Nicola Coughlan difende la diversità di Bridgerton: guarda i nostri numeri di streaming

BRIDGERTON_101_Unit_06177R
I numeri di visualizzazione di Bridgerton sono qui e oltre 63 milioni di famiglie si sono sintonizzate. Bridgerton è anche la quinta serie originale Netflix più ascoltata di tutti i tempi. Per essere onesti, io e alcuni dei miei follower su Twitter rappresentiamo circa 50 milioni di quei numeri di streaming. Per inciso, Bridgerton ha molti razzisti che stringono le loro perle. Molte persone si sono rivolte a Twitter per lamentarsi della diversità di Bridgerton, sostenendo che la diversità nel dramma d'epoca non funziona. Ovviamente la maggior parte di queste persone che fanno queste affermazioni non conosce la storia. C'erano diversi BIPOC in posizioni di potere nei circoli dell'aristocrazia britannica, italiana e russa durante quel periodo di tempo. Ma non ho bisogno di dirtelo perché i numeri di Bridgerton dimostrano che questi idioti si sbagliano. Anche Nicola Coughlan, che interpreta Penelope Featherington in Bridgerton, ha difeso la diversità di Bridgerton. Nicola ha affermato che i numeri dimostrano che le persone ovviamente "apprezzano la diversità e l'inclusione sullo schermo". Di seguito sono riportati alcuni estratti dai suoi tweet tramite Hollywood Life:

"Sai come alcune persone dicevano 'La diversità nei drammi d'epoca non funziona' … 63 milioni di famiglie pensavano che fosse così", ha twittato aggiungendo un teschio emoji.

Raddoppiando la sua risposta, Nicola ha persino ritwittato una statistica del 4 gennaio dall'account Netflix Queue, che diceva: "Nelle sue prime quattro settimane, Bridgerton è proiettato a corteggiare più di 63 milioni di famiglie, il che renderebbe la quinta più grande serie originale di Netflix lanciata. ad oggi." Ovviamente Nicola non aveva ancora finito con la sua brillante replica.

"Ricordi che le persone stavano cercando di dare un voto negativo allo spettacolo su IMDB perché era così vario?" Nicola ha aggiunto al suo thread. "Non puoi sottovalutare il fatto che siamo la quinta uscita originale di [Netflix] più grande di sempre", ha detto con orgoglio. Nicola ha ricevuto un sacco di sostegno dai fan, con alcuni che hanno detto che lo spettacolo è diventato un "punto di svolta" totale, e alcuni hanno rivelato quanto "apprezzano" vedere tale diversità e inclusione sullo schermo!

[Dalla vita di Hollywood]

Adoro il modo in cui Nicola è venuto per queste persone con i fatti e non si è arreso. Il fatto che queste persone stessero cercando di dare un voto negativo allo spettacolo su IMDB perché contiene BIPOC è patetico. Sembrerebbe che molti di questi razzisti vogliano vedere solo drammi d'epoca con facce bianche e se ci sono persone di colore o marrone devono essere in ruoli servili. Fortunatamente, Shonda e la sua gente non hanno questo tipo di mentalità e questo è uno dei motivi per cui i suoi spettacoli hanno successo. Shondaland ha dimostrato che le persone vogliono vedere rappresentazioni di se stesse che non riguardano solo la loro lotta o la violenza perpetrata su di loro. E credo che molti bianchi vogliano anche vedere storie con BIPOC che non li raffigurano come l'aggressore o in qualche utopia bianca. Le persone vogliono spettacoli edificanti con un cast diversificato. E Netflix è una piattaforma per questo. L'era della storia del lavaggio bianco sta rapidamente volgendo al termine. Così i razzisti possono restare arrabbiati.

Personalmente ho apprezzato la diversità di Bridgerton perché non è mai vista nei drammi d'epoca. Adoro il fatto che Bridgerton abbia anche raffigurato la Regina Charlotte in modo più accurato rispetto ad altri spettacoli o film di quel periodo. Spesso la regina Charlotte è raffigurata come una regina europea puramente bianca nonostante le prove storiche del contrario. Onestamente, non penso che sarei stato così preso da Bridgerton se fosse stato un cast interamente bianco. Per me l'attrazione è stata la diversità e sembrerebbe che anche gli altri 63 milioni di famiglie e Nicola la pensassero allo stesso modo.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Bridgerton (@bridgertonnetflix)

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Bridgerton (@bridgertonnetflix)

BRIDGERTON_101_Unit_04288R

BRIDGERTON_101_Unit_04288R
BRIDGERTON_101_Unit_06177R
BRIDGERTON_103_Unit_00933R
BRIDGERTON_106_Unit_00733R2
BRIDGERTON_108_Unit_02448R

credito fotografico: Liam Daniel / Netflix press