“Non essere mai il primo a dare un numero”: 58 persone condividono i loro consigli più preziosi per la ricerca di lavoro

Non so cosa sia peggio: fare un lavoro che odi o dover cercare un nuovo lavoro. L'invio costante di curriculum, domande e lettere di presentazione, quindi il tentativo di coordinare un colloquio dopo l'altro sembra di per sé un lavoro a tempo pieno. Nonostante tutte le risorse disponibili online, la ricerca di un lavoro può essere estenuante. Spulciare tra pagine di descrizioni di lavoro che sembrano promettenti ma che hanno già ricevuto 113 candidati e solo pregare che il prossimo colloquio vada bene è un'esperienza che molti di noi conoscono ma si sforzano di non ripetere.

Quindi, se sei attualmente in cerca di lavoro o desideri semplicemente acquisire alcuni suggerimenti per semplificare la tua prossima ricerca di lavoro, abbiamo raccolto alcuni dei migliori consigli dal subreddit Life Pro Tips per alleggerire il carico di ricerca di lavoro. Dai suggerimenti per le interviste alle bandiere rosse da tenere d'occhio negli annunci di lavoro, questi suggerimenti possono aiutarti a rendere la tua prossima transizione di carriera il più agevole possibile. Di seguito troverai anche interviste con il fondatore e CEO di JobJenny , Jenny Foss, e l'ospite del podcast " Trova il lavoro dei tuoi sogni ", Mac Prichard. Assicurati di votare le risposte che ritieni più utili, quindi se sei interessato a ancora più suggerimenti per la ricerca di lavoro, dai un'occhiata a questo pezzo Bored Panda .

# 1

Non lasciarti ingannare dall'ideologia del "lavorare per un'azienda da sogno". Starai molto meglio con un capo straordinario in un'azienda media che sostiene il tuo lavoro, ti consente di sviluppare padronanza nel tuo campo e ti dà autonomia.

Crediti immagine: WrongKielbasa

Abbiamo contattato Jenny Foss, fondatrice e CEO del sito web dedicato alla carriera, riconosciuto a livello internazionale, JobJenny , Jenny Foss, per ottenere alcuni suggerimenti per la ricerca di lavoro da un esperto. Jenny è una stratega nella ricerca di lavoro, reclutatrice di lunga data e autrice del libro di prossima uscita,   Fai questo, non quello: carriera . Per prima cosa, abbiamo chiesto perché Jenny pensa che la ricerca di lavoro sia così difficile. “La maggior parte di noi non impara questo quando andiamo a scuola. Andiamo a scuola (in particolare all'università) per studiare una vocazione ma, a meno che non siamo fortunati o perseguiamo in modo proattivo il supporto su come ottenere il massimo dalla ricerca di lavoro, tendiamo ad armeggiare per riuscirci”, ha spiegato.

“A complicare ulteriormente questo è la scarsità di informazioni e consigli a nostra disposizione e il fatto che non c'è letteralmente alcuna barriera all'ingresso per diventare un 'esperto di carriera'. Detto questo, darai un'ampia gamma di consigli, alcuni dei quali saranno direttamente in conflitto con altri che stai scoprendo".

“Infine, la ricerca di lavoro è difficile perché, anche nelle migliori circostanze, le persone tendono a essere sopraffatte, confuse o piuttosto stressate quando cercano lavoro. Non è un'esperienza divertente per la stragrande maggioranza dei professionisti".

#2

La tua azienda non sapeva che esistevi prima di presentare domanda e non ti noterà quando te ne sarai andato. Prenditi cura di te.

Crediti immagine: CalJackBuddy

Successivamente, abbiamo chiesto a Jenny i suoi migliori consigli per la ricerca di lavoro. “Non aver paura di entrare in contatto con le persone, anche con gli estranei. Che si tratti di chiedere a qualcuno un colloquio informativo, di contattare un amico di un amico o di parlare con un professore, un ex collega o un reclutatore. Le persone tendono a essere così preoccupate di essere un fastidio che fanno alcuni passi proattivi per promuovere le loro connessioni quando cercano lavoro e questo è un grosso errore ", afferma Jenny.

“Certo, vuoi avvicinarti con genuina curiosità, ed essere premuroso su ciò che chiedi e quanto tempo vorresti, ma non aver mai paura di porre domande curiose per saperne di più su un'azienda, un lavoro o un'altra persona .”

#3

Da qui in poi, fai "Qual è stata la risposta COVID della tua azienda?" una domanda di intervista standard.

Lavoro nel software. Tutta la mia azienda ha lavorato da casa negli ultimi due mesi e si è esibita al 100%. Ora la dirigenza ci sta costringendo tutti a tornare in ufficio il 1° giugno, senza motivo distinguibile.

Non voglio lavorare mai più per un'azienda che si preoccupa così poco della salute dei dipendenti e delle loro famiglie. Cercherò qualcosa di nuovo non appena sarà pratico e lo chiederò sicuramente ai potenziali datori di lavoro.

Crediti immagine: PhasmaFelis

Abbiamo anche chiesto a Jenny se ci sono segnali di pericolo a cui prestare attenzione durante la ricerca di lavoro. “Oh, cavolo, sì. Sicuramente lavorare per capire perché la posizione è aperta", dice. “Inoltre, cerca di avere un impulso sulla cultura dell'azienda e sul benessere delle persone. Questo potrebbe essere semplice come rivedere la descrizione del lavoro: se le richieste sembrano (di gran lunga) superare il compenso per il lavoro, questa è una bandiera rossa. Se gli intervistatori o i responsabili delle assunzioni sembrano super dispersi o disorganizzati, questa è un'altra bandiera rossa. Se provano ad assumerti sul posto, potrebbe essere un'altra bandiera rossa …. fidati del tuo istinto mentre lavori per trovare un ruolo che sia in linea con le TUE aspirazioni di carriera e le aspettative di compensazione.

Se desideri saperne di più da Jenny per aiutarti nella tua ricerca di carriera, assicurati di dare un'occhiata a JobJenny proprio qui .

#4

Quando un intervistatore di lavoro chiede: "Qual è la tua più grande debolezza?", interpreta la domanda in termini pratici piuttosto che in termini di difetti di personalità.

"A volte lascio che le persone si approfittino di me" o "Prendo le critiche sul personale" sono risposte sbagliate. "Sono troppo onesto" o "Lavoro troppo", anche se ti credono, ti fanno sembrare irritante essere in giro o ti esaurirai.

