Michelle Obama: le donne sono così impegnate a fare per gli altri che ci sentiamo colpevoli di prenderci una pausa

wenn36686691

Sono così felice che gli Obama restano sotto i riflettori, mi mancano quando non sono nelle notizie. Come hanno sottolineato le persone, sono là fuori che vivono le loro vite migliori, con l'eccezione di dover sopportare l'Oaf nello Studio ovale. Quando Michelle Obama era la First Lady * guarda pensosamente in lontananza pensando a quei tempi più felici * , la causa della First Lady era la salute e l'idoneità dei bambini. Non ha mai abbandonato questa causa e ora sta espandendo il suo messaggio per includere le donne. Michelle ha partecipato al Festival di Essence lo scorso fine settimana e mentre era lì, si è seduta con Gayle King per incoraggiare le donne a considerare il proprio benessere tanto quanto lo fanno tutti intorno a loro.

Se Michelle Obama vive la sua vita migliore – memorie di successo, viaggi glamour con la famiglia, libertà dalla politica – la consideri determinata ad aiutare altre donne a vivere le loro.

"Noi [come donne] dobbiamo possedere la nostra salute. È una di queste cose che nessuno può prendere da te ", ha detto l'ex First Lady all'Essence Festival di New Orleans nel fine settimana.

Quel messaggio si è cristallizzato nell'aspetto del suo headliner al festival di sabato. Intervistata sul palco dal suo amico (e ancoraggio della CBS News) Gayle King, Obama ha detto che le donne hanno bisogno di "disfunzionarsi" l'un l'altra quando si tratta di mettere il proprio benessere per ultimo.

"Quando si tratta della nostra salute come donne, siamo così indaffarati a dare e fare per gli altri che ci sentiamo quasi colpevoli di prenderci una pausa per noi stessi", ha detto Obama, prendendo in considerazione la sua esperienza personale quando le sue due figlie erano bambini e lei e Barack era in terapia matrimoniale.

"Molte madri lo capiranno, perché mi sono ritrovato a guardarmi intorno dopo aver avuto i miei figli, e non avevo tempo per me, ma mio marito era in palestra tutti i giorni. E io ero tipo, beh, come stai andando in palestra? Era come, 'faccio il tempo per la palestra.' Ero tipo, cosa? "

"Era giusto quando abbiamo iniziato a frequentare la consulenza, voi tutti, quindi questo era uno dei nostri problemi, sapete? Ma mi sono trovato arrabbiato con lui perché stava facendo quello che doveva fare per lui. E penso che per noi donne, molte di noi, facciamo fatica a metterci nella nostra lista di priorità, figuriamoci in cima ", ha detto Obama.

Obama ha spinto le donne a iniziare una conversazione – "con noi stessi, con le nostre figlie" – su ciò che impedisce loro di mettersi per primi.

"Viviamo in un mondo in cui noi, come donne, siamo così svalutati, ci siamo allenati a pensare che non lo meritiamo, che non meritiamo nemmeno di prenderci cura di noi stessi", ha detto.

[Dalle persone]

Il punto cruciale del messaggio di Michelle è la riqualificazione, o il non allenamento come dice lei, e penso che sia azzeccata. Ho visto molto del mio comportamento nelle sue parole e so di aver assunto gran parte del carico di lavoro perché ho visto mia madre farlo. Onestamente, penso che mia madre abbia lavorato due volte più duramente di me. Ma ricordo che è stata con noi durante una visita ed è stata la giornata della lavanderia. Mia madre si lavava sempre, piegava e metteva via i vestiti mentre io lavavo, ma ognuno deve prendere la propria roba, piegarla e metterla via. Mi aspettavo che mia mamma annusasse la mia delegazione, ma invece, con entusiasmo, ha detto: "Buon per te. Avrei dovuto fare più cose del genere. "Mi ha sollevato di circa 10 chili dai sensi di colpa. La conversazione che Michelle suggerisce è importante, soprattutto perché le discussioni portano ad azioni. Solo sentendo che va bene pensare a noi stessi, abbattere il senso di colpa e liberarci per iniziare a curare in realtà i nostri stessi bisogni. Come l'assistente di volo ci ricorda all'inizio di ogni singolo volo, "Per favore indossa la tua maschera di ossigeno prima di aiutare gli altri."

wenn36279187

wenn36293507

wenn36383103

Credito fotografico: WENN Photos

Commenta su Facebook