Octavia Spencer: vivo sotto i miei mezzi, quindi non vivo in manette dorate

MCJW_101_Unit_00843R2C
Octavia Spencer è stata ospite di The Daily Show di recente, dove sta promuovendo il film biografico su Madame CJ Walker, che è diventata la prima milionaria autoprodotta femminile negli Stati Uniti. I genitori di Madame Walker e i fratelli maggiori nacquero schiavi, con i suoi fratelli che alla fine lavoravano come barbieri. È lì che ha imparato l'attività di cura dei capelli, ha avviato la propria azienda con prodotti per donne di colore e ha addestrato altre donne a venderle porta a porta. Al momento della sua morte, nel 1919, valeva circa 8,8 milioni di dollari adeguati all'inflazione. Il film si chiama Self Made , c'è Blair Underwood ed è uscito oggi su Netflix! Lo guarderò così.

Nell'intervista di Octavia, ha parlato di come è stato realizzato il film, sua madre ha usato CJ Walker come esempio per crescere e sognare in grande. (Ho già parlato della storia di Octavia prima, ecco un link al suo background . Aveva sei fratelli e sorelle ed è stata cresciuta da una madre single che vive in povertà in Alabama.) Quando è arrivato il momento di negoziare, aveva bisogno di un aiuto da Lebron James e i suoi soci maschi, spiegando che purtroppo le donne non sono prese sul serio e c'è ancora un divario salariale. Ha anche parlato di come potrebbe allontanarsi e mi è piaciuto molto il suo ragionamento per questo. (Si noti che lo ha detto nel contesto di un accordo commerciale e che questo è stato registrato prima che venissimo a conoscenza della crisi economica.)

Sei stato esplicito sul viaggio che affrontano le donne di colore a Hollywood. Le sfide di avere il controllo e creare lavoro. Stai creando 10 progetti mentre parliamo. Com'è stato?
Hai toccato qualcosa di veramente importante. Molte persone mi hanno chiesto: "Qual è il ruolo che ritieni di essere destinato a recitare?" Per me è produttore. Non solo sto creando opportunità per me stesso, ma per così tante persone che sono state emarginate, le cui storie non sono state raccontate.

So che Lebron James è anche uno dei produttori
Springhill Entertainment, Maverick, tutti sono stati fantastici con cui collaborare. Quando stavo facendo il mio accordo, avevamo raggiunto un punto morto con lo studio e sono una di quelle persone, perché sono di umili origini, vivo sotto i miei mezzi in modo da non vivere in manette dorate in modo da poter camminare lontano dal tavolo delle trattative. Ero pronto ad andarmene. Lebron e Maverick sono intervenuti a mio nome. Dobbiamo avere questo sostegno fino a quando le donne non saranno trattate in modo equo per quanto riguarda il divario retributivo.

[Dallo spettacolo quotidiano via YouTube]

Cerco anche di vivere sotto i miei mezzi. Prendo i miei vestiti dalla buona volontà e amo un vero affare. Posso davvero collegarmi a ciò che sta dicendo di non essere presa sul serio come donna e anche di essere disposta ad allontanarsi dal tavolo e non avere fame per l'affare. Molte volte, quando cercavo una nuova società pubblicitaria per questo sito, sono stato trattato come un idiota (di solito da uomini più giovani) e i punti chiave di negoziazione sono stati comodamente dimenticati. Ho seguito il mio istinto e ho aspettato fino a quando ho trovato un'azienda che era degna di fiducia e che era gestita da donne, francamente. Vorrei che fosse così per più di Hollywood, e con donne come Octavia al comando, si spera che la situazione stia cambiando.

Ooh anche Octavia ha fatto scorta per il suo allontanamento sociale! Le piace il vecchio ranch normale come il resto di noi. La amo e cercherò di coprirla di più. Molte celebrità non vengono coperte perché non sono controverse. Honk per Octavia!

Ecco quell'intervista!

MCJW_104_Unit_00505R2C

MCJW_101_Unit_00496R2C

MCJW_102_Unit_00382RC

credito fotografico: Amanda Matlovich e David Lee / Netflix.

Commenta su Facebook