Invece, dì qualcosa del tipo: "La mia più grande debolezza riguardo a questo lavoro è che non ho esperienza con [piattaforma di database dell'azienda]" o "Non ho ancora molte conoscenze su [singolo aspetto specifico del lavoro], quindi sarebbe prendimi un po' di tempo per imparare".

Queste sono vere debolezze rilevanti per il lavoro, ma sono anche cose risolvibili che correggerai subito dopo essere stato assunto. I difetti di personalità non lo sono (e non sono nemmeno affari dell'intervistatore).

Crediti immagine: Iron_Rod_Stewart

Ci siamo anche messi in contatto con Mac Prichard, creatore del sito di ricerca di lavoro Mac's List e conduttore del podcast " Trova il lavoro dei tuoi sogni ", per sapere perché pensa che la ricerca di lavoro sia così difficile. “Cercare un lavoro è come organizzare un viaggio. Se non sei chiaro sulla tua destinazione, il tuo viaggio sarà molto più difficile e più lungo di quanto dovrebbe essere", ha spiegato Mac. “Quindi, prima di inviare la tua prima domanda, conosci il lavoro che desideri, sii chiaro sullo stipendio e sui benefici di cui hai bisogno e identifica le aziende in cui vuoi lavorare. Quando lo fai, la tua ricerca di lavoro diventa più facile e veloce e avrai una carriera più gratificante.

Successivamente, abbiamo chiesto a Mac di condividere alcuni dei suoi migliori suggerimenti per la ricerca di lavoro. “Sii chiaro sul lavoro che desideri, crea un elenco target di datori di lavoro e fai rete all'interno delle aziende in cui vuoi lavorare. I responsabili delle assunzioni attribuiscono grande importanza ai referral. Fai in modo che questo principio funzioni per te chiedendo alle persone nella tua rete di presentarsi alle organizzazioni che hai preso di mira".

#5

Le descrizioni dei lavori sono generalmente scritte per sembrare più complicate e di alto profilo di quanto non siano in realtà i lavori. Non lasciare che il modo in cui è scritto ti intimidisca o ti scoraggi dal candidarti per un lavoro che pensi di poter fare.

Crediti immagine: RoseyPosey30

Abbiamo anche chiesto a Mac se è a conoscenza di eventuali segnali di pericolo a cui prestare attenzione durante la ricerca di lavoro. “Fai attenzione alla tua esperienza di candidato. Il modo in cui i datori di lavoro trattano i candidati la dice lunga sulla cultura di un'azienda e su com'è lavorare lì", ha affermato.

Infine, Mac ha voluto aggiungere: "Per ottenere il miglior lavoro e goderti la carriera più gratificante, devi dedicare del tempo in anticipo alla ricerca di un lavoro per chiarire cosa vuoi e cosa offri. Quando fai questo lavoro, puoi essere molto più selettivo su dove candidarti e avrai una ricerca di lavoro più breve e più facile.

Per parole più sagge dal Mac, assicurati di dare un'occhiata al suo podcast proprio qui .

#6

Ricorda, ad un colloquio di lavoro, stai anche intervistando l'azienda. Fai più domande, non accontentarti così in fretta perché dopo tutto potrebbe non essere adatto a te

Crediti immagine: Lord Nadez

A meno che non siano passati anni dall'ultima volta che hai dovuto cercare un nuovo lavoro, probabilmente ricordi l'esperienza fin troppo bene. Sia che tu abbia avuto lo stress di non essere in grado di pagare l'affitto incombente sulla tua testa o che tu abbia semplicemente desiderato disperatamente di lasciare una posizione che non potresti sopportare, la ricerca di un lavoro è solitamente più stressante che eccitante. Certo, se ti stai trasferendo in una nuova città o stai semplicemente cercando qualcosa di nuovo, trovare un lavoro diverso può essere l'inizio di una nuova avventura. Ma per la stragrande maggioranza di noi, aggiornare i nostri curriculum e inviare innumerevoli e-mail nel vuoto sembra un incubo.

Quindi, per accelerare il processo, abbiamo compilato questo elenco per te. Ogni posizione è diversa, ma sono sicuro che qui troverai qualcosa di utile che si applica al tuo campo. E per saperne di più sulla ricerca di lavoro, abbiamo consultato il Rapporto sulle statistiche delle risorse umane 2022 di Zety. Quando si tratta di ciò che le persone in cerca di lavoro danno la priorità, il 96% di loro trova importante lavorare per un'azienda che abbraccia la trasparenza. Quindi, se questo è importante per te, sappi che non sei solo. Trovare un'azienda che sia in prima linea con dipendenti e consumatori non dovrebbe essere un problema.

#7

Per le persone che iniziano un nuovo lavoro. Se un'attività in genere richiede a qualcuno circa 3,5 ore e puoi completarla in 1 ora, non consegnarla immediatamente: attendi circa un'ora. Se i tuoi manager scoprono quanto sei veramente produttivo, ti sovraccaricano rapidamente senza un'adeguata compensazione.

Crediti immagine: VT_Forever

Ora potresti avere diversi modi per cercare posizioni aperte, ma la maggior parte delle persone tende a utilizzare i social media. Infatti, il 79% delle persone in cerca di lavoro afferma che cercherà posizioni aperte sui social media, con l'86% dei lavoratori più giovani che affermano lo stesso. LinkedIn e Indeed sono tra i siti più popolari con annunci di lavoro, ma al giorno d'oggi ci sono anche molte altre opzioni specifiche per posizione o campo. La concorrenza però è agguerrita. Per i lavori aziendali, la pubblicazione media riceve 250 curricula. Tuttavia, solo a circa 6 persone verrà effettivamente offerto un colloquio, quindi è meglio assicurarsi che il tuo CV si distingua.

Infatti, solo 1 candidato su 6 per qualsiasi posizione viene chiamato per un colloquio. Anche se questo può sembrare scoraggiante, è probabile che il tuo tempo non venga sprecato facendo innumerevoli interviste. Una volta che sei stato chiamato per incontrare i responsabili delle assunzioni, sei già molto più vicino alla posizione rispetto alla maggior parte dei candidati. Con tutti i curriculum ricevuti dai reclutatori, è probabile che impieghino meno di 10 secondi per scansionare le tue informazioni. Se non è del tutto chiaro che sei adatto al lavoro, stanno andando avanti. Questo è il motivo per cui è sempre importante adattare il tuo CV a ogni luogo in cui ti candidi. Semplificando il lavoro del reclutatore e mettendo in primo piano l'esperienza più rilevante, è meno probabile che tu venga trascurato.

#8

I datori di lavoro mettono "livello base" nei titoli di lavoro per indurre i candidati ad accettare una retribuzione inferiore. Se il lavoro "entry level" richiede un'esperienza significativa, chiedi di più della retribuzione iniziale.

