“Non dormire, supereremo anche questo.” Alex Zanardi, sua moglie Daniela lo ha salvato parlando con lui

Alex Zanardi, il tempo si è fermato per 15 lunghi giorni, di aspettative, di notizie che potrebbero scongiurare il peggio. Quel 19 giugno a Pienza e la staffetta di solidarietà tricolore; una data e un evento che rimarranno impressi nella vita del campione paralimpico e della sua famiglia che continua a stargli accanto. E ancora molte risposte che sono attese dall'indagine condotta dai carabinieri della società Montepulciano, coordinata dalla procura Serena Menicucci. Ma Zanardi è vivo grazie all'amore di sua moglie Daniela. Lo dice il medico legale.

Daniela Manni, la moglie del campione, non lo lascia mai solo. Insieme a suo figlio Niccolò, Alex Zanardi, che è stato ricoverato in ospedale in ICU per sedici giorni, continua a lottare tra la vita e la morte. E l'amore persiste nella cura dell'incidente drammatico. Il dottor Luigi Mastroianni, presente sull'autostrada tra Pienza e San Quirico d'Orcia, racconta la storia, la prima ad aiutare il campione. (Continua a leggere dopo la foto.)

Il dottor Mastroianni lo dice a Repubblica: “Ho capito subito che si trattava di una situazione molto grave. Ho mandato tutti via dall'uomo ferito, dicendo solo a sua moglie di continuare a parlargli per mantenere un minimo stato di coscienza. Era molto buono. Gli dava forza, accarezzandolo con le parole. Ha detto, tuttavia, la forza, non lasciarci, supereremo anche questo. Dai Alex. "Daniela Manni con il suo amore continua a mantenere in vita suo marito. (Continua a leggere dopo la foto.)

Le dichiarazioni del dottore continuano a emozionare tutti e ci fanno capire, ancora una volta, che l'amore può vincere su tutto, comunque vada: “Era molto importante perché la funzione uditiva rappresenta uno stimolo per il cervello per non uscire. Ho i brividi quando ci penso. "Ma il pensiero del dottore continua ancora a quel tragico giorno:" Stavamo andando, con il mio compagno, in una struttura ricettiva nella zona per un fine settimana di vacanza. Si è verificata una fila. Ho capito che doveva essere successo qualcosa. Poi hanno iniziato a chiedere "C'è un dottore? C'è un dottore?" " (Continua a leggere dopo le foto.)

“Ho corso sul posto. In quel momento non l'avevo riconosciuto davvero. Mi preoccupavo solo di impedire a qualcuno di spostarlo. Aveva una brutta ferita, un grave trauma maxillo-facciale. Non è stato necessario toccarlo per evitare ulteriori danni. Amici disperati. L'autista del camion è lo stesso. "Alla fine del colloquio, il dottore dice:" Se ti riprendi come tutti sperano, mi chiedi se andrò a vederlo? Non penso che la moglie mi ricordi. Tuttavia, se Zanardi ce la farà, mi incontrerei lui molto volentieri, ma non per quello che ho fatto. Per carità! Non ho fatto niente. Quanto è una persona eccezionale. Un esempio ".

"Ciao nani …". Gemelli uccisi da papà, la commovente lettera d'addio di mamma Daniela

L'articolo "Non dormire, supereremo anche questo". Alex Zanardi, sua moglie Daniela lo ha salvato parlando con lui dalla rivista Caffeina .

(Fonte: Caffeina)

Commenta su Facebook