Negozi, bar e ristoranti stanno per riaprire anche la sera. C’è la data

Il governo li sta provando tutti per evitare il blocco totale. Una possibile chiusura generale di negozi e attività porterebbe al crollo di un'economia già pesantemente penalizzata dagli ultimi mesi di pandemia. E così ecco il Dpcm e le relative disposizioni si moltiplicano e si susseguono portando ogni volta piccole o grandi novità. Questa volta c'è molta attesa per il prossimo decreto con le nuove misure che dovrebbero partire giovedì 3 dicembre.

In queste ore ministri, premier e commissione tecnica stanno lavorando per varare il nuovo piano che secondo le prime indiscrezioni dovrebbe contenere rallentamenti ed eccezioni. Intanto il governo spera che entro il 3 dicembre le regioni in piena emergenza, e quindi in zona rossa, saranno molto meno. L'auspicio è che le attuali misure riescano a contenere il contagio, così da avvicinarsi alle festività natalizie con una situazione migliore e poter così concedere alcune aperture in vista del Natale. ( Continua a leggere dopo la foto )

Mentre il ministero della Salute fa sapere che è "presto per parlarne" e dal governo di Palazzo Chigi fonti affermano che "non ci sarà libero tutti", si parla però di modifiche all'orario di apertura. In particolare, sono allo studio ipotesi di aperture più lunghe di negozi, bar e ristoranti per consentire una ripresa dell'attività nel periodo più 'vivace' dell'anno. Tutto questo, però, a condizione che intorno al 21 o 22 dicembre vengano nuovamente applicate nuove chiusure. ( Continua a leggere dopo la foto )

Si stima che intorno al 10 dicembre quasi tutte le regioni saranno fuori dal rischio più elevato, in ogni caso per le zone rosse si potrebbero applicare misure rigide solo ad alcune province, mentre nel resto d'Italia potrebbero essere applicate misure meno stringenti. Sempre fermo il divieto di feste e cene con persone di famiglie diverse. Molti governatori chiedono la riapertura dei centri commerciali nei fine settimana e non è da escludere che il nuovo Dpcm includa un'estensione degli orari di apertura dei punti vendita. ( Continua a leggere dopo la foto )

In discussione è la possibilità di riaprire bar e ristoranti la sera nelle zone gialle e parte della giornata anche in quelle arancioni. Ovviamente ci saranno ancora delle restrizioni da rispettare, come il numero di posti al tavolo, quattro o al massimo sei. Infine, rimarrebbe il divieto di raduni nelle strade e nelle piazze e il divieto di parcheggio davanti ai locali. Ma il coprifuoco potrebbe essere anticipato di almeno un'ora se non di due.

"Vietato anche nella zona gialla". Nuovo Dpcm, dopo il 'caos' arriva la precisazione

Articolo Negozi, bar e ristoranti da riaprire anche la sera. La data arriva da Caffeina Magazine .

(Fonte: Caffeina)