Crediti immagine: MuffMagician

Ora, potresti chiederti cosa stanno cercando tutti gli altri che stanno facendo domanda per lavori simili. Secondo Zety , le prime 5 informazioni che le persone in cerca di lavoro vogliono trovare quando stanno ricercando posizioni sono: dettagli sui pacchetti retributivi, dettagli sui pacchetti di benefit, informazioni di base sull'azienda, dettagli su ciò che rende l'azienda un ottimo posto di lavoro e il dichiarazione di intenti, visioni e valori dell'azienda. Infatti, quando è difficile trovare informazioni su un'azienda online, il 37% delle persone in cerca di lavoro ha affermato che salterà del tutto la domanda. Continua il tema della voglia di trasparenza. Quando un'azienda è troppo sfuggente online, si fa solo del male. I candidati a un lavoro potenzialmente perfetto sono scoraggiati dal non essere in grado di vedere se i loro valori sono allineati con un'azienda.

#9

La fedeltà alla tua azienda premia solo l'azienda. Saltare le aziende è il modo migliore per aumentare il tuo stipendio, non startene lì a sperare in un aumento. Candidati ad altri lavori, ottieni un'offerta migliore e usala per sfruttare un aumento o accettare l'offerta.

Saresti sorpreso di quante persone quasi raddoppiano i loro stipendi solo facendo domanda per un lavoro.

Crediti immagine: seanmashitoshi

Molte persone in cerca di lavoro vogliono capire i valori di un'azienda perché può essere difficile mettere da parte le opinioni personali sul lavoro. Certo, i dipendenti devono essere professionali, ma dovrebbero anche essere in grado di stare al fianco dei loro datori di lavoro ed essere orgogliosi di lavorare per loro. In effetti, il 50% delle persone in cerca di lavoro ha affermato che rifiuterebbe un'offerta da un'azienda con una cattiva reputazione, anche se ciò significasse che guadagnerebbero di più lì. D'altra parte, il 92% dei dipendenti ha dichiarato che sarebbe disposto a saltare la nave e lasciare il lavoro attuale se avesse l'opportunità di lavorare per un'azienda con un'ottima reputazione. Mentre molte aziende hanno paura di mostrare opinioni personali o affiliazioni politiche per paura di alienare i clienti, a volte è esattamente ciò che devono fare per ottenere una solida reputazione.

# 10

Ogni volta che risolvi con successo un problema, gestisci una situazione difficile, ecc., scrivilo e usalo nei futuri colloqui di lavoro.

Questo è per chiunque possa lavorare per aumentare il proprio stipendio. O per coloro che generalmente hanno paura delle domande in stile "Raccontami di una volta in cui tu…" nei colloqui di lavoro.

Abbiamo tutti quei giorni in cui succede qualcosa di fuori dall'ordinario e devi affrontarlo in qualche modo in qualche modo. Invece di farlo e parlarne più tardi (o peggio, dimenticarlo il giorno successivo), annota l'intero scenario e come lo hai gestito con successo su un documento di Word in modo da non dimenticarlo.

In questo modo sarai molto più preparato e ti darà un po' di vantaggio rispetto ad altre persone in cerca di lavoro.

Crediti immagine: [eliminato]

# 11

Non importa quanto il tuo posto di lavoro spinga il "team building" e la "cultura familiare" – ricorda, non sono tuoi amici ed è comunque un posto di lavoro.

Sfortunatamente, l'ho imparato a mie spese. Lavoro per una piccola impresa che pone grande enfasi sul fatto che tutti siano amici e costruiscano una squadra forte, ma significa solo che fa più male quando qualcuno inevitabilmente ti pugnala alle spalle. Non sto dicendo di andare in giro e di essere un coglione con le persone senza motivo, ma è meglio costruire relazioni al di fuori del lavoro o in luoghi dove non ci sono squilibri politici o di potere.

Crediti immagine: reddit

# 12

Non innamorarti di lavori che richiedono "Rockstars", che è il codice per sottopagati, oberati di lavoro e non apprezzati.

Quando si tratta del processo di assunzione, c'è molto in gioco per le aziende e per i potenziali dipendenti. I candidati hanno bisogno di un lavoro, ma i responsabili delle assunzioni vogliono anche assicurarsi di scegliere la persona perfetta per ricoprire il ruolo e rimanere con l'azienda il più a lungo possibile. In media, le aziende spendono $ 4.129 per dipendente che assumono, quindi è nel loro interesse mantenere i tassi di turnover il più bassi possibile. Eppure, in qualche modo, il 61% dei dipendenti afferma che “le realtà del loro nuovo lavoro differiscono dalle aspettative stabilite durante il processo di colloquio”. Forse è perché gli intervistatori cercano disperatamente di ricoprire un ruolo o non hanno una comprensione completa di ogni posizione come dovrebbero, ma comprensibilmente, questo può portare a frustrazione per i nuovi assunti.

# 13

Il colloquio inizia subito.

Oggi, un candidato ha saltato la sua intervista nei primi 5 minuti dopo essere entrato nell'edificio. Era sprezzante con l'addetto alla reception. Lei lo salutò e lui riuscì a malapena a guardarlo negli occhi. Ha cercato di coinvolgerlo in una conversazione. Di nuovo, nessun contatto visivo, nessun interesse a parlare con lei. Quello che il candidato non si rendeva conto era che la "receptionist" era in realtà il responsabile delle assunzioni.

Lo ha richiamato nella sala conferenze e gli ha spiegato come ogni singola persona del nostro team sia preziosa e degna di rispetto. A causa della sua interazione con la "receptionist", il responsabile delle assunzioni non si sentiva adatto. Grazie per il tuo tempo, ma l'intervista è finita.

Sii gentile con tutti nell'edificio.

Modificato per aggiungere: non era solo mancanza di contatto visivo. Era apertamente scortese e la trattava come se fosse al di sotto di lui. Quando pensava di parlare con il decisore, la personalità è cambiata completamente. All'improvviso era amichevole, aperto, rilassato. Quindi non credo che questo fosse un caso di ansia sociale.

La posizione è una posizione di fronte al cliente in cui essere caloroso, accessibile ed estroverso è fondamentale.

# 14

Non aver paura di chiedere lo stipendio che desideri/meriti.

Ho appena finito il lunghissimo processo di colloquio per una nuova posizione in un nuovo posto di lavoro. Nell'incontro finale con il responsabile delle assunzioni, mi è stato detto che la gamma che stavano cercando per l'offerta, e la fascia alta era quello che stavo facendo nel mio lavoro precedente (che avrei lasciato per assumere il nuovo ruolo).

