Messaggio aperto: ospitato da The Wine Destroyer of Surrey

Oh divertente, un altro violento video di "Karen" . Questo è andato al negozio di alimentari Lingfield High Street Co-op nel Surrey, nel Regno Unito, a maggio. Il filmato della CCTV è stato rilasciato questa settimana. L'incubo è iniziato quando il personale ha rimproverato una donna per aver ignorato il sistema di allontanamento sociale a senso unico del negozio (così come le frecce a terra). Piuttosto che chinare la testa per la vergogna e scusarsi, come farebbe la maggior parte di noi, questa signora ha fatto la scelta interessante di diventare un vero diavolo tazmaniano. Ha sbattuto violentemente lo schermo di plastica del coronavirus che separava lei e i cassieri, ha gettato un mucchio di merda, ha strappato due scaffali di vino (RIP), poi è tornata alla cassa, dove ha colpito di nuovo lo schermo e ha urlato: "Ho non ho fatto niente di male! " Consapevolezza di sé: non ce l'ha.

Ecco il video:

Nessuna parola su quello che è successo dopo che questa donna ha lasciato il negozio, ma penso che possiamo essere tutti d'accordo sul fatto che si meriti un gigantesco "vaffanculo" per aver reso le vite di quei due lavoratori in prima linea extra-miserabili. E getta in un "mangia merda e muori" per aver distrutto un muro di alcol che potrebbe essere andato verso cittadini britannici assetati che si auto-medicano che soffrono di pandemia blues.

All'inizio di questa settimana gli amministratori delegati di 23 supermercati e catene hanno scritto al premier britannico Boris Johnson, chiedendo sanzioni più severe contro le persone che aggrediscono i lavoratori dei negozi (un crimine che è in aumento durante la pandemia). Già che ci sei, Boris, il Regno Unito ha bisogno di punizioni ancora più dure per coloro che commettono più omicidi di bottiglie di vino! Tradimento! Hissss! Boooo! Via la testa!

Pic: YouTube