Prince Albert: Charlene è in una struttura di “trattamento” a seguito di un intervento familiare

La principessa Charlene di Monaco evita i doveri pubblici, mentre il palazzo cita la cattiva salute **FOTO DI FILE**

Nel corso degli anni, ho sentito frammenti di com'è la principessa Charlene di persona. Una fonte anonima una volta mi ha detto che, di persona, la principessa Charlene è un bellissimo disastro. Ad esempio, di persona è apparentemente molto chiaro che il suo viso è stato scolpito da un chirurgo e che la sua personalità non è molto regale o gentile. C'erano anche voci di abuso di droga e alcol. Charlene è tornata a Monaco due settimane fa dopo il suo soggiorno di mesi in Sud Africa, dove apparentemente stava subendo diversi interventi chirurgici e cure per l'infezione. Una volta tornata a Monaco, è praticamente scomparsa. E ora abbiamo un'idea di cosa sta succedendo dietro le quinte: Charlene sta ancora lottando fisicamente e psicologicamente. Prince Albert ha detto a People Magazine che lui e la famiglia Wittstock hanno praticamente fatto un intervento con lei e lei è stata mandata in un posto che suona molto come una struttura di riabilitazione per dipendenza da droghe o alcol. Alcuni punti salienti dell'esclusiva di Albert con People:

Il trattamento di Charlene: La principessa Charlene sta ricevendo cure in una struttura "fuori Monaco", suo marito, il principe Alberto, ha detto in esclusiva a PERSONE. La decisione di ricorrere alle cure mediche pochi giorni dopo il suo ritorno a Monaco è stata presa congiuntamente dalla coppia, assistita dai fratelli di Charlene.

Era chiaramente malata quando è tornata a Monaco: il ritorno di Charlene a Monaco 11 giorni fa dopo sei mesi in Sudafrica "è andato abbastanza bene nelle prime ore, e poi è diventato abbastanza evidente che non stava bene", dice Albert, 63 anni.

Non è una storia di “crisi matrimoniale”: “Probabilmente lo dirò più volte, ma questo non ha nulla a che fare con il nostro rapporto. Voglio che sia molto chiaro. Questi non sono problemi all'interno della nostra relazione; non con il rapporto tra marito e moglie. È di natura diversa».

Questioni private: Il suo stato attuale, dice, è il risultato “di diversi fattori che sono questioni private… era chiaramente esausta, fisicamente ed emotivamente. Era sopraffatta e non poteva affrontare i doveri ufficiali, la vita in generale e nemmeno la vita familiare. Ovviamente ci sono state conseguenze dei suoi diversi interventi chirurgici e delle procedure che ha subito negli ultimi mesi. Questo è stato certamente un fattore, ma a questo punto preferisco non commentare ulteriormente. Posso dire che soffriva di una stanchezza incredibile. Non dormiva bene da diversi giorni e non mangiava per niente bene. Ha perso molto peso, il che l'ha resa vulnerabile ad altri potenziali disturbi. Un raffreddore o l'influenza o che Dio ci aiuti, COVID. Poiché so che ci sono voci in giro, lasciatemi dire: questo non è COVID. E non è correlato al cancro. Non è un problema di relazione personale. E se vuoi discutere di un'altra speculazione, non è affatto correlata alla chirurgia plastica o al lavoro facciale".

L'intervento: cercare un trattamento "altrove in Europa" era una soluzione, dice, che la principessa già favoriva. Il processo decisionale finale ha comportato un incontro in stile intervento con i membri della famiglia. Dopo il suo ritorno da un viaggio notturno a Dubai domenica scorsa, il principe ricorda: “L'ho fatta sedere con i suoi fratelli e una cognata. Aveva già preso la sua decisione e volevamo solo che ce la confermasse davanti a noi. Lei voleva questo. Sapeva già che la cosa migliore da fare era andare a riposarsi e sottoporsi a un vero trattamento medico. E non a Monaco. Per motivi di privacy, dovrebbe essere un posto fuori Monaco". Il processo "è andato molto bene", dice. “Era molto calma e molto comprensiva. Si è resa conto che aveva bisogno di aiuto. Non puoi costringere nessuno a capire che ha bisogno di cure, devono accettarlo da sole. Era già favorevole. Lo sapevamo. Volevamo solo che fosse confermato davanti a noi. Volevamo dirle che l'amiamo così tanto, e che eravamo lì per lei, e che l'aspetto più importante per lei è la sua salute. Che non dovrebbe preoccuparsi di nient'altro. Che tutti la amiamo, che i suoi figli la amano e che vogliamo solo il meglio per lei".

Ha bisogno di privacy: “Ha bisogno di privacy; come famiglia abbiamo bisogno di privacy. Ha bisogno di tempo per riposare nel miglior ambiente possibile. Anche se noi come famiglia siamo personaggi pubblici. Quando i personaggi pubblici hanno problemi di salute, meritano la privacy come chiunque altro. Spero che tutti lo capiranno. Dacci il tempo di cui abbiamo bisogno; dalle il tempo di cui ha bisogno per guarire e stare meglio e torna con la sua famiglia a Monaco. Charlene non ha mai chiesto di avere questi problemi, ma purtroppo ci sono e abbiamo bisogno di spazio e privacy per affrontarli. Quindi prego tutti di capirlo e di lasciare in pace la mia famiglia per le prossime settimane”.

[Dalle persone]

Ho visto molte persone parlare di come Albert l'avesse bandita o mandata da qualche parte, per non farsi più sentire. Io… non credo che abbiamo a che fare con questo, davvero. Credo assolutamente che Albert sia capace di cose losche, e credo che abbia dei sicari che possono "prendersi cura delle cose" prima che diventino pubbliche. Ma non credo che sia quello che sta succedendo qui. Il linguaggio usato è quello di un uomo che è allo stremo con una moglie che sta lottando con profondi problemi di salute mentale e probabilmente anche con problemi di dipendenza. Sì, il comportamento di Charlene è stato così caotico per così tanto tempo, solo che non credo che possiamo dare la colpa ad Albert per tutto. Ora, è ancora un d-bag? Di sicuro. Ma penso che per lo più voglia solo che sua moglie sia una persona sana e funzionale per il bene dei loro figli. Credo anche che il comportamento di Charlene debba essere stato davvero scomodo e disfunzionale una volta tornata a Monaco. Inoltre: sono scioccato che sia stato così schietto sul fatto che NON si trattasse di chirurgia plastica, Covid o di divorzio.

Venerdì Albert e i ragazzi hanno partecipato alla Giornata nazionale di Monaco. I bambini hanno fatto dei segni per la loro mamma. Ha detto a People che anche Jacques e Gabriella sanno che sta succedendo qualcosa alla loro mamma e ha promesso che sarebbe andato a trovare Charlene con i bambini nella sua struttura di cura.

La famiglia principesca sul balcone durante la festa nazionale di Monaco

I reali di Monaco celebrano il National Day Monaco 2021

Foto per gentile concessione di Backgrid.

Il Principe Alberto II e la Principessa Charlene di Monaco presentano doni agli svantaggiati presso l'ufficio della Croce Rossa monegasca
"Monte-Carlo Gala for Planetary Health" organizzato dalla Fondazione Principe Alberto II di Monaco
La principessa Charlene di Monaco evita i doveri pubblici, mentre il palazzo cita la cattiva salute **FOTO DI FILE**
La famiglia principesca sul balcone durante la festa nazionale di Monaco
La famiglia principesca sul balcone durante la festa nazionale di Monaco
I reali di Monaco celebrano il National Day Monaco 2021