Ho deciso di essere trasparente e di dirlo al responsabile delle assunzioni. Poi ho detto che mi sarei sentito più a mio agio con 7k in più. Dentro ero così nervoso che mi avrebbero tolto il tappeto da sotto i piedi, avrebbero detto che ero avido (in termini più professionali) e avrebbero salutato. Invece, hanno detto che sarebbe stato un tratto, ma avrebbero visto cosa potevano fare.

Sono tornato il giorno dopo con l'offerta che speravo! Per finire, hanno detto che hanno apprezzato la mia trasparenza ed è per questo che sono andati a battere per me.

Non aver mai paura di chiedere se ritieni che sia giusto e meritevole.

Crediti immagine: idee sbagliate

# 15

Se "assumono sempre", sappi solo che licenziano sempre.

E far smettere le persone.

Crediti immagine: taaiwa

Nonostante il disprezzo collettivo per il processo di ricerca del lavoro, la maggior parte delle persone finisce per sperimentarlo molte volte durante la propria vita. Infatti, il numero medio di posti di lavoro ricoperti nel corso della vita di una persona è 12,5 per gli uomini e 12,1 per le donne . Ha senso, poiché la maggior parte delle persone attraversa varie transizioni come acquisire un'istruzione, cambiare i propri interessi o trasferirsi in una città diversa, ma molte persone entrano volontariamente nel mercato del lavoro anche per altri motivi. Apparentemente, il motivo principale per cui i lavoratori hanno lasciato il lavoro è perché si sentivano sottovalutati. Ottenere un'offerta migliore è anche un altro motivo comune per passare a un nuovo lavoro, poiché l'81% dei dipendenti afferma che sarebbe disposto a lasciare il lavoro attuale se si presentasse un'offerta interessante.

#16

Per quelli di voi che stanno intervistando su Zoom, questi suggerimenti mi hanno aiutato a ottenere tre offerte di lavoro.

Alza la fotocamera all'altezza degli occhi o leggermente più in alto. Appoggio il mio laptop su un paio di libri. Questo impedisce al tuo sguardo di puntare verso il basso. Il contatto visivo è importante, anche durante una videoconferenza.

Crea un breve documento che illustri i punti chiave che vuoi che sappiano su di te (inclusa un'introduzione "parlami di te") e diverse domande che hai per loro.

Apri il documento sul tuo computer e avvia Zoom in una piccola finestra in alto al centro dello schermo sopra questo documento. In questo modo i tuoi occhi si concentrano sulla parte superiore dello schermo mentre stanno parlando, facendoti sembrare più impegnato che se stessi guardando, ad esempio, nell'angolo in basso a sinistra della persona che parla. E avere i tuoi appunti appena sotto per ogni evenienza aiuta a calmare i nervi e mantiene i tuoi pensieri chiari.

#17

Quando arriva il momento del "hai qualche domanda per noi?" parte di un colloquio di lavoro, chiedi sempre perché la posizione si è aperta. Questo potrebbe aiutarti a farti un'idea del tipo di ambiente in cui ti troverai.

Crediti immagine: il disgraziato

#18

NON parlare male della tua attuale azienda durante un colloquio, anche se l'intervistatore ti chiede perché stai cercando di andartene.

Sembra buon senso, ma continuo a vederlo accadere ancora e ancora. Il mio partner ed io stiamo entrambi assumendo per lavori molto ricercati e continuiamo a imbatterci in candidati che usano il colloquio per parlare male del loro attuale lavoro, parlare di quanto pensano che sia stupido il loro attuale manager o di come il lavoro sia al di sotto di loro. NON FARLO.

Ecco alcune risposte vaghe generali che puoi utilizzare se ti viene posta questa domanda. In realtà, qualsiasi risposta è accettabile, purché tu sia professionale:

• La mia azienda è ottima, ma penso di essere pronto per il prossimo passo della mia carriera.

• Poiché le cose sono cambiate nella mia azienda, anche il ruolo è cambiato e penso di aver bisogno di qualcosa che si adatti meglio.

• Penso di fare un ottimo lavoro nel mio ruolo attuale e penso che questo lavoro compenserebbe meglio i miei sforzi.

• Non ho intenzione di lasciare la mia attuale azienda, ma quando ho sentito che questo ruolo sarebbe stato aperto, ho capito che dovevo cogliere l'occasione.

Uno dei motivi per cui può volerci così tanto tempo per trovare un nuovo lavoro è la competitività del mercato. Attualmente, negli Stati Uniti, il tasso di disoccupazione è del 6,7% , il che significa che 10,7 milioni di persone sono alla ricerca di un nuovo lavoro. Oltre un terzo di queste persone rientra anche nella “categoria dei disoccupati di lungo periodo”, il che significa che sono senza lavoro da almeno 6 mesi. Può essere molto facile trovarsi in quella categoria, tuttavia, poiché una persona media impiega 24 settimane, o circa 5,5 mesi, per trovare una nuova posizione. Anche se hai un vantaggio, le aziende possono muoversi lentamente. Il tempo medio necessario per assumere un nuovo dipendente nel 2016 è stato di 39 giorni, poiché la revisione dei curriculum, la pianificazione dei colloqui e l'esecuzione di intensi processi di verifica spesso richiedono tempo.

# 19

Tieni la bocca chiusa e non fornire informazioni volontariamente.

Stamattina avevo programmato un colloquio telefonico, ma per sbaglio ci ho dormito. Quando mi sono alzato e ho visto che l'avevo perso, ho sentito il bisogno disperato di chiamare e offrire scuse, nella speranza che forse, solo forse, sarebbero stati comprensivi e mi avrebbero dato un'altra possibilità.

Invece, tutto ciò che ho fatto è stato scusarmi e chiedere se potevamo riprogrammare. Ecco fatto, una frase, nessuna informazione aggiuntiva, nessuna spiegazione o scusa sul motivo per cui ho perso la prima intervista.

Hanno risposto entro 20 minuti, scusandosi con ME, dicendo che probabilmente era colpa loro, che avevano avuto problemi con il loro sistema informatico per giorni, e ovviamente potevo riprogrammare, ero disponibile quel pomeriggio?

Non date mai informazioni volontarie, ragazzi. Non sai mai quali informazioni ha l'altra parte e puoi sempre fornire informazioni se richieste in seguito.

# 20

Se un datore di lavoro dice che devi considerare un lavoro di livello base come qualcosa di più di un semplice lavoro per avere successo, questa è la chiave perché sarai oberato di lavoro e sottopagato.

