Mitch McConnell è apparentemente a favore dell’impeachment, probabilmente voterà per l’impeachment

Conferenza stampa della Conferenza repubblicana del Senato degli Stati Uniti

C'è qualcuno più smidollato di Mitch McConnell? L'attuale leader della minoranza al Senato sta gettando completamente Donald Trump sotto l'autobus. Questo avviene dopo quattro anni in cui Mosca Mitch ha ottenuto tutto ciò che voleva da Trump, inclusi due giudici della Corte Suprema, centinaia di nomine conservatrici alla corte federale e enormi agevolazioni fiscali. Mitch ha usato Trump e il Trumpismo per rovinare i Democratici in ogni occasione. Anche subito dopo le elezioni, a novembre, Mitch stava ancora fregando i Democratici e giocando con il processo democratico, rifiutandosi di riconoscere la vittoria di Biden e incoraggiando le cause legali del Kraken di Trump. Poi Mitch ha avuto un momento di avvicinamento a Gesù mentre il suo comitato al Senato ha cercato di fare un fascismo la scorsa settimana. All'improvviso era Mitch McConnell, protettore della repubblica. Fece la sua parte per ratificare la vittoria di Biden mentre i terroristi repubblicani assediavano il Campidoglio. E ora Mitch voterà per l'impeachment:

C'è una possibilità migliore del 50% che il leader della maggioranza al Senato Mitch McConnell voterebbe per condannare il presidente Trump in un processo di impeachment, dicono fonti ad Axios.

Cosa stanno dicendo: "I lealisti istituzionali del Senato stanno fomentando una controrivoluzione" a Trump, ha detto un alto repubblicano vicino a McConnell.

Perché è importante: questo rappresenterebbe uno dei voti più scioccanti e schiaccianti nella storia della politica americana, da parte del più potente repubblicano al Congresso. Il voto di McConnell aprirebbe la porta alla possibilità che Trump possa essere condannato e gli venga proibito di candidarsi di nuovo alla presidenza.

[Da Axios]

Mi chiedo se Moscow Mitch si sentirebbe allo stesso modo se Trump non avesse perso la maggioranza al Senato. Non c'è dubbio nella mia mente: se il GOP tenesse la maggioranza al Senato, per quanto esile, Mitch non sarebbe pro-impeachment. Ma è un mondo nuovo e coraggioso e fonti dicono al Times che Mitch è pronto a eliminare Trump e Trump dal partito:

Il senatore Mitch McConnell del Kentucky, il leader repubblicano, ha detto ai soci che crede che il presidente Trump abbia commesso reati impeachabili e che è lieto che i democratici si stiano muovendo per metterlo sotto accusa, credendo che sarà più facile espellerlo dal partito, secondo persone che hanno familiarità con il suo pensiero. La Camera voterà mercoledì per accusare formalmente Trump di incitamento alla violenza contro il paese.

Allo stesso tempo, il rappresentante Kevin McCarthy della California, il leader della minoranza e uno degli alleati più incrollabili di Trump al Congresso, ha chiesto ad altri repubblicani se dovrebbe chiedere a Trump di dimettersi all'indomani della rivolta al Campidoglio. settimana, secondo tre funzionari repubblicani informati sulle conversazioni.

Mentre il signor McCarthy ha detto di essere personalmente contrario all'impeachment, lui e altri leader del partito hanno deciso di non fare pressioni formali sui repubblicani per votare "no", e un aiutante del signor McCarthy ha detto di essere aperto a una misura che censuri il signor Trump per la sua condotta. In privato, McCarthy ha contattato un leader democratico della Camera per vedere se la Camera sarebbe disposta a perseguire un voto di censura, sebbene il presidente Nancy Pelosi lo abbia escluso.

Prese insieme, le posizioni dei due principali repubblicani del Congresso – nessuno dei quali ha detto pubblicamente che il signor Trump dovrebbe dimettersi o essere messo sotto accusa – riflettevano la natura politicamente impegnativa e in rapido movimento della crisi che il partito deve affrontare dopo l'assalto di un pro Trump mob durante una sessione per formalizzare la vittoria elettorale del presidente eletto Joseph R. Biden Jr.

[Dal NY Times]

Capisco che McConnell stia effettivamente cercando di fregare i Democratici ancora una volta – sta sostenendo che, in realtà, i Democratici stanno facendo qualcosa che andrà a beneficio del GOP nei prossimi anni epurando Trump. Ma ecco il punto: non importa cosa, il Partito Repubblicano sarà diviso su Trump per anni, forse anche decenni. Ciò che Trump ha seminato – con l'aiuto del caucus repubblicano al Senato e alla Camera – farà a pezzi il partito per molto tempo.

Simulazione del giuramento per i membri del 117 ° Congresso

Foto per gentile concessione di Avalon Red.

Conferenza stampa della Conferenza repubblicana del Senato degli Stati Uniti
Il leader della maggioranza del Senato degli Stati Uniti Mitch McConnell (Repubblicano del Kentucky) si reca alla Camera del Senato dal suo ufficio al Campidoglio degli Stati Uniti
Simulazione del giuramento per i membri del 117 ° Congresso
Il leader della maggioranza al Senato degli Stati Uniti Mitch McConnell (Repubblicano del Kentucky)
Pranzi di politica repubblicana