Post aperto: ospitato dalla donna di 70 anni che ha messo un procione in una presa alla testa dopo che l’ha attaccata

Il Natale può essere una rottura di coglioni. Mettere su le decorazioni, navigare nella sezione "regali per meno di $ 30" di Amazon dal tuo divano e combattere i clienti Walmart per ottenere l'ultimo brutto maglione di Natale per la festa obbligatoria dell'ufficio sono solo una parte della lotta. Ma questi non sono titolari di una candela messa di mezzanotte per la sgradita sorpresa di Natale Donna Sanginario ricevuto il 1 ° dicembre. Mentre accendeva luci festose intorno alla casa, un procione ribelle ha lanciato un attacco a Donna, portando a una colluttazione che ha lasciato la donna di 70 anni con alcuni morsi e lividi e il procione con una lezione di vita: non scherzare con le fauci !

La gente descrive in dettaglio la straziante storia di pellicce, luci di Natale e prese alla testa:

"Pensavo davvero che sarei morta", ha detto Donna Sanginario, residente nel Massachusetts, secondo la stazione di notizie di Boston WHDH.

In un post su Facebook, Sanginario ha spiegato in dettaglio come l'animale si è avventato su di lei mentre stava mettendo le luci di Natale intorno alla sua casa il 1 dicembre. La donna di 70 anni ha detto che l'unico avvertimento che aveva prima dell'attacco era "strano rumore proveniente da la strada."

"Mi sono voltato per vedere cosa fosse il rumore e stavo fissando un enorme procione a circa 10 piedi di distanza", ha scritto Sanginario nel suo post il 3 dicembre. "Prima che potessi fare qualsiasi cosa mi è saltato addosso. Il peggior incubo della mia vita. Sia io che il procione stavamo urlando così forte".

Il procione non ha mostrato alcun segno di arrendersi durante la lotta e ha continuato a mordere Sanginario anche se è riuscita a mettergli le braccia intorno alla testa.

"Mentre stavo gridando aiuto, è caduto dal mio braccio ma è saltato indietro su di me per continuare ad attaccare", ha continuato Sanginario. “Dopo essere caduto in qualche modo a terra, l'ho bloccato in una presa alla testa e non l'ho lasciato andare. Mentre mi mordeva, sentivo le ossa rompersi nel suo collo".

Una volta che l'animale si è zittito, Sanginario ha detto di averlo lasciato andare, solo per vederlo alzarsi e allontanarsi.

In un post di follow-up, Sanginario ha detto di essere andata al pronto soccorso locale, dove ha ricevuto una serie di colpi per rabbia e tetano.

Ecco il suo post su Facebook:

Questa donna si merita rabbia e whisky per aver affrontato un intero procione. Le nonne non hanno niente con cui scherzare! La mia abuela ha circa 92 anni e ha ancora voglia di schiaffeggiare mio padre sulla nuca quando dice qualcosa di stupido. Chiaramente, questo procione non è cresciuto intorno a meemaws. È fortunato che se l'è cavata solo con una presa alla testa e non con una raffica di schiaffi con il retro di una scarpa. È allora che sai che una nonna viene per il sangue!

Foto : Wikimedia Commons