Nicolas Cage dice che ha finito di sposarsi e rivela cosa intende chiamare il suo ultimo figlio

Nicolas Cage è stato intervistato per il numero di aprile di GQ , ed è esattamente quello che ti aspetteresti da un profilo di celebrità di lunga data su Nic Cage: sottolineare tutte le eccentriche cianfrusaglie della sua casa, sezionare gli alti e bassi del suo selvaggio carriera e filosofeggiare sulla vita, la morte e le ossa di dinosauro illegali. Nel pezzo Nicolas, 58 anni, conferma ancora una volta che la moglie n. 5, Riko Shibata , 27 anni, è l'ultima signora Cage. Rivela anche cosa stanno progettando di nominare il panino nel forno di Riko . I figli di Nic sono Weston , 31, e Kal-El , 17. Secondo questa logica, ogni bambino ottiene un nome esponenzialmente più strano, giusto? SBAGLIATO. Dopo che Nicolas si è reso conto che "X Æ A-Xii" era già stato preso, ha optato per opzioni strane: Akira Francesco se è un maschio e Lennon Augie se è una femmina.

Nicolas spiega che "Augie" è per il suo defunto padre, August Floyd Coppola:

“Augie era il soprannome di mio padre. E mio zio” – il regista Francis Ford Coppola – “ha deciso di cambiare il suo nome in Francesco”, dice, mostrandomi emozionato l'ecografia di due mesi sul suo telefono. “Penso che sia così dolce. È come un piccolo edamame. Un po' di fagiolo.

Nonostante sia stato sposato cinque volte ( Patricia Arquette dal 1995 al 2001, Lisa Marie Presley dal 2002 al 2004, Alice Kim dal 2004 al 2016, Erika Koike per 96 ore nel 2019 e ora Riko), Nic dice che non si sposerà mai più. Scusa Riko, sei bloccato con lui:

"Sono un romantico e quando sono innamorato, voglio dare a quella persona tutto ciò che posso", dice. “È la mia espressione per dire: 'Ti amo. Voglio passare il resto della mia vita con te.' E questo è per me". Scuote la testa e guarda il piatto, parlando più a se stesso che a me. “Voglio dire, questo non sta succedendo di nuovo. Questo è. Questo è."

Nic ha anche discusso di andare in bancarotta e di essere costretto a fare milioni di film. L'attore si è indebitato pesantemente intorno al 2008, grazie a spese sconsiderate e decisioni immobiliari sbagliate. Da quando è andato in bancarotta, ha recitato in 46 film (l'articolo rileva che nello stesso periodo Brad Pitt ne ha realizzati 19, Tom Cruise ne ha realizzati 11 e Leonardo DiCaprio ne ha realizzati 9) e paragona la sua recente carriera a "un nastro trasportatore". Molti dei film erano feste di merda a basso budget e Nic dice che questo è il motivo per cui tutti i principali studi cinematografici gli hanno voltato le spalle. È solo grazie a successi indie acclamati dalla critica come Mandy (2018) e Pig (2021) che la sua carriera è in ripresa. Ma anche se Nic's ha recitato in più schlock di Robert DeNiro del 21° secolo, giura di "non averlo mai chiamato":

"Quando giravo quattro film all'anno, schiena contro schiena, dovevo ancora trovare qualcosa in loro per poter dare il massimo", dice. «Non funzionavano, tutti. Alcuni erano fantastici, come Mandy, ma altri non funzionavano. Ma non l'ho mai chiamato. Quindi, se c'era un malinteso, era quello. Che lo stavo solo facendo e non mi importava. Mi stavo prendendo cura”.

Circa un anno e mezzo fa, Nicolas ha finalmente saldato tutti i suoi debiti. Il ruolo che gli ha permesso di scrivere il suo ultimo assegno all'IRS è stato il film in uscita, The Unbearable Weight of Massive Talent, in cui Nicolas Cage interpreta "Nick Cage", una star d'azione sbiadita (in pratica è lui) e un giovane, digitalmente "Nicky" de-invecchiato Il vero Nicolas era preoccupato che avrebbe fatto una battuta su se stesso, ma "alla fine è stato incuriosito dalla possibilità di ricordare al pubblico le sue doti comiche".

L'intero articolo di GQ sta fondamentalmente cercando di convincerci che Nic Cage è sul punto di fare un enorme ritorno in carriera. Se è vero, è meglio che le scene del film si preparino da sole. I poveri bastardi stanno per essere ridotti in polvere.

Immagine : INSTAR