Meghan Markle riceve una “scusa” ordinata dal tribunale domenica dalla posta

Sembra che la rissa per violazione del copyright tra Associated Newspapers (ANL), l'editore di The Mail on Sunday, e Meghan Markle sia finita, e che The Mail on Sunday abbia messo da parte per ora. Perché come ordinato dal tribunale, hanno stampato una nota in prima pagina ammettendo di aver perso la loro lotta per violazione del copyright contro Meghan Markle. Ma estrarre i denti da una statua di squalo di cemento usando un paio di pinze arrugginite mezzo rotte è probabilmente più facile che convincere gli editori di The Mail di domenica a scrivere le loro " scuse " a Meghan. Il Mail on Sunday ha fatto scivolare una nota sulla causa in fondo alla prima pagina di ieri, così come una piccola nota all'interno. Mi ricorda la volta in cui la madre di un ragazzo che continuava a prendermi in giro a scuola lo costrinse a scusarsi con me, e lui a malincuore si lasciò sfuggire un " sono seminato " sottovoce, seguito da un'occhiataccia che urlava, " No, piccola puttana non lo sono, e ora lo capirai davvero!"

Nel febbraio 2019, The Mail on Sunday e il sito MailOnline, hanno pubblicato pezzi di una lettera che Meghan ha scritto a suo padre Thomas Markle . Dopo aver minacciato di citare in giudizio i loro culi, ha mantenuto la sua promessa e ha denunciato ANL per violazione della sua privacy e del suo copyright. Il caso non è mai andato a processo . L'11 febbraio di quest'anno, il giudice dell'Alta Corte Mark Warby ha dato a Meghan Markle una vittoria e ha pronunciato una sentenza sommaria a suo favore. All'epoca, il giudice Warby scrisse che "non c'è alcuna prospettiva che un giudizio diverso sarebbe stato raggiunto dopo un processo". L'ANL ha fatto appello a tale decisione e ha chiarito che voleva che il caso fosse processato. Ma all'inizio di questo mese, la Corte d'Appello ha confermato la decisione dell'Alta Corte e ha dato a Meghan un'altra vittoria. L'ANL ci ha fatto sapere che stavano pensando di portare la loro battaglia contro Meghan fino alla Corte Suprema, ma non sembra che lo faranno più da quando hanno alzato bandiera bianca.

ANL è stato ordinato di pubblicare scuse in prima pagina a Meghan e una nota più lunga all'interno del loro giornale. tramite persone :

Il giudice Mark Warby ha ordinato alla Associated di pubblicare le scuse in prima pagina sul Mail on Sunday . "La duchessa del Sussex vince la sua causa legale per violazione del copyright contro Associated Newspapers per articoli pubblicati su The Mail on Sunday e pubblicati su Mail Online – vedi pagina 3", si legge nella sua dichiarazione.

A ciò si aggiungerà un "avviso" più lungo all'interno del giornale sotto il titolo "La duchessa del Sussex", che afferma esplicitamente che la corte ha ritenuto "Associated Newspapers ha violato il suo copyright (di Meghan) pubblicando estratti della sua lettera scritta a mano a suo padre". in The Mail on Sunday e in Mail Online.”

Hanno fatto proprio questo nella loro edizione del giorno di Santo Stefano. Ecco la loro nota in prima pagina:

E all'interno del giornale, e sul loro sito web, hanno scritto:

A seguito di un'udienza del 19-20 gennaio 2021 e di un'ulteriore udienza il 5 maggio 2021, la Corte ha emesso la sentenza per la Duchessa del Sussex sulla sua richiesta di violazione del copyright.

La Corte ha riscontrato che Associated Newspapers ha violato il suo diritto d'autore pubblicando estratti della sua lettera scritta a mano a suo padre su The Mail on Sunday e su Mail Online.

Sono stati concordati rimedi finanziari. La sentenza integrale a seguito dell'udienza del 19-20 gennaio e la sintesi della stessa da parte della Corte sono disponibili qui e qui .

Hanno messo la nota sopra una foto del cane di Boris Johnson che sembra assolutamente fottutamente esausto per essere stato vicino a Boris Johnson per più di un millisecondo:

Come menzionato nella dichiarazione di ANL, hanno dovuto pagare. Gli è stato ordinato di pagare il 90% dei 1,88 milioni di dollari stimati da Meghan in spese legali.

Chissà quante persone vedranno il messaggio ordinato dal tribunale di ANL, ma c'è una possibilità che chiunque usi la merda può vederlo nella villa del principe Harry e Meghan Markle. Perché ho la sensazione che tappezzerà uno dei suoi 16 bagni .

Foto: Wenn.com , Twitter , Mail on Sunday tramite BuzzFeed