Musica in lutto. La cantante colpita da un infarto all'età di 66 anni: addio a una vera leggenda

Cattive notizie per il mondo della musica. Brian Howe, ex membro della Bad Company, è morto a 66 anni. Ad annunciare la sua scomparsa è stato il sito web americano "Tmz", sempre molto informato sui VIP. Secondo quanto appreso, la sua morte risale allo scorso mercoledì, anche se la comunicazione è arrivata poco fa. L'artista morì nella sua casa situata in Florida e un infarto lo avrebbe ucciso, come confermato da una fonte nella famiglia dell'uomo.

L'attacco di cuore gli ha tolto la vita mentre si recava in ospedale per ricevere cure adeguate. Già qualche anno fa, precisamente nel 2017, aveva manifestato problemi cardiaci. Nella sua vita professionale è stato famoso per aver sostituito Paul Rodgers come voce del gruppo musicale inglese, uno dei più famosi del paese. Il primo successo più grande arrivò quando cantò nell'album "Penetraror" di Ted Nugent. E poi due anni dopo fu contattato dalla band. (Continua dopo la foto)

Mick Ralphs e Simon Kirke lo chiamarono per diventare il frontman del complesso. Rimase con loro per 10 anni e mise la sua firma su capolavori come 'Fame and Fortune', 'Dangerous Age', 'Holy Water' e 'Here Comes Trouble'. Inizialmente la band ebbe molte difficoltà a spopolare e ad issarsi in cima alle classifiche britanniche e il primo album fu un vero fallimento. Il secondo è stato invece molto positivo e ha avuto ottimi risultati. (Continua dopo la foto)

Enormi numeri furono vinti grazie a "Holy Water" che conteneva la canzone "Se avevi bisogno di qualcuno". Questo sicuramente è riuscito a sfondare, ottenendo i primi 20 inglesi. Anche il prossimo album è andato molto bene, grazie soprattutto al singolo "How About That". Poi, nel 1994, decise di cambiare aria e quindi lasciare la cattiva compagnia. Quattro anni dopo si incontrarono nella formazione originale. Il suo tentativo di fare una carriera da solista non ha raggiunto gli obiettivi desiderati. (Continua dopo la foto)

Solo ieri la musica aveva pianto la partenza di un vero mito. Florian Schneider, uno dei due fondatori di Kraftwerk, morì all'età di 73 anni. Insieme a Ralf Hutter fu in grado di creare una delle band più importanti del mondo del 1900. Il musicista tedesco, Mark Reeder, è stato il primo a comunicare la notizia. Sul social network Facebook, ha scritto: "Ciao Florian, hai avuto un impatto incredibile sulla mia vita".

Musica in lutto: addio a un mito. Con la sua band ha segnato un'epoca

L'articolo Musica in lutto. La cantante colpita da un infarto all'età di 66 anni: l'addio a una vera leggenda viene dalla rivista Caffeina .

(Fonte: Articolo originale su Caffeina Magazine)

Commenta su Facebook