Newsweek: La monarchia “sarà un disastro” quando la regina Elisabetta se ne sarà andata

settimana della regina

Questa copertina di Newsweek è probabilmente un brutto segno, non credi? Mostra che il mercato dei media americani – non solo quello, le notizie mainstream americane – sta prestando attenzione al caos all'interno della monarchia britannica e all'imminente destino della cattiva salute della regina. Newsweek cita principalmente Penny Junor, che sembra essere in tutti i notiziari americani in questi giorni (è stata citata anche in un recente articolo del NY Times ). Il punto cruciale della storia di copertina è che la regina non vivrà per sempre, e ci sono già crepe e crepe nell'“istituzione”, soprattutto perché William e Charles sono così orribili. Alcuni punti salienti:

Ci sono così tante speculazioni sulla salute della regina: "C'è qualcosa che non ci viene detto sulla salute della regina", ha twittato il commentatore Piers Morgan. "È chiaramente una situazione più grave di quanto stia dicendo il Palazzo". Lo staff del Palazzo, ha detto un insider a Newsweek, è ancora "fiducioso" che Elizabeth continuerà a svolgere i suoi "doveri leggeri", compresi gli incontri video. Ma su questa donna anziana sempre più fragile, vedova dalla morte del principe Filippo ad aprile, riposa il destino di una monarchia che nel corso di 10 secoli è sopravvissuta a innumerevoli guerre, scandali, ribellioni e un'abdicazione catastrofica, ma ora affronta un futuro in cui le sue risorse più forti – tradizione, sfarzo e sfarzo – contano sempre meno in un mondo dominato dal potere dei social media.

Andrew Morton sul futuro della monarchia: "Tutti si concentrano su Meghan e Harry ma guardano nella direzione sbagliata. Dovrebbero concentrarsi sul principe Carlo perché ha una montagna da scalare. Il principe Carlo, il nostro futuro capo di stato, futuro re in un futuro molto prossimo, fa i sondaggi solo tra i 30 ei 40 anni. Per me provoca allarme. Harry e Meghan erano membri ausiliari della famiglia reale anche quando facevano parte della famiglia reale".

Penny Junor sulla lungimiranza della regina: Elisabetta “ha una visione molto lunga delle cose. I giovani tendono ad eccitarsi per un improvviso senso di ingiustizia se qualcuno ha detto qualcosa e le persone ci credono, come nell'intervista di Oprah, vuoi saltare lì e correggerlo immediatamente e mettere tutto a posto. Non credo che sia il modo in cui opera la Regina, ha visto tutto andare e venire e sa che le cose esplodono. A volte è meglio lasciarli svanire senza esserne coinvolti. Perché rimanendo impigliato gli dai ossigeno”.

William & Charles: Ma un giorno Charles sarà re, e William, che compirà 40 anni il prossimo giugno, sarà l'erede apparente, una situazione che Junor pensa sia irta del potenziale per ulteriori disordini familiari. La gente ha recentemente pubblicato una storia di copertina del biografo reale Robert Lacey suggerendo che il futuro della monarchia è nelle mani del principe William, non di suo padre. La teoria ha guadagnato credibilità quando William poco dopo ha rilasciato un'intervista alla rivista, cosa che non avrebbe fatto se la copertura precedente lo avesse offeso. "Penso che sarà sempre un po' difficile", ha detto Junor a Newsweek. “Loro [Charles e William] sono due persone che fanno un lavoro molto simile. Con tutti i padri e i figli penso che ci sia un elemento di competizione, l'uomo più anziano non vuole ancora scavalcare e lasciare che il più giovane prenda la sua corona. Penso che sarà sempre un piccolo problema. Penso che siano più vicini di quanto non fossero, ed entrambi stanno tirando molto nella stessa direzione".

Charles non sarà mai popolare: Charles deve anche convivere con le conseguenze del suo amaro divorzio e il racconto di Diana su come la sua freddezza e infedeltà l'abbiano lasciata scoraggiata. "Penso che sia qualcosa che lo perseguiterà a tempo indeterminato, infelicemente", ha detto Junor. “Il problema è che ad ogni anniversario verrà tirata fuori di nuovo e verranno tirati fuori i fatti o una versione dei fatti. Ci saranno sempre persone che sceglieranno di credere a tutto ciò che vedono, ascoltano e guardano. Cose come The Crown penso siano incredibilmente dannose e stanno dando una falsa impressione di Charles al mondo".

[Da Newsweek]

LOL. Solo… tutto questo è esilarante per me. "Come osano tutti prestare così tanta attenzione a Harry e Meghan, anche se siamo quelli che non riescono a tacere su di loro, chi è stato??" Questo è fondamentalmente quello che è. Tutti su Isla de Saltines sanno che c'è un enorme divario di entusiasmo quando si tratta di Charles e William, e i giochi di pubbliche relazioni infantili e le furie capricciose di William non aiutano affatto le cose. Sembra che Junor – a lungo un alleato di Charles – sia stato inviato appositamente per dire qualcosa sulla grande e stupida copertina di William di People Magazine . Questo è Charles che invia un messaggio a William, sui media americani: fai un passo indietro, non è ancora il tuo momento, non essere disordinato.

Ricordo la domenica

poliziotto appassionato2

Foto per gentile concessione di Avalon Red, Instagram.

L'annuale Servizio Nazionale della Memoria a Whitehall, Londra
L'annuale Servizio Nazionale della Memoria a Whitehall, Londra
Cerimonia di commemorazione domenicale nel centro di Londra
Ricordo la domenica
poliziotto appassionato2
settimana della regina