Crediti immagine: [eliminato]

#21

Quando soddisfi la maggior parte delle qualifiche per un lavoro ma richiedono esperienza precedente, fai comunque domanda.

Molti datori di lavoro saranno disposti a trascurare la mancanza di esperienza precedente se gli piaci.

Idealmente, tutti noi amiamo il nostro lavoro e saltiamo giù dal letto la mattina entusiasti di iniziare la nostra giornata. E anche se questa non è la realtà per la maggior parte delle persone, è importante cercare di trovare un lavoro che ti piaccia, almeno un po', perché ci trascorrerai innumerevoli ore. Bene, forse non innumerevoli, ma circa 1.786 ore ogni anno, o 38,7 ore ogni settimana. E in media, lavorerai lo stesso lavoro per circa 4,1 anni. Quindi, mentre potresti essere tentato di fare domanda per qualsiasi cosa quando sei disoccupato, ricorda che un lavoro che suona infelice quando fai domanda rischia di peggiorare molto dopo aver risucchiato quasi tutto il tuo tempo.

#22

Prima di terminare una relazione seria, cambia il 100% di tutte le tue password e rimuovi le informazioni del tuo account / accesso automatico su TUTTI i dispositivi

Sono nel bel mezzo dell'assunzione, cosa non da poco in questo mondo COVID. Avevo una candidata che si ergeva a testa e spalle sopra le altre, era esattamente ciò che la mia organizzazione stava cercando.

Sfortunatamente, durante il processo di intervista ci ha informato via e-mail che non era più interessata all'opportunità. Quindi, siamo passati al nostro candidato di seconda scelta.

Avanti veloce di 2 settimane. Ricevo una chiamata dal candidato chiedendomi se avessimo trovato qualcuno ed esprimendo interesse per il lavoro… Le ho detto che aveva detto che non era interessata e le ho mostrato l'e-mail che ci ha inviato. A quanto pare, non ha inviato l'e-mail.

Di recente aveva rotto con il suo ragazzo durante la sua candidatura per questo lavoro e lui "ha hackerato" tutti i suoi account e le ha rovinato la vita. Ha cancellato tutti i suoi social media e ci ha anche inviato una falsa e-mail dicendo che non era più interessata al lavoro.

Sfortunatamente, abbiamo assunto qualcuno in modo che quell'opportunità sia persa per sempre.

Se hai una relazione seria, il tuo partner ha tutte le tue password. Loro fanno. È incredibilmente facile ottenere le password di qualcuno se hai accesso al suo telefono o computer. È a tuo vantaggio presumere che qualcuno con cui sei serio abbia tutte le tue password. Prima di rompere con loro devi cambiare tutte, sì TUTTE, le tue password.

È incredibile quanto possano essere malvagie e vendicative le persone quando hanno il cuore spezzato. Anche le cosiddette persone "simpatiche" possono avere un momento di follia temporanea dopo una rottura e bruciare tutta la tua vita se ne hanno la possibilità.

Non dare loro questa possibilità. Cambia le tue password

# 23

Quando controlli Glassdoor di un'azienda, presta attenzione alla data delle recensioni. Se noti molte buone recensioni in un breve lasso di tempo, significa che le risorse umane hanno inviato un bollettino ai dipendenti interni per scrivere recensioni artificialmente gonfiate per l'azienda.

#24

Se un'azienda dice, non posso pagarti troppo adesso, ma se rimani nei paraggi sarai ampiamente ricompensato…. Lasciare. Lo faranno penzolare come una carota se vuoi una promozione.

Quando si tratta di quanto gli americani siano soddisfatti del loro attuale lavoro, i risultati sono contrastanti. Il 49% dei dipendenti negli Stati Uniti afferma di essere molto soddisfatto della propria posizione attuale, il 30% dichiara di essere alquanto soddisfatto, il 9% afferma di essere insoddisfatto e il 6% afferma di essere molto insoddisfatto. Non sono numeri terribili, ma ciò che è interessante è che la maggior parte di queste persone non è effettivamente impegnata nel lavoro. Solo il 30% degli americani afferma di essere impegnato sul lavoro, rispetto al 70% dei dipendenti delle migliori organizzazioni del mondo. Immagino che non tutti debbano essere stimolati per essere soddisfatti, ma non posso fare a meno di chiedermi se queste persone trascorrono le giornate annoiandosi. Forse finiscono per leggere Bored Panda sull'orologio…

#25

Quando decidi un nuovo lavoro, non sottovalutare l'importanza della distanza da casa tua. A volte un cattivo lavoro può essere aggravato da un lungo tragitto verso casa e viceversa.

#26

Quando fai domanda per un lavoro (soprattutto per le grandi organizzazioni), esamina la descrizione del lavoro e aggiungi le parole chiave che usano al tuo curriculum il più frequentemente possibile per ottenere la tua candidatura tramite le risorse umane.
L'ho imparato euristicamente negli ultimi due mesi. Mi piacerebbe ricevere commenti da chiunque lavori nelle assunzioni delle risorse umane o in campi simili che possano corroborare o confutare questa teoria.

Le risorse umane sono la prima linea di difesa per l'assunzione nella maggior parte delle grandi organizzazioni, ma le persone delle risorse umane non sono così brave a giudicare le qualifiche per lavori specifici (ad esempio una persona con un master in risorse umane non sa cosa rende un buon ispettore della sicurezza nucleare ). Questo li porta a filtrare i curriculum usando parole chiave e gergo come indicatore delle abilità. Gli strumenti di sviluppo di curriculum a pagamento lo hanno capito. Essenzialmente popolano il tuo curriculum con le parole chiave che hanno trovato efficaci per ottenere interviste, ma puoi farlo tu stesso se conosci bene il tuo settore e fai ricerche sul lavoro.

#27

Non dire mai al reclutatore quanti soldi guadagni e non essere mai il primo a dare un numero

Molti reclutatori ti chiederanno a quale stipendio sei interessato, in parte per vedere se rientri nel loro budget, ma anche questa è un'enorme opportunità per te di venderti allo scoperto, soprattutto se non hai ancora compreso appieno la portata del ruolo .

Invece, dì qualcosa del tipo "Penso che avrei bisogno di sentire un po' di più sull'ambito di questo ruolo e sulle aspettative prima di discutere il compenso per esso. Possiamo rivisitare questa discussione dopo che avrò avuto la possibilità di parlare con il team e determinare se sono sono adatto?" – potrebbero chiederti immediatamente cos'altro vuoi sapere sul ruolo qui, quindi preparati.

