinto presso il museo Mauritshuis dell'Aia, Paesi Bassi

Crediti immagine: Hirox 3D Digital Microscopy

Per saperne di più sulla tecnica pittorica di Vermeer, le ricerche hanno utilizzato un microscopio 3D per creare un incredibile panorama di 10 miliardi di pixel del dipinto

Crediti immagine: Hirox 3D Digital Microscopy

“Le immagini sono state acquisite utilizzando il microscopio digitale 3D Hirox. Per prima cosa, Emilien Leonhardt e Vincent Sabatier hanno posizionato il microscopio davanti al dipinto per fotografare ed esaminare dettagli interessanti: i suoi occhi, le labbra, la perla e i punti nel suo costume ", spiega la conservatrice di pittura Abbie Vandivere nel suo post sul blog .

Questa risoluzione ha permesso loro di vedere il dipinto fino al livello di 4,4 micron per pixel

Crediti immagine: Hirox 3D Digital Microscopy

“Poi, per un paio di giorni, la ragazza si è rilassata e sdraiata sulla schiena. Durante la notte, il dipinto è stato posizionato orizzontalmente su un tavolo mentre il microscopio ha scansionato l'intera superficie da un supporto motorizzato sopra di lei ", spiega Vandivere. “Questo ha creato un'immagine panoramica di 10 miliardi di pixel con un ingrandimento 35x. Poi hanno scattato alcuni primi piani a 140x, offrendoci scansioni sorprendenti di questi dettagli in 3D ".

Alcuni bit e bob del processo sono stati documentati e caricati su YouTube

Crediti immagine: Hirox 3D Digital Microscopy

Qui puoi vedere un primo piano della perla

Crediti immagine: Hirox 3D Digital Microscopy

Uno dei dettagli esaminati era, ovviamente, la famosa perla. “Ad alto ingrandimento, puoi vedere che Vermeer ha dipinto la perla con solo poche pennellate di bianco piombo. Sulla parte superiore dell'ombra del collo della ragazza, ha applicato una sottile patina grigia a forma di perla. Ha applicato il bianco di piombo in modo più denso per rendere la luce nitida a forma di goccia verso l'alto ", scrive Abbie Vandivere nel suo post sul blog.

Ed ecco i dettagli dell'occhio della ragazza

Crediti immagine: micro-pano

Anche gli occhi della ragazza furono esaminati a fondo. “Uno strato rosso traslucido fa capolino da sotto la vernice rosa nell'angolo sinistro della sua palpebra. Sotto il colore grigio-blu dell'iride si trova un cerchio nero. Vermeer ha applicato piccoli tocchi di pittura in una fase finale: una macchia rosa all'angolo dell'occhio e una spessa luce bianca accanto alla sua pupilla ", scrive Vandivere.

Il team ha anche creato un sito Web che consente a chiunque di controllare il primo piano del dipinto e la sua vista 3D

Crediti immagine: Hirox 3D Digital Microscopy

Il team che ha effettuato l'esame ha lanciato un sito web che consente a chiunque di visualizzare l'intero panorama, rivelando a tutto schermo singole pennellate e particelle di pigmento del dipinto. Inoltre, sul sito web è disponibile anche la mappa 3D del dipinto.

Crediti immagine: Hirox 3D Digital Microscopy

Il post Qualcuno crea una foto da 10 miliardi di pixel della "Ragazza con l'orecchino di perla" di Vermeer è apparso per la prima volta su Bored Panda .

(Fonte: Bored Panda)