“Pronto a sacrificare la mia vita”. Fabrizio Corona, l’appello choc corre sui social

Il 15 ottobre Fabrizio Corona ha dovuto apprendere una brutta notizia: deve ripetere 9 mesi di detenzione che aveva scontato in affido terapeutico nel 2018. Questa sentenza del Tribunale di Sorveglianza di Milano lo ha colpito duramente e questa volta l'ex re di il paparazzo è arrabbiato e allo stesso tempo stanco per tutto quello che ha dovuto passare. Le sue ultime parole usate sui social network fanno ancora preoccupare molto i fan.

Leggendo le sue frasi, Corona questa volta sarebbe pronto a tutto e avrebbe quindi temuto anche la possibilità di un gesto estremo. Avrebbe anche praticamente minacciato di togliersi la vita: “Violazione dei principi di giustizia. Per l'ennesima volta. È abbastanza! È abbastanza! È una vita che subisco ingiustizia. Pronto a tutto, anche a sacrificare la mia vita. Lo giuro, non sono mai stato così ”. Considerazioni fortissime, che agitano i suoi seguaci, che sperano possa rassicurarsi. (Continua dopo la foto)

A parlare è stato anche il difensore di Fabrizio, Ivano Chiesa, che così ha commentato il triste verdetto: “Il Tribunale di Sorveglianza ha confermato che Fabrizio ha avuto 9 mesi in affido per nulla perché revocati con effetto retroattivo. Sono senza parole e anche arrabbiato … o nero perché la frase si basa su un grossolano, grossolano errore legale. Le violazioni sono tornate nel mezzo. Il Tribunale di Vigilanza si è smentito… ”. (Continua dopo la foto)

L'avvocato ha aggiunto: “Prima il tribunale di sorveglianza dice che non erano importanti, ora dicono di esserlo, ma non era quella la questione da decidere. Fabrizio è senza parole. Tornerò alla Corte Suprema per la terza volta. In 35 anni non mi era mai successo ”. Sempre sul suo profilo Instagram, Corona ha postato anche uno scatto di lui che rimanda alle immagini dei detenuti. Ha anche scritto la seguente didascalia: "Vita in prigione per uno dei più grandi criminali italiani". (Continua dopo la foto)

Visualizza questo post su Instagram

PRIGIONE A VITA PER UNO DEI PIU 'GRANDI CRIMINALI ITALIANI.

Un post condiviso da Fabrizio Corona (@fabriziocoronareal) su:

L'articolo "Pronto a sacrificare la mia vita". Fabrizio Corona, l'appello choc che corre sui social arriva da Caffeina Magazine .

(Fonte: Caffeina)