“Presi a calci, pugni e violentati”. Loredana Bertè shock, la terribile storia di ‘Truly’

Episodio fortissimo quello di 'Verissimo', andato in onda nel pomeriggio di sabato 21 novembre su Canale 5. Il consueto appuntamento con le interviste di Silvia Toffanin ha toccato momenti molto emozionanti con la presenza in studio di diversi ospiti. Valentina Pitzalis, sopravvissuta a un tentato femminicidio, ha dichiarato: “Dopo tutto quello che ho passato, non sono in grado di sostenere le spese legali che ho dovuto affrontare anche se ho vinto la causa. Ho speso 98mila euro ".

Valentina Graci ha anche raccontato una storia terribile: “Mi sono innamorata perdutamente e ho avuto una storia molto importante. Abbiamo creato un grande capolavoro: nostro figlio. Le storie possono finire ma a volte c'è una non accettazione della fine di un amore. Tutte le coppie litigano, ma quando vengono usate determinate parole il limite viene superato. "Sentivo che non ero nessuno, sono parole che mi strappano dentro". Ed è stata anche la volta della sconvolgente vicenda di Loredana Bertè. (Continua dopo la foto)

La giornata, come si poteva ben capire, è stata totalmente dedicata alla violenza sulle donne. E Loredana ha raccontato quel bruttissimo episodio di abuso sessuale, avvenuto quando aveva 17 anni: “Mi ha picchiata, mi ha preso a calci e pugni, mi ha violentata. Non ho potuto denunciare, questa è la cosa più atroce ". Purtroppo per lei ha detto che questo non è stato l'unico episodio traumatico della sua vita, visto che ha dovuto convivere anche con un padre molto severo. (Continua dopo la foto)

Secondo la cantante, suo padre era una persona violenta “perché odiava le ragazze. Quando mio padre usava Beethoven significava che qualcuno doveva essere picchiato a sangue ”. Una situazione di sottomissione inammissibile, che negli anni le ha fatto credere anche di essere in colpa. Poi crescendo si rese conto che da parte sua non erano stati commessi errori, ma era stata semplicemente vittima di uomini che non avevano pietà delle donne. (Continua dopo la foto)

Loredana Bertè ha approfittato di questo spazio televisivo al "Verissimo" per rivolgersi a tutte le donne vittime di violenza. Il suo è stato un accorato appello: “Vattene al primo schiaffo”. Ancora una volta la talentuosa artista italiana si è mostrata coraggiosa e ha voluto raccontare pubblicamente tutti i periodi terribili della sua sfortunata infanzia e di ragazza.

"Non entrerò nel GF Vip". Doccia fredda per Alfonso Signorini, il vip si tira clamorosamente fuori

L'articolo "Presi a calci, pugni e violentati". Loredana Bertè choc, la terribile storia di 'Verissimo' arriva da Caffeina Magazine .

(Fonte: Caffeina)