I reclutatori spesso chiedono anche quanto guadagni attualmente, in parte per vedere se rientri nel loro raggio d'azione e ancora una volta un'enorme opportunità per loro di approfittare di te. Consiglierei di non rispondere mai. Invece dì qualcosa come:

"Preferirei non rivelarlo a questo punto del processo. Preferirei avere uno stipendio più completo in base alle mie capacità, a ciò che posso offrire al team e ai vantaggi dell'azienda. C'è un certo budget che avevi in? mente?"

Questo fa alcune cose diverse. Per uno, il reclutatore non sa cosa guadagni ora, quindi se il tuo attuale compenso è inferiore alla sua gamma, non può semplicemente offrirti il ​​minimo o addirittura tentare di eguagliare il tuo stipendio attuale. Stai anche chiedendo alla loro gamma di budget di avere un'idea migliore di ciò che questa azienda è a proprio agio offrendo così come il loro pacchetto di vantaggi. La maggior parte delle aziende ti farà sapere quali sono i loro vantaggi all'inizio del processo di assunzione.

TL;DR Non dire al reclutatore il tuo stipendio! Potrebbe essere molto al di sotto di quello che stavano per offrirti in primo luogo e ridurrà immediatamente al minimo i tuoi tentativi di negoziazione!

Crediti immagine: FuckThatIsCold

Se sei attualmente in cerca di lavoro, non scoraggiarti. Trovare la posizione perfetta può sembrare un compito impossibile, ma quando arriverà, tutti i tuoi sforzi saranno valsi la pena. Ci auguriamo che tu abbia imparato qualcosa da questo elenco che porterai con te durante i tuoi futuri viaggi di ricerca di lavoro e spero che quei viaggi siano pieni di più eccitazione che ansia. Continua a votare tutti i suggerimenti che ritieni utili, quindi facci sapere nei commenti se hai altri suggerimenti per la ricerca di lavoro che potrebbero aiutare un altro panda disoccupato!

#28

Se devi pagare un'azienda per lavorare per loro, è una truffa. Andarsene

#29

Quando fai domanda per un lavoro online, salva una copia delle responsabilità e dei requisiti del lavoro. Queste informazioni di solito non sono disponibili dopo che hanno smesso di accettare le domande e saranno utili durante la preparazione per i colloqui.

#30

Se un'azienda ti contatta per una posizione e tenta di darti uno stipendio inferiore a quello che ti aspettavi. Chiedi sempre se ci sono altre posizioni che soddisferanno i tuoi requisiti di stipendio.

Sono stato in un colloquio telefonico e mi è stato dato uno stipendio molto al di sotto della mia portata. Stavo parlando con il manager regionale del motivo per cui il mio stipendio desiderato era quello che era e ho espresso che sarei stato disposto a negoziare una posizione più alta per soddisfare lo stipendio desiderato. Mi ha felicemente fatto sapere che avrebbe discusso con il suo team di una soluzione a questo problema nemmeno un'ora dopo sono andati avanti e mi hanno offerto una posizione più alta con il 30% in più di stipendio.

Per chiarire ho finito con il mio stipendio desiderato più il 30%. Beh, sembra che io sia arrivato in prima pagina ragazzi grazie per i falsi internet point li adorerò per sempre!

#31

Quando fai domanda per un lavoro online, copia e incolla le tue risposte alle loro domande di candidatura in un documento word in modo da poter fare riferimento prima di partecipare a un colloquio in una fase successiva

#32

Quando invii un curriculum a un potenziale datore di lavoro, invialo come PDF, non come documento Word

In realtà giudico il potenziale del candidato in base a come formattano il loro curriculum (errore di battitura? grammatica? formattazione? stile?). Se lo formatti come PDF, vedo il tuo curriculum come vuoi che lo veda. Se lo hai come documento Word, margini, caratteri, ecc. Potrebbero andare persi o modificati quando lo apro.

Assicurati di mostrarmi il meglio di te convertendolo in un PDF.

E per favore… leggilo. Consegnalo a un amico o un familiare per rileggerlo accuratamente. Probabilmente non ti consiglierò per il colloquio se hai scarsa grammatica o evidenti errori di battitura. Presumo che tu mi stia fornendo un campione del tuo lavoro quando guardo il tuo curriculum. It shows either that you don't care or aren't detail oriented when you have typos and I assume I can expect the same if I hire you.

Edit: There is a lot of conversation about Applicant Tracking Systems (ATS) and how they can vomit on PDFs. So, please be aware of this when submitting to systems that may utilize this.

Image credits: AGrainOfSalt435

#33

Keep a separate master resume with ALL previous work experience. When sending out a resume for application, duplicate the file and remove anything that may be irrelevant to the position. You never know when some past experience might become relevant again, and you don't want to forget about it.

I guess I can shut down some of the disagreement by saying that every field does things a little bit differently, but this is what's worked for me as a soon-to-be college grad, with little truly significant work experience, and wanting to go into education. Most American employers/career help centers I've met with suggest keeping it to about a page because employers won't go over every resume with a fine-toothed comb right away. Anything you find interesting but maybe less important could be brought up in an interview as an aside, perhaps.

A few people have mentioned LaTeX. I use LaTeX often in my math coursework, but I'm not comfortable enough with it outside of mathematical usage for a resume. Pages (on Mac) has been sufficient for me.

As far as LinkedIn go, it's a less-detailed version of the master document I keep, as far as work experience goes, but I go way more in depth into relevant coursework and proficiencies on LinkedIn than I do on paper.

TL;DR- I've never had two people or websites give the same advice about resumes. Everyone's going to want it different. Generally in the US, the physical resume could afford to be shorter because it leaves room for conversation if called for an interview.

Image credits: rlc327

#34

During a job interview, if offered a glass of water, accept it. That way when you get asked a difficult question you can take a sip for some extra seconds before answering.

Image credits: elzndr

#35

If a company offers you a temporary position with the potential for a full-time position at the end of your agreed-upon time of temporary work, then ask them for the details of the full-time position. At that point you can tell whether or not there really is a full-time position available.

So I just spent the last two and a half months working for a company as seasonal labor. Customer service during the busy time of the year. Over the past couple months all 13 people who were hired as seasonal have been told that 3 full-time positions would be given out to those with the best performance.

Now that the the date for our temporary position is two days away they have sent emails to people informing them of whether or not they received a position. the email stated that there was only a limited number of full-time positions and unfortunately you were not the one chosen.. As if they thought we would not talk amongst ourselves we found out that all 13 people were told the same thing.

In other words there were no full-time positions.

