“Nessuno dei tuoi vestiti è esente da crudeltà”: una persona fa esplodere il mito del consumo etico sotto il capitalismo

Secondo uno studio di James Poore, ricercatore ambientale dell'Università di Oxford, l'adozione di Veganuary (una sfida annuale che promuove ed educa al veganismo incoraggiando le persone a seguire uno stile di vita vegano per il mese di gennaio) nel solo Regno Unito è dovrebbe aver salvato l'atmosfera dalla produzione equivalente di CO2 come 450.000 voli da Londra a Berlino, oltre a 2,5 milioni di litri (660.430 galloni) di acqua.

E questo è l'impatto di soli 31 giorni. Un'adozione più permanente del veganismo potrebbe, secondo un altro studio della stessa università, essere il "modo unico più grande " per ridurre il nostro impatto sull'ambiente, riducendo l'impronta di carbonio di un individuo del 73%.

Tali studi ispirano le persone non solo ad adottare una dieta vegana, ma anche a cambiare il loro intero stile di vita, comprese le loro scelte di moda.

La moda sostenibile è in aumento (le ricerche sono aumentate del 75% anno su anno, secondo il motore di ricerca di moda globale Lyst ) e i marchi sono alla ricerca di alternative vegane nel tentativo di soddisfare questa domanda.

Tuttavia, la pelle vegana è davvero una cura per la Terra? Non tutti la pensano così.

Sebbene possa essere ottenuto da più risorse naturali come foglie di ananas, sughero e bucce di mela, è spesso prodotto da due diversi polimeri plastici; poliuretano (PU) e cloruro di polivinile (PVC) che sono così popolari per la loro struttura rugosa, che dà l'effetto della vera pelle, secondo PETA .

Un recente thread su Twitter dell'utente Shepherd approfondisce l'argomento, sollevando la domanda: il consumo etico è possibile sotto il capitalismo?

Crediti immagine: iamdaniela

Crediti immagine: NeolithicSheep

Crediti immagine: NeolithicSheep

Crediti immagine: NeolithicSheep

Crediti immagine: Marie

Crediti immagine: NeolithicSheep

Crediti immagine: NeolithicSheep

Crediti immagine: NeolithicSheep

Crediti immagine: NeolithicSheep

Crediti immagine: NeolithicSheep

Ecco cosa hanno detto altre persone sull'argomento

Crediti immagine: Nonafold

Crediti immagine: crazywholelife

Crediti immagine: mortuarymann

Crediti immagine: Cerberuswaltz

Crediti immagine: cigyangeldust

Crediti immagine: imAvesy

Crediti immagine: artybookworm

Crediti immagine: rosieatlarge

Crediti immagine: jenncosmos

Il post "Nessuno dei tuoi vestiti è esente da crudeltà": la persona scoppia il mito del consumo etico sotto il capitalismo è apparso per la prima volta su Bored Panda .

(Fonte: Bored Panda)