Melissa McCarthy ha donato per errore a un’organizzazione benefica anti-LGBTQ / anti-aborto, e lei è dispiaciuta

Melissa McCarthy voleva fare qualcosa di carino per promuovere il suo prossimo film HBO Max, Superintelligence , e così ha deciso di dare via un sacco di soldi a vari enti di beneficenza, attraverso una campagna sui social media chiamata 20 Days of Kindness. Ora, di solito quando si tratta di celebrità che promuovono un progetto, il gold standard del rabbrividire è mangiare retti di lucertola con James Corden . Ma Melissa ha scoperto che anche qualcosa di sicuro come una campagna di beneficenza è assolutamente in grado di farsi intimorire. Come? Oh, diciamo, come se dovessi esortare i tuoi follower su Instagram a fare donazioni a un ente di beneficenza che ha una storia complicata di anti-gay e anti-aborto.

L'obiettivo della campagna 20 Days of Kindness è piuttosto semplice. Per 20 giorni, Melissa e HBO Max taglieranno un assegno da $ 20.000 a 20 diversi enti di beneficenza meritevoli, che potrebbero essere seguiti da donazioni maggiori da parte di altre società. Ad esempio, hanno avviato la campagna tre giorni fa donando $ 20.000 a Girls Who Code, quindi AT&T è intervenuta e ha donato $ 1 milione, il che ha spinto Melissa e suo marito Ben Falcone a donare altri $ 5.000. Molto generoso! Ha anche incoraggiato le persone a casa a donare.

Dopo Girls Who Code, c'era un'organizzazione chiamata Exodus Cry. Il Daily Beast descrive Exodus Cry come " un gruppo evangelico … che si presenta come un'organizzazione anti-traffico sessuale, ma, secondo la dichiarazione di intenti contenuta nelle dichiarazioni dei redditi del 2018, alla fine mira ad abolire completamente il lavoro sessuale. "Il Daily Beast dice anche che Exodus Cry ha lavorato con gruppi religiosi conservatori di estrema destra per fare pressione su Washington affinché approvasse leggi che criminalizzano il lavoro sessuale. Inoltre, secondo quanto riferito , il fondatore Benjamin Nolot ha twittato in precedenza che le coppie dello stesso sesso sono " un'indicibile offesa a Dio " e che l'accesso legale agli aborti è " l'olocausto dei giorni nostri ". E Melissa e HBO Max hanno tagliato a Exodus Cry un assegno di $ 20.000.

Probabilmente l'inchiostro non si era asciugato su quell'assegno prima che Internet iniziasse a trascinare Melissa e HBO Max per aver dato soldi a un ente di beneficenza che probabilmente avrebbe dovuto essere controllato prima. E! Le notizie dicono che Melissa è stata rapida nel correggere il loro errore e ieri ha pubblicato un video su Instagram, spiegando che hanno commesso un errore:

“Abbiamo commesso un errore e abbiamo sostenuto un ente di beneficenza che, dopo un'adeguata verifica, sostiene tutto ciò che non facciamo. Quindi, voglio ringraziare tutti sui social media che hanno detto: 'Cosa stai facendo? Sei sicuro di volerlo sostenere? ' Perché la risposta è no, non lo facciamo … Siamo così incredibilmente grati per aver suonato il campanello e aiutandoci a essere migliori. Ci scusiamo per il nostro errore. Oh ragazzo, ci dispiace per questo. Non posso credere che ci siamo persi. "

So che il 2020 è l'anno della cazzata, ma come hanno fatto a fottere così tanto? Di recente ho fatto una ricerca su Internet in un piccolo negozio di articoli per trapuntatura locale nel mezzo del nulla per assicurarmi di non dare i miei soldi a persone con odio nel cuore, e mi ci sono voluti circa 20 minuti (e ho avuto conferma che loro erano ok). Non puoi dirmi che non c'era una persona con un adolescente che non potesse fare un controllo in background su Exodus Cry? Un adolescente con un telefono e un segnale WiFi forte sarà sempre in grado di ritirare le ricevute di Internet.

Pic: Instagram