One person in our group was the smart one. When they got hired on they asked to see details of pay, benefits and the likely schedule of the potential full-time position. The job recruiter could not provide this at all. She said that they dodged this question multiple times and she knew right then and there that there would be no full-time positions given to anyone. Because the position did not exist.

So from now on when I get hired on a temporary basis with an expectation that it can lead to a full-time position I will be asking for the details of that potential job and you should too.

#36

This is a friendly reminder that employees currently have more power to negotiate for improved benefits and pay raises than at any point in the last 20+ years. Take advantage of it!!

Due to the shortage of employees, most employers are desperate for good help. That means you should be seeking pay raises, promotions, and increased benefits.

Unless you are completely satisfied with your job and your income, shop around. Chances are you will find someone desperate for help and willing to pay more than your current employer. If you like your job, shop around anyway, then politely ask your employer to match/beat those offers.

Look after yourself! This employment opportunity will not last forever!

Image credits: hoesindifareacodes

#37

When interviewing for a job, YES, you always have another offer in the works.

When the interviewer asks "have you had any recent interviews or offers?" the answer is always a polite, measured version of 'yes'.

'Well, I did just have my second round interview with (their direct competitor), but no formal offer at present. I know the holidays slow things down a bit.'

If you say you have no other offers, there is no impetus to hire you, bump you up a pay grade, treat you like a human, etc. Besides which, everyone has competition… except f**king North Korea.

#38

Your cover letters purpose is to explain how your previous experience makes you ready for the job. "I can do x because I did y." At the same time you explain you understand the job. Then the CV becomes just "proof" of that.

#39

If you're looking for a job, mention it to everybody that you come in contact with. You never know whose sister's neighbor's uncle is hiring.

I was trying to make a career change in my mid-20s and was having problems getting my foot in the door. I visited a loan officer at my credit union in the middle of my job hunt and mentioned it to her.

Her eyes lit up, and she said that the person that she had just had a meeting with worked in HR at the kind of company that I was looking to get into. She said that she could pass on my information if that was okay with me.

She did, and within 24 hours this person contacted me and I had an interview at his company, and I was hired the next week. If I had never mentioned it to this loan officer, I wouldn't have gotten my foot in the door when I did.

#40

When interviewing for a job, when asked the salary question, turn that back around on the interviewer (nicely)!

This has worked for me on my last three jobs (one of them was a promotion) that I got. When the interviewer asks the question, 'What salary are you looking for?' instead of listing what you're expecting, ask them instead.

I always start with explaining that I have been researching salaries in my field but wanted to know what they feel is a competitive salary for someone with my experience? (If this your first job interview or you're going for an entry-level job that you don't have experience in, you can always change the part about experience to 'this position').

Oftentimes, they will give you the number that they are expecting to pay for that position; and every time I ask a potential employer it has been at least $5K–$10K more then I was going to say.

This also helps you compare what they're willing to pay vs. whether that salary is worth the job. AND you don't run the risk of underselling yourself! (If they're expecting to pay $60K and you say $40K, they're not going to correct you and also might think that you are not as qualified or have a high opinion of your own self-worth).

#41

Beware the "Intern Trap". Don't take a job as a X Intern at a company that doesn't have anyone who can do X.
Interning should be a process of learning a craft while you help to contribute to the overall institutional goals.

If a company is advertising for an intern position, but doesn't have anyone who does that job, then they are probably just trying to pay someone less for a job that they want someone to be able to do. Traditionally, these are jobs that young people are adept at, but older people may not have the skills to perform.

For example, they probably need/want a Social Media Manager, not a Social Media Intern, but they want to pay less, hence the title. If you interview for a position like this, ask who at the company you will be learning from. If they don't have someone senior in the role, they may be willing to offer a mentor in other valuable skills – a senior marketing manager, for example.

Consider negotiating a title that reflects what you will be learning, not just what you will be contributing. This will help you develop your resume and, well, hopefully learn new skills. Also consider negotiating a title change and salary adjustment to reflect that title. "It seems that you don't have anyone at the company in a position to mentor a Social Media Intern and that what you really need is a Social Media Manager. I'm happy to take that role, at the junior level, and prove my worth to the company."

Really take a look at the learning on offer and what it's worth to you – if they're paying you $20k less a year, then your mentorship better be up to that value. You can save yourself a lot of wasted time and money by avoiding this "Intern Trap".

EDIT: To be clear, some internships are genuine where you trade your work for real on the job learning (and a small paycheque). These should have someone on staff who is responsible to the intern – an actual mentor – or there should be a clear trade of skills/experience for your work and time. These are not the "Intern Traps" I intended to warn about. Nor am I talking about internships or practicums related to an educational course of study.

I'm talking to job seekers looking for a job who might be undervaluing their skills, potentially negotiating with a company that is trying to take advantage of the applicant.

In Canada, where I'm from, unpaid internships are (now) illegal, though were prevalent early in my career. These privilege people who have enough resources and support to be able to give their time and labour away without financial compensation and disadvantage people who can't afford to work for free because they have bills to pay.

EDIT 2: A lot of people are reading this post as anti-internship. It is not intended to be! I am very pro-internship. This is a tip to ask in the interview to determine if what is on offer is, indeed, an internship or if it is a lowball play for your skills and labour. Just know what you are getting into by asking about the mentorship, training, and skills that they plan for you to learn. If they don't have a plan, they might be exploitative. If you had a great internship experience, great! Lucky you! And thanks for sharing these experiences. It's great to know some people have made the best of their situations, or, indeed had a good experience with a company that does internships right.

#42

When writing your résumé, use the STAR method to describe what you did in previous positions: Situation, Task, Action, Result."
"Let's say you tutored some kids while in high school. Maybe your descriptive points look something like this:

• Tutored several Grade 10 students in math

• Explained mathematical concepts and assisted in test preparation

The main question you want to ask yourself after each point is, 'So what?' Okay, you taught some kids math — how are those skills applicable for the position you're applying for?

So using STAR, let's break it down:

Situation: These kids need help learning math.

Task: Teach them math.

Action: Okay, so how are you teaching them math? By explaining mathematical concepts and assisting in test preparation.

Result: The goal is to improve their academic performance and understanding of the subject. When applicable, use numbers. A 25% improvement is more helpful than 'improvement' with no quantifier.

So now we have:

• Improved Grade 10 students' academic performance by up to 25% by explaining mathematical concepts and assisting in test preparation

Tada! Isn't that so much better?

#43

If you're acting awkward and nervous at a job interview, it's okay to verbally address your nervousness and indicate that it comes from your strong desire to get the job

#44

I've used the Occupational Outlook Handbook for decades to determine what it would take to get a job in a field and how much my work is worth. I am shocked how few people know it exists.

