Mike Richards rimarrà come “Jeopardy!” Produttore esecutivo e deve sottoporsi a un training di sensibilità

Una settimana dopo che Mike Richards "si è dimesso" come nuovo presentatore di Jeopardy! , Sony Pictures Entertainment ha confermato che l' ex podcaster caduto in disgrazia rimarrà come produttore esecutivo dello show. Quindi troppo problematico per ospitare lo spettacolo, ma non troppo problematico per essere il capo responsabile di tutto. Fatto! A quanto pare, il principale dirigente televisivo di Sony, Ravi Ahuja, ha chiamato Jeopardy! lunedì e ha chiarito che lo studio supporta ancora Mike. Il New York Times definisce la decisione di Sony "uno spettacolo di sfida che ha sconcertato Hollywood". Sì. È davvero sconcertante che a un tizio bianco di mezza età venga data un'altra possibilità. Letteralmente non è mai successo prima nella storia dello spettacolo.

Diversi Jeopardy anonimo ! fonti hanno dichiarato al New York Times:

Il signor Ahuja ha elogiato il signor Richards per la sua disponibilità a dimettersi dal lavoro di host, dicendo che era la mossa giusta per "Jeopardy!" e ha segnalato che si aspettava che l'equipaggio andasse avanti rispetto al tumulto della scorsa settimana con il signor Richards al comando , diceva la gente.

Ha deplorato la copertura mediatica del signor Richards e ha incaricato lo staff di non parlare con i giornalisti. Il signor Ahuja ha anche invocato la sua educazione come un indiano americano cresciuto negli anni '70 nel Mississippi, dove, ha detto, ha affrontato commenti offensivi dal punto di vista razziale, per sottolineare che era sensibile alle preoccupazioni per i commenti crudi del signor Richards, la gente ha detto .

Nel caso l'avessi dimenticato, Mike è stato accusato di sessismo e discriminazione in diverse cause legali di Price Is Right nei primi anni 2010. Poi, nel 2013 e 2014, ha ospitato il suo podcast e ha fatto diversi commenti bigotti e sessisti. Tutto ciò è stato sufficiente per essere spinto fuori dalla telecamera, ma lui è rimasto dietro la telecamera.

Mike ha accettato di sottoporsi a un training di sensibilità, e al momento della chiamata si è scusato nuovamente per il suo comportamento e ha chiesto al suo staff un'altra possibilità per dimostrare “chi è veramente” (secondo il suo portavoce Ed Tagliaferri) . Il portavoce Ed ha anche "scacciato" le voci secondo cui Mike potrebbe negoziare un'uscita con Sony, dicendo:

Mike è impegnato a continuare come produttore esecutivo di Jeopardy! e Ruota della fortuna.

Oh merda! Anche la ruota della fortuna è ancora bloccata con lui!

Apparentemente, Sony ha nominato Suzanne Prete, dirigente degli affari e degli affari legali , per supervisionare Mike a Jeopardy ! Suzanne assumerà un ruolo più attivo nel lato commerciale delle cose e nella "direzione e strategia creative". Riferirà all'amante di Mike Ravi Ahuja (che non parlerebbe al Times). Il New York Times afferma che alcuni spettatori e aspiranti concorrenti non sono contenti della decisione di mantenere Mike come produttore esecutivo. E un gruppo di Twitterer è d'accordo:

I cinque episodi che Mike ha girato prima di dimettersi andranno ancora in onda . E l'anti-vaxxer Mayim Bialik , che è stato assunto per ospitare speciali e spin-off in prima serata, assumerà temporaneamente le funzioni di hosting quotidiane. Nel frattempo, la ricerca continua per un sostituto permanente di Alex Trebek .

A questo punto, prenderò letteralmente chiunque non sia Mike Richards. Ma non ho fiducia in Sony. Segnate le mie parole, tra un mese accenderemo i nostri televisori e questo misterioso "Mikhail Ricardo" sarà quello che ospiterà Jeopardy!:

Foto: YouTube