It gives the median income by region for many jobs. How much education you need (college, training, certs). How many jobs in the US there are, as well as projected growth. I've used it to negotiate for raises. It is seriously an amazing tool.

#45

If you're in college/trying to build a career, land a part time job where rich people hang out.

A lot of career / portfolio building comes in forms of connections and who you know. In my specific example, I worked a part time job at serving at a country club that was a bit from my university (I also have friends who work in upper class retail / restaurants and it has the same exact effect).

You talk to so many well connected people and in turn make so many connections, and in ways that you wouldn't even expect. You get business owners, doctors, etc. and if they aren't doing what you want to do, they almost 100% know someone who does and they will hook you up. I scored a pretty solid med internship because one of my regulars had a friend in the field I wanted to go into. I got my friend a pretty decent house sitting job because another regular was going out of town and needed one.

This stuff is like LinkedIn in real life, and they all come to you. Every time you clock in it's a networking event and you're getting paid for it. Plus if you work for tips, they're usually pretty damn good.

Though there are cons to this- you do have to service rich people and occasionally they can be just unholy and very entitled (most of my regulars are absolute dears). It's also a lot of fake laughing, but I feel like that's most customer-facing roles anyways. You do have to put in some time getting to know your regular patrons. It's also still a job, so you'll have to work. But it very much is a “you get what you put in” type of thing, without the legwork of actively seeking out the people.

EDIT: I think I should clarify a few things- I am not white, nor am I rich already. I do well at my job and get great marks in college because I want to go to med school. Anyone who knows what it's like to be in a competitive field knows that it's important and helps to at the very least know people and get your foot in the door. Does it suck that it's the way it is? Assolutamente. But I'll be doing everything I can to succeed in a system that wants me to lose.

Further, these people are country club rich, not Kardashian rich. They are/were workers too and usually have built up their wealth just as we all have to. People who were born into wealth are people who aren't worth talking to anyways about careers, because they don't work, thus aren't really meant to be included in this post. Regardless though if they're rich or not, it's always good to be kind to everyone.

Image credits: lexaprogoalie

#46

During a job interview after they question you about your experience turn it around by asking them why you would want to work for them and what they have to offer for you. shifting an interview like that will show MASSIVE confidence and gets you into a much better position for discussing terms.

#47

If a prospective employer won't move forward unless you disclose your current pay, include your annual 401k match in that figure. Unlike a discretionary bonus, a 401k match is contractually obligated. It just happens to automatically go in your retirement savings.

Obviously, the employer is trying to see how much they can lowball you by asking your current salary. By giving this answer you're not lying about your total compensation.

#48

LPT: treat job interviews like you are interviewing them to see if they are worth your time. You will appear as a stronger candidate.

If they aren't worth your time, don't take the job. A lot of garbage companies out there.

#49

LPT: Do not resign your current job until your next job's background check is completed.

I just watched this scenario unfold: Employee gets a new job – hurrah! Employee resigns from current job sure that their background check is clean. Background check comes back and there is red flags. Red flags causes employer to revoke the job offer. Person has now resigned their current position (no takebackies) and hasn't truly secured their current position.

Don't do that. Just wait until your background check is completed before quitting.

#50

To all young teenagers looking for their first job, do not have your parents speak or apply for you. There's a certain respect seeing a kid get a job for themselves.

We want to know that YOU want the job, not just your parents.

#51

If an entry level job lists "Sales" as one of the responsibilities you can safely ignore anything else listed, that will be your job.

There are a plague of "companies" (fronts) out there that prey on college grads (particularly grads that don't have an immediately applicable non STEM degree) desperate for a job or retail workers that desperately want out of the big box retail store scene. They will list these jobs as being "Event Coordinators" or "Marketing Associates". It's a lie, you can find these people at stores like Costco trying to sell some useless appliance that no one wants or going door to door trying to sell other appliances that no one wants.

And the recruiters that craft these resumes are VERY good at just bending the truth enough that what is on the job description isn't technically a lie, but any reasonable person's interpretation of the description is nothing like the reality of the position. That's why the title is what it is: if they list sales, that is what you will be doing and nothing else.

An easy way to avoid this is to google the name of the company you are applying to. Either nothing will come up or they will be associated with other companies that are accused of doing the same thing.

TLDR: Be careful which companies you invest time into when you are applying and interviewing for a job.

Something that I should have clarified is that I don't have a problem with sales jobs or people that work them. The point is that if the company feels the need to hide what the job is or lie about it on the description, something isn't right.

#52

Actually follow the pre-interview instructions. Just had an interview that required me to watch a video that ended with "And remember, the keyword is 'pickle'". The first question they asked me was "whats the keyword?". Not everyone knows it, they said.

#53

Don't get too attached to "dream" schools or "dream" jobs before you really get some first-hand experience. Most of these places/careers are considered "good" because of abstract prestige, not based on having healthy environments that promote growth and personal happiness.

There are a lot of prestigious jobs that are way more stressful than people think from the outside and are also not a good fit for most personality types, yet so many people want them. Also, prestigious institutions rarely are highly ranked based on how well they treat their employees and having a non-toxic work environment – in fact, it's often the opposite.

#54

Be careful not to let your guard down in conversations with figures of authority when the conversation is informal, friendly, and non-accusatory.

#55

LPT: Stuck in a low wage retail job and want more? The print/sign industry is where to look.

#56

When applying for a job, save the job description. It'll make adding it to your resume much easier.

#57

Don't know what to do with that English degree and everybody is making fun of your major. Find a job in the legal field. Being able to read, write, and communicate effectively is the cornerstone of the legal profession.

#58

LPT: in a job interview when they ask if you want anything to drink, ask for a glass of water and nothing else!

They will most likely ask if you want tea or coffee, which you absolutely don't and here is why: Tea or coffee leads down a rabbit hole of sub questions to what kind of tea or coffee, with or without milk, sugar or sweetener and possibly with people having to run down to the kitchen for your order. It creates an awkward pause at a time when you really just want to get on with the show and will ultimately end up with you getting a piping hot beverage which you have no chance of finishing during a 20 minute interview, where you do most of the talking. So what happens instead is that you burn your hands and mouth and leave most of the cup behind for them to clean up after you leave.

Water is a different story however! you *do* want to get a glass (or bottle) of water as it will generally be much faster for them to handle (it will most likely already be in the room) and it has a few practical uses during a job interview: water will refresh you, immediately clear up a dry mouth and give you a natural excuse to take a sip and win a few extra seconds to think about a difficult question.

(Fonte: